Additive Manufacturing – Presentata all’IMTS di Chicago la serie EOS M300
13/09/2018

EOS (www.eos.info) presenta i sistemi e le soluzioni più recenti dell’azienda presso l’IMTS-International Manufacturing Technology Show di Chicago, in programma dal 10 al 15 settembre. EOS M 300-4 espande il portfolio di comprovati sistemi DMLS-Direct Metal Laser Sintering dell’azienda, tra cui il popolare sistema EOS M 290. La serie EOS M 300 è una piattaforma predisposta per l’automazione, progettata per il futuro, configurabile, scalabile e sicura. Fornisce un volume di costruzione di 300 x 300 x 400 mm ed è utilizzabile per un’ampia varietà di applicazioni, ad esempio nei settori aerospaziale, industriale, medicale, utensileria e automotive.

La nuova piattaforma modulare è dotata di un’architettura configurabile e scalabile per le apparecchiature, che garantisce una completa flessibilità e configurazioni di sistema personalizzate. Questo la rende la scelta ideale per le organizzazioni che richiedono attrezzature standard industriali affidabili e robuste per la produzione Additive Manufacturing.

Il sistema EOS M 300-4, dotato di quattro laser, sarà in grado di offrire nel prossimo futuro fonti di alimentazione laser variabili: da 4 laser da 400 W alla configurazione mista con 2 laser da 400 W e 2 da 1.000 W, fino a 4 laser da 1.000 W di potenza.

Il sistema offre, inoltre, la sovrapposizione completa del campo con quattro scanner, il che significa che i laser possono raggiungere tutti i punti sulla piastra di costruzione, assicurando una totale flessibilità in termini di orientamento durante la creazione. Il sistema consente un aumento della produttività di un fattore da 4 a 10 rispetto al sistema midframe EOS M 290, riducendo notevolmente il costo per pezzo.

La nuova piattaforma soddisfa i requisiti più elevati degli ambienti produttivi attuali e futuri in termini di efficienza e scalabilità. Allo stesso tempo, il design del sistema migliora anche l’affidabilità e la qualità dei componenti. Il robusto telaio realizzato tramite fusione garantisce capacità di elaborazione disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

È stato integrato un sistema di filtri permanente per eliminare la necessità di aprire periodicamente il sistema per la sostituzione dei filtri. Il nuovo sistema di filtraggio a ricircolo consente la pulizia automatica, raccogliendo i residui in un contenitore sotto la camera di stampa. Ora è possibile elaborare processi più lunghi senza interruzioni.

“Con la sua configurazione modulare e il suo concept scalabile e flessibile, la nuova linea di sistemi è chiaramente destinata a soddisfare i requisiti dei clienti più esigenti per la produzione Additive Manufacturing. È focalizzata sulla produttività, assicura i costi per pezzo più bassi ed è stata sviluppata per l’automazione e l’integrazione (del software) negli impianti di produzione attuali e futuri”, sottolinea il Dr. Tobias Abeln, CTO di EOS.

“La serie EOS M 300 è l’unica soluzione di stampa 3D per la produzione industriale digitale e soddisfa in modo specifico i requisiti più rigorosi degli ambienti produttivi. Offre dati integrati di livello industriale, flussi per le polveri e i componenti e può essere facilmente integrata negli impianti di produzione. Si tratta della tecnologia ideale per le Smart Factory”, aggiunge Abeln.

“La tecnologia EOS per i materiali metallici rappresenta la più affidabile soluzione di Additive Manufacturing per le esigenze di produzione industriale attualmente disponibile sul mercato. Pertanto, siamo molto lieti di poter utilizzare il più recente sistema EOS, EOS M 300-4, in qualità di clienti pilota nel nostro Pankl Additive Manufacturing Competence Center”, commenta Stefan Seidel, CTO di Pankl Racing System AG.

“È una piattaforma caratterizzata dal massimo livello di produttività, qualità e precisione, nonché da un grande potenziale di automazione. Il sistema si inserisce perfettamente nel nostro approccio agli impianti di produzione automatizzati ed è fondamentale per soddisfare i requisiti più elevati dei nostri clienti, ad esempio nel settore automobilistico”, conclude Seidel.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Come ricaricare le energie durante la pausa lavoro? Le scelte sono diverse, ma tra quelle indicate cosa preferite?

La rivista
Copertina Tecn'è Settembre 2018

Eureka n.5 - 2018
Newsletter



Sponsor







































































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV