Manifestazioni – Conto alla rovescia per il CEBIT
16/04/2018

Il salone dell’ICT che conoscevamo non c’è più, si è trasformato in Business-Festival. CEBIT (www.cebit.de) cambia radicalmente: nuovi temi, nuovi format, nuovo layout espositivo, nuova data alle soglie dell’estate. Mantiene il suo ruolo di appuntamento per il business, ma si fa più incalzante, più fresco, e promette grandi emozioni. Al centro della sua attenzione ci sono gli otto temi forti della digitalizzazione: intelligenza artificiale, Internet delle Cose, realtà virtuale e aumentata, sicurezza, blockchain, droni e sistemi a pilotaggio remoto, mobilità futura e robotica umanoide.

“Con la sua nuova, triplice fisionomia di vetrina delle innovazioni, di palcoscenico di conferenze di alto profilo e di evento per un networking informale, il nuovo CEBIT offrirà una panoramica a 360° delle soluzioni per la digitalizzazione delle aziende, della pubblica amministrazione e della società”, spiega Oliver Frese, Responsabile CEBIT nel CdA di Deutsche Messe (www.messe.de). “Oltre che esperti dell’IT, addetti ai lavori del settore e decision maker di alto livello del mondo digitale e dell’industria utente, con il nuovo concept vogliamo però interpellare sempre di più soprattutto la futura generazione dei decision maker delle aziende”.

Il nuovo concept di CEBIT prevede quattro aree o ambiti centrali: d!conomy, d!tec, d!talk e d!campus. Nell’area d!conomy professionisti dell’IT e decision maker delle aziende, del settore pubblico e del commercio troveranno tutto quello che è necessario per digitalizzare con successo le attività dell’economia e della pubblica amministrazione. I settori espositivi di quest’area sono Digital Business, Digital Administration, Internet of Things, Security, Communication & Networks, Channel & Distribution, Mobile Solutions e Data Center.

Protagonisti di d!tec saranno invece sviluppatori, ricercatori e startup. d!talk sarà lo spazio dei visionari, dei pensatori trasversali, degli esperti e dei creativi di tutto il mondo. Ma il cuore pulsante del nuovo CEBIT sarà d!campus, che prevede ampi spazi per chi voglia fare networking in un clima informale e rilassante, gustando street food e ascoltando musica dal vivo.

Il primo highlight in tema di conferenze è abbinato al giorno dell’inaugurazione, il nuovo Take-off Monday (11 giugno): è un keynote di Jaron Lanier. Lo scienziato informatico statunitense, che lavora per Microsoft Research, è una vera icona del mondo della realtà virtuale e uno dei critici più feroci del World Wide Web.

A CEBIT è atteso anche l’autore del “Diario segreto di Steve Job”, Dan Lyons, che il 14 giugno accompagnerà il pubblico dietro le quinte del settore dell’high-tech rivelando quello che ha vissuto come dipendente nell’ “inferno delle startup” (è l’espressione da lui stesso utilizzata).

Ranga Yogeshwar, il più famoso giornalista scientifico tedesco, risponderà il 13 giugno alla provocatoria domanda “Chi programma chi?”, esponendo le sue opinioni più personali sul futuro del rapporto tra uomo e computer.

L’intervento di Julia Shaw promette invece un appassionante viaggio nella psiche umana: il 13 giugno la ricercatrice londinese spiegherà infatti come la memoria dell’uomo possa essere manipolata e che cosa questo significhi in termini pratici.

Il 12 giugno, Mikko Hypponen, il famoso esperto internazionale di sicurezza informatica che è anche Chief Research Officer dello specialista finlandese di IT Security F-Secure, illustrerà ai visitatori di CEBIT i maggiori rischi connessi al crescente successo di Internet of Smart Things e spiegherà come le aziende possono proteggersi dagli attacchi informatici.

Il giorno di apertura di CEBIT, lunedì 11 giugno, sarà riservato alla politica e ai media. Al centro dell’attenzione ci sarà il tema delle sfide digitali alle quali Germania ed Europa devono fare fronte. Una Welcome Night con la presenza di personaggi di spicco del mondo della politica tedesca ed estera preparerà il terreno per le tre giornate successive, dedicate al business nel quartiere fieristico.

Il “Venerdì digitale” (15 giugno) CEBIT sarà aperto, con interessanti eventi e a una tariffa d’ingresso ridotta, a un più ampio pubblico generico interessato al digitale. La comunità internazionale dei blogger si darà convegno a d!talk e a CEBIT!Signals. Sono inoltre previste particolari attività per programmatori e sviluppatori (Coder & Developer) con format speciali come gli hackathon, e inoltre gare di volo per piloti di droni e occasioni di recruiting per studenti e giovani professionisti.

È nuovo anche il layout espositivo: i padiglioni da 9 a 13, da 14 a 17 e da 25 a 27, e l’area scoperta intorno al Tetto EXPO accoglieranno interessanti iniziative, mostre ed eventi di networking. Gli stand all’interno dei padiglioni saranno aperti dalle 10:00 alle 19:00. d!campus rimarrà aperto invece fino alle 23:00, con spazi dedicati alla cultura digitale, a prelibato street food e ad esibizioni dal vivo di artisti famosi come la hip-hop star tedesca Jan Delay, attesissimo per la sera del 13 giugno.

In breve: come business festival europeo dell’innovazione e della digitalizzazione, CEBIT dimostrerà che il B2B può avere anche un aspetto divertente e proporrà infinite soluzioni per il digitale nella vita di tutti i giorni.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
La robotica è una delle discipline protagoniste dell’evoluzione tecnologica. Quali i robot e i sistemi che avranno uno sviluppo più rapido e costante?

La rivista
Copertina Tecn'è Luglio/Agosto 2018

Eureka n.4 - 2018
Newsletter



Sponsor

















































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV