Automotive
AUTO ELETTRICHE
01/12/2018

Il più grande ed efficiente stabilimento produttivo di auto elettriche del Gruppo sta nascendo a Zwickau: in futuro, fino a 330.000 veicoli elettrici l’anno usciranno dalla linea di produzione.

Volkswagen ha annunciato che renderà Zwickau la fabbrica di auto elettriche più efficiente d’Europa. Si tratta della prima conversione completa alla mobilità elettrica di una fabbrica di motori a combustione interna. La fabbrica di Zwichau sarà il nucleo della rete globale di produzione, con una capacità costruttiva di 330.000 auto elettriche l’anno. Nello stabilimento, a rtutela dell’ambiente, partirà a fine 2019 la produzione a emissioni neutrali di carbonio della ID. “Con le nostre nuove auto elettriche vogliamo contribuire in modo sostanziale alla tutela del clima. La ID. sarà un modello per la mobilità sostenibile”, sottolinea Thomas Ulbrich, Membro del Consiglio d’Amministrazione per la Mobilità Elettrica.

di Giuseppe Costa

La marca Volkswagen fa passi avanti nella propria offensiva elettrica, creando gradualmente la capacità costruttiva necessaria per costruire a livello globale più di 1 milione di auto elettriche l’anno dal 2025. Il più grande ed efficiente stabilimento produttivo di auto elettriche del Gruppo sta nascendo a Zwickau: in futuro, fino a 330.000 veicoli elettrici l’anno usciranno dalla linea di produzione, più che in qualunque altra fabbrica del Gruppo Volkswagen (www.volkswagen.com). Primo Costruttore generalista al mondo, la Volkswagen sta quindi convertendo un intero stabilimento dal motore a combustione interna alla mobilità elettrica. Attualmente, a Zwickau vengono prodottele Golf berlina e Variant. A fine 2019, tra poco più di un anno, è programmato l’avvio della produzione della ID., il primo modello della Volkswagen basato sulla nuova piattaforma modulare elettrica MEB. A sviluppo concluso, sei modelli elettrici di tre marche del Gruppo verranno prodotti nello stabilimento a partire dal 2021.

“L’avvio di produzione della ID. tra circa un anno aprirà una nuova era per la Volkswagen, comparabile con quella del primo Maggiolino o della prima Golf”, dice Thomas Ulbrich, Membro del Consiglio d’Amministrazione della marca Volkswagen Responsabile della Mobilità Elettrica. “Vogliamo portare la mobilità elettrica fuori dalla sua nicchia e rendere l’auto elettrica sostenibile per milioni di persone. Stabilimenti di produzione efficienti e moderni saranno la chiave. Ecco perché stiamo concentrando la produzione di auto elettriche del Gruppo a Zwickau. In un anno, questo sito diventerà il punto di partenza per la nostra offensiva elettrica globale. Come prima fabbrica MEB del Gruppo, Zwickau svolgerà il ruolo di apripista per questa tecnologia orientata al futuro”.

PRODUZIONE SOSTENIBILE

Con la ID. prodotta a Zwickau, la Volkswagen vuole per la prima volta consegnare ai clienti un veicolo prodotto interamente con un bilancio di CO2 neutro nell’intera filiera di produzione e di consegna. Nel processo di produzione, l’emissione di CO2 verrà evitata o ridotta per quanto possibile. Misure di protezione del clima verranno intraprese per compensare le emissioni inevitabili, specie nell’altamente energivora produzione delle celle per le batterie. I fornitori hanno accettato di utilizzare energia “verde” da fonti rinnovabili per la produzione delle celle batteria. Questo sarà un elemento importante per migliorare ulteriormente l’analisi del ciclo vita dell’auto elettrica.

L’approvvigionamento energetico dello stabilimento di Zwickau è già stato convertito al 100% all’energia ecologica nel 2017.Per l’avvio di produzione della ID., le emissioni restanti dello stabilimento e della filiera di fornitura saranno compensate da progetti di protezione del clima certificati. “Con le nostre auto elettriche vogliamo contribuire in modo sostanziale alla tutela dell’ambiente. Il fattore decisivo sta nel fatto che le auto elettriche saranno costruite e usate in modo sostenibile. La ID. sarà un modello di mobilità sostenibile”, dichiara Thomas Ulbrich.

 

Lo stabilimento di Zwickau diventerà un modello digitale, flessibile ed efficiente. L’attrezzatura includerà robot intelligenti e sistemi di trasporto autonomi che porteranno i componenti alle linee in maniera totalmente automatizzata.

GRANDE TRASFORMAZIONE

La trasformazione dello stabilimento di Zwickau è già iniziata e attraverserà diverse fasi. La conversione delle linee di produzione è partita nell’estate del 2018. La prima delle due linee sarà modificata passo dopo passo fino all’avvio di produzione della ID. a novembre 2019. La seconda linea sarà modificata seguendo la stessa procedura entro la fine del 2020 e inizierà a funzionare entro lo stesso anno. La massima capacità produttiva aumenterà dagli attuali 1.350 a 1.500 veicoli al giorno, che verranno probabilmente raggiunti dal 2021. La trasformazione dello stabilimento procede secondo programma.

La mobilità elettrica creerà posti di lavoro sostenibili a lungo termine a Zwickau. I 7.700 lavoratori vengono preparati alla nuova tecnologia attraverso un’ampia campagna di formazione avanzata. Tutti gli addetti stanno partecipando a eventi sulla mobilità elettrica e 3.000 membri delle squadre stanno completando una formazione specifica dedicata alla nuova produzione. In totale, i lavoratori di Zwickau effettueranno circa 13.000 giorni di formazione entro la fine del 2019.

UNA FABBRICA MODELLO, DIGITALE ED EFFICIENTE

Con questa trasformazione, lo stabilimento di Zwickau diventerà un modello digitale, flessibile ed efficiente. L’attrezzatura includerà robot intelligenti e sistemi di trasporto autonomi che porteranno i componenti alle linee in maniera totalmente automatizzata. L’automazione sarà circa triplicata, tuttavia il numero di lavoratori dello stabilimento rimarrà stabile. In tutto, la Volkswagen sta investendo circa 1,2 miliardi di euro nella trasformazione.

Tutti i modelli che verranno costruiti a Zwickau saranno basati sulla piattaforma modulare elettrica MEB. Questa è stata sviluppata solo per auto totalmente elettriche e sfrutta appieno le opportunità della mobilità elettrica. Per esempio, i veicoli basati sulla MEB offrono più autonomia, più spazio e un’ampia gamma di servizi digitali. Entro il 2025, la marca punta a vendere più di 1 milione di auto elettriche l’anno e si aspetta di essere il leader mondiale della mobilità elettrica.

LA RETE DI PRODUZIONE DELLA MEB CONTINUERÀ A CRESCERE

Con la conversione della fabbrica di Zwickau, la Volkswagen avvia la conversione della sua rete globale di produzione. Anche in Cina, due stabilimenti MEB sono in fase di creazione, ad Anting/Shanghai e Foshan; cominceranno a produrre solo pochi mesi dopo lo stabilimento di Zwickau, nel 2020. La Volkswagen costruirà anche veicoli MEB in America Settentrionale, in un luogo che verrà deciso in futuro. Altri stabilimenti MEB si aggiungeranno.

“L’industria automobilistica globale sta vivendo un cambiamento strutturale. La marca Volkswagen sta contribuendo attivamente a questa trasformazione, anche per tutelare l’impiego dei suoi lavoratori in tutto il mondo”, sostiene Thomas Ulbrich. “La trasformazione di Zwickau nell’impianto pilota della mobilità elettrica rappresenta il nostro grande impegno nel mercato interno. Vogliamo rendere la Germania leader nella produzione di automobili elettriche e assicurarci che rimanga forte anche nel lungo termine. La squadra di Zwickau ha le capacità per riuscirci e quindi produrrà affascinanti auto elettriche della massima qualità”. ©tecnelab

Misure di protezione del clima verranno intraprese per compensare le emissioni inevitabili. I fornitori hanno accettato di utilizzare energia “verde” da fonti rinnovabili per la produzione delle celle batteria.



Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Quale tipologia di regalo preferiresti ricevere per le festività natalizie?

La rivista
Copertina Tecn'è Dicembre 2018

Copertina Supplemento Tecn'è Dicembre 2018

Eureka n.6 - 2018

Copertina The best of automation
Newsletter



Sponsor













































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Edizioni s.r.l. - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Redazione | Privacy Policy
Powered by Joy ADV