Simulazione – Il programma ANSYS soddisfa i gusti di tutte le startup
06/12/2018

Da un sistema radar 3D per autovetture al sistema di trasporto elettrico Hyperloop fino a un progetto no profit per la sicurezza alimentare mediante automazione e intelligenza artificiale: sono più di 500 le startup di tutto il mondo che si appoggiano all’ANSYS (www.ansys.com) Startup Program per creare e mettere sul mercato innovazioni rivoluzionarie.

Dal lancio del programma nel 2016, 558 startup vi hanno aderito, dando nuovo impulso a idee e business grazie all’utilizzo delle soluzioni ANSYS. La simulazione aiuta le aziende a innovare più velocemente, poiché permette ai tecnici di identificare in modo rapido i punti in cui il progetto necessita di miglioramenti, validare le nuove idee e ridurre drasticamente i tempi necessari per lanciare i prodotti sul mercato.

ANSYS Startup Program apre l’accesso a basso costo alla suite di prodotti di simulazione ingegneristica ANSYS, abbattendo le barriere che impediscono agli imprenditori di utilizzare la simulazione quale strumento per proporre prodotti innovativi al mercato.

Le aziende che fanno parte di ANSYS Startup Program sono pioniere sul fronte dell’innovazione”, dichiara Sin Min Yap, Vice President e Global Corporate Strategic Initiatives di ANSYS. “ANSYS rende la simulazione accessibile ed economicamente vantaggiosa per queste aziende, consentendo loro di portare progresso e innovazione nei settori più disparati”.

“ANSYS e la simulazione a elementi finiti permette di effettuare analisi approfondite dei nostri sviluppi di Hyperloop, dal comportamento meccanico e magnetico del sistema di levitazione magnetica al comportamento fluidodinamico dei sistemi di propulsione”, commenta Daniel Orient, Chief Technical Officer e co-fondatore di Zeleros, startup spagnola impegnata nello sviluppo di sistemi di trasporto elettrico hyperloop.

“La simulazione e l’analisi dei risultati prima della prototipazione permette a Zeleros di raggiungere l’obiettivo al primo tentativo senza dover costruire molteplici prototipi, con una riduzione significativa di costi e tempi di sviluppo”, sottolinea Orient.

“ANSYS Startup Program ci ha permesso di accedere a una tecnologia di simulazione all’avanguardia e particolarmente adatta al nostro settore: i radar chipset a 77 GHz per l’industria automobilistica”, afferma Frank Zhang, CEO di Andar Technologies Pty Ltd., società australiana impegnata nello sviluppo di un radar per l’imaging 3D di nuova generazione per il settore automotive.

“In un mercato estremamente competitivo e caratterizzato da rapidi cambiamenti, la possibilità di condurre simulazioni elettromagnetiche rapide e accurate sulla performance dei sistemi radar mm-wave è essenziale per portare i nostri prodotti sul mercato in tempi rapidi e in modo economico. ANSYS ci ha permesso di creare prototipi virtuali accurati mediante l’ottimizzazione in base agli obiettivi, riducendo la necessità di prototipi fisici con un conseguente risparmio di centinaia di dollari in cicli di fabbricazione e anni di sviluppo”, conclude Zhang.

foodRev garantisce la sicurezza alimentare ai bisognosi e utilizza ANSYS per ottimizzare il monitoraggio delle temperature delle derrate alimentari. “In foodRev la principale attività quotidiana consiste nel mettere in contatto le donazioni di cibo con le persone bisognose. A questo scopo stiamo sviluppando un hardware in grado di monitorare le temperature degli alimenti in transito”, sostiene Gregory Kielian, Chief Technology Officer e co-fondatore di foodRev.

“Grazie al supporto di ANSYS Startup Program stiamo progettando e ottimizzando le antenne dei nostri sensori Bluetooth Low Energy per il monitoraggio della temperatura dei cibi”, aggiunge Kielian.

Enpulsion, un produttore di sistemi miniaturizzati di propulsione elettrica per nano-satelliti per la propulsione spaziale, infine, utilizza ANSYS per simulare i componenti del propulsore e ottimizzare la progettazione termica. “Il nostro propulsore richiede un controllo preciso della temperatura nello spazio, ma i test in camere termiche a vuoto sono lunghi, costosi e richiedono molte risorse”, afferma David Krejci, Chief Technical Officer di Enpulsion.

“La fase di pre-seeding è cruciale per ogni startup e ANSYS permette nelle fasi di testing risparmi significativi di risorse che, in questo modo, potranno essere destinate alla produzione”, conclude Krejci.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Quale tipologia di regalo preferiresti ricevere per le festività natalizie?

La rivista
Copertina Tecn'è Dicembre 2018

Copertina Supplemento Tecn'è Dicembre 2018

Eureka n.6 - 2018

Copertina The best of automation
Newsletter



Sponsor













































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Edizioni s.r.l. - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Redazione | Privacy Policy
Powered by Joy ADV