Imprese –Inaugurata da Nidec ASI la nuova fabbrica di motori elettrici Russian Electrical Motors
07/11/2018

Nidec ASI, capo azienda della piattaforma Nidec Industrial Solutions del gruppo Nidec (www.nidec-industrial.com/it), ha inaugurato a ?eljabinsk, in Russia, ai piedi della catena montuosa degli Urali, la nuova fabbrica di motori elettrici della Russian Electrical Motors. Alla cerimonia hanno presenziato anche, in videoconferenza, il Premier Giuseppe Conte e il Presidente russo Vladimir Putin, a conferma del ruolo strategico rappresentato dal settore petrolchimico sia per l’economia russa che per quella italiana.

L’intera fabbrica di REM-Russian Electrical Motors, joint-venture Transneft-Konar, è stata progettata e realizzato da Nidec ASI, che ha fornito tutti i processi di produzione, ha formato 100 tecnici russi ospitandoli per un anno all’interno del suo stabilimento di Monfalcone e si è anche occupata di progettare i diversi tipi di motori elettrici ad alta tensione che saranno prodotti all’interno dello stabilimento.

La sala prove motori – con tecnologie d’avanguardia in grado di fare full load testing dei motori e system test – è stata ideata all’interno della sede Nidec ASI di Genova. Gli inverter ad alta tensione utilizzati per la gestione dei test bench, invece, sono stati prodotti nella fabbrica di Milano.

“Questo progetto rappresenta appieno il nostro modo di lavorare fianco a fianco con i clienti: noi non ci accontentiamo di un approccio tradizionale da semplice fornitore per i clienti, ma diventiamo dei veri e propri partner per tutta la durata del progetto, a partire dall’ideazione della fabbrica e dei prodotti, fino all’effettiva costruzione”, ha dichiarato Stefano Zecchinato, Responsabile dello stabilimento di Nidec ASI di Monfalcone.

“Soluzioni ad alta tecnologia, progettazione su misura, capacità di adattamento a normative locali e a condizioni estreme sono i nostri punti di forza. Il nostro primo interesse, come Nidec ASI, è quello di aiutare i nostri clienti a crescere, crescendo con loro”, ha aggiunto Zecchinato.

Nel 2016 Nidec ASI aveva annunciato la fornitura – del valore di oltre 100 milioni di euro – di circa 250 nuovi grandi motori elettrici a Transneft, per modernizzare i sistemi di pompaggio della vasta rete di gasdotti di circa 80.000 km. L’accordo, che si è concretizzato nella realizzazione di motori fino a 8 MW di potenza e adatti al funzionamento anche a -60 °C, si è ora concluso con la realizzazione della fabbrica per la produzione locale a ?eljabinsk.

Questo progetto, che esporta in Russia un grande know-how italiano, conferma la grande capacità progettuale e l’eccellenza di Nidec ASI nella realizzazione di motori elettrici di alta potenza, che sono da sempre uno degli elementi strategici dell’azienda.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Quali di questi “interpreti tecnologici” animeranno la scena industriale italiana nel corso del 2019, divenendo i principali “attori” dello sviluppo futuro?

La rivista
Copertina Tecn'è Novembre 2018

Eureka n.6 - 2018

Copertina The best of automation
Newsletter



Sponsor



































































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Edizioni s.r.l. - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Redazione | Privacy Policy
Powered by Joy ADV