Concorsi – Il team dell’Università degli Studi di Palermo vince il premio Michelin
05/12/2018

Foto di gruppo con il team premiato all’evento.

La squadra composta da Alessandro Augello, 22 anni, di Sciacca, in provincia di Agrigento, Francesco Pravatà, 22 anni, di Palermo, e Giorgio Gullo, 22 anni, nato a Genova e residente a Bagheria, in provincia di Palermo, ha vinto la finale, aggiudicandosi così il premio Michelin (www.michelin.it): un finanziamento di 10.000 euro per realizzare il progetto presentato: “Tire FIT-BIT”.

Un sistema che sfrutta le proprietà ottiche di LED, che lavorano nel campo degli infrarossi, per monitorare lo stato del pneumatico, ottenendo informazioni su elasticità della gomma, interazione tra gomma e terreno e numero di giri reali del pneumatico. Ciò permette di ottenere un impatto positivo sulle emissioni. Infatti, accoppiando i dati del “Tire FIT-BIT” con opportune tecniche di controllo, è possibile diminuire i consumi sia di carburante sia del pneumatico stesso, oltre a contribuire a una guida sicura.

I quattro team finalisti si sono sfidati durante l’evento, moderato da Valerio Berruti, Capo Redattore Auto Motori de La Repubblica, che ha visto la partecipazione di esperti della mobilità, rappresentanti del mondo delle istituzioni e delle università: Iolanda Riolo, Assessore all’Innovazione e Mobilità del Comune di Palermo, Valerio Sonvilla, Responsabile Prodotto Auto e Trasporto leggero di Michelin Italiana, Stefano Corgnati, Vice Rettore per la Ricerca del Politecnico di Torino, Tommaso Gecchelin, CTO e inventore di NEXT Future Transportation, che da Singapore ha mandato il suo video messaggio ai partecipanti.

I quattro team finalisti hanno presentato i progetti con cui hanno sviluppato le idee più innovative su mobilità e sostenibilità. I veicoli del futuro infatti dovranno avere un ridotto impatto ambientale, fino ad arrivare al traguardo delle emissioni pari a zero. L’evento si è concluso con la premiazione del progetto vincitore selezionato dalla giuria, composta da Marco Beccali, Università degli Studi di Palermo, Eleonora Perotto, del Politecnico di Milano, Valerio Sonvilla, di Michelin Italiana, Valentina Romano, del Politecnico di Torino.

“Ringraziamo la Michelin per l’opportunità che ci è stata offerta e siamo felicissimi del risultato ottenuto! Questa è stata l’occasione per mettere alla prova la nostra voglia di fare, le nostre capacità e confermare le potenzialità di questo team che da tempo studia insieme”, commentano Alessandro Augello, Francesco Pravatà e Giorgio Gullo.

L’idea è nata quando abbiamo cominciato a interrogarci su quale potesse essere l’elemento che più incide sulla sicurezza stradale e sull’inquinamento, e, dalle ricerche fatte, abbiamo capito che questo è proprio il pneumatico, e che quindi bisognava trovare un modo per monitorare il suo stato. Così è nata l’idea progettuale ‘Tire FIT-BIT’. Ci auguriamo di sviluppare al più presto il primo prototipo per contribuire alla ricerca in questo campo con l’obiettivo di rendere la guida sempre più autonoma, sicura e a emissioni 0”, spiegano i tre componenti della squadra vincente.

“Le statistiche ci dicono che i ragazzi tra i 19 e i 25 anni sono tra le prime vittime degli incidenti stradali. Crediamo però che proprio da loro arrivino le soluzioni migliori per una mobilità sicura e sostenibile per tutti. È per questo che li abbiamo voluti protagonisti del progetto Michelin Live the Motion, che si è svolto in due fasi: una social, il concorso #bastameno, l’altra universitaria, l’hackathon al Politecnico di Torino e, oggi, l’avvincente sfida universitaria tra il Politecnico di Milano e l’Università di Palermo”, dichiara Marco Do, Direttore Comunicazione Michelin Italia.

“Queste sfide sono realizzazioni esemplari del concetto di ‘competizione’ per Michelin: un laboratorio per sviluppare e testare nuove tecnologie a beneficio di una mobilità sicura e sostenibile per tutti, oggi e domani. Complimenti al team di Alessandro Augello, Francesco Pravatà, Giorgio Gullo”, conclude Marco Do.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Quale tipologia di regalo preferiresti ricevere per le festività natalizie?

La rivista
Copertina Tecn'è Dicembre 2018

Copertina Supplemento Tecn'è Dicembre 2018

Eureka n.6 - 2018

Copertina The best of automation
Newsletter



Sponsor













































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Edizioni s.r.l. - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Redazione | Privacy Policy
Powered by Joy ADV