Automotive – Impianti a vapore per pneumatici intelligenti? Ci pensa Rockwell
09/03/2018

Nel settore mondiale degli pneumatici, ricoprire un ruolo di primo piano in relazione a sostenibilità ed efficienza energetica non è una novità. Negli ultimi dieci anni, i produttori di pneumatici hanno adottato progetti e materiali innovativi a supporto dell’efficienza dei consumi dei veicoli e della riduzione dell’impatto ambientale complessivo dei prodotti finali. Ora, con un aumento previsto della domanda del 4& annuo circa fino al 2019, i produttori di pneumatici devono aumentare la produzione e mantenere l’impatto ambientale sotto controllo.

Questo è davvero il momento ideale per i produttori di pneumatici d’eseguire un attento riesame dei propri sistemi a vapore. Di importanza fondamentale per la vulcanizzazione degli pneumatici e altri processi, un sistema a vapore inefficiente può avere un impatto significativo sia sul tempo di disponibilità che sul consumo energetico.

Con una durata di vita prevista di minimo vent’anni, le caldaie dei sistemi a vapore sono tra le macchine più durature in un tipico impianto di produzione pneumatici. Tuttavia, in molti casi le caldaie esistenti funzionano su sistemi di controllo obsoleti e non sono state ottimizzate per gli ambienti di produzione multi-variabili di oggi. Per garantire l’affidabilità, praticamente tutti i sistemi a vapore includono più caldaie configurate per la ridondanza. Tuttavia, molti sistemi non utilizzano le informazioni di produzione per gestire in modo più efficiente i requisiti di carico.

La Connected Enterprise fornisce il quadro di riferimento per l’ottimizzazione delle caldaie e una strategia di gestione dei carichi conveniente. In poche parole, la Connected Enterprise collega i dati delle linee di produzione, le utenze e i sistemi IT aziendali e fornisce informazioni contestualizzate dove e quando servono.

Per molti produttori di pneumatici, migliorare la qualità dei dati del sistema a vapore è un importante primo passo. Un sistema di controllo retrofit di Rockwell Automation (www.rockwellautomation.com/it) può comprendere prodotti di monitoraggio dell’energia e dell’alimentazione per acquisire i dati giusti su consumo di potenza delle caldaie, carichi più elevati, qualità dell’alimentazione e costi energetici.

Tuttavia, ottenere i dati giusti è solo una parte dell’equazione. Per migliorare le prestazioni e il consumo energetico del sistema a vapore, i dati giusti devono essere analizzati e presentati nel giusto contesto. Il software Manufacturing Intelligence di Rockwell Automation fornisce connettività a più dati storici in tempo reale, incluse le informazioni sul monitoraggio dell’energia, in un’unica soluzione.

Per contestualizzare meglio i dati, queste applicazioni possono essere ampliate al fine di includere la durata del ciclo o le informazioni provenienti da altri dispositivi nell’impianto, ad esempio i sensori. Inoltre, tutti i dati di produzione sono disponibili in tempo reale su qualsiasi dispositivo mobile quando servono.

Analizzando le informazioni contestualizzate, i produttori di pneumatici possono identificare più facilmente gli schemi di utilizzo delle caldaie, nonché le opportunità di risparmio sui costi e sul consumo energetico. Le informazioni contestualizzate rendono inoltre possibile la manutenzione predittiva e aumentano la produttività. Rendono i sistemi a vapore più intelligenti e migliorano il processo decisionale.

Scoprite su https://www.rockwellautomation.com/it_IT/industries/tire-rubber/overview.page perché la Connected Enterprise è la soluzione ideale per la produzione di pneumatici.

(Redatto da Paolo Butti, Industry Manager Auto e Tire di Rockwell Automatrion in collaborazione con Stefano Villa, Oil & Gas Application Manager di Rockwell Automation)



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
La nostra vita quotidiana è, per fortuna (o sfortuna), occupata in gran parte dal lavoro. Ma quanti gli interessi e i modi di rilassarsi sono nella natura umana? In particolar modo per il vostro relax, tra queste sei scelte, cosa preferireste fare?

La rivista
Copertina Tecn'è Giugno 2018

Newsletter



Sponsor





























































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV