Server – HPE ProLiant: i server industry più sicuri al mondo
15/06/2017

Hewlett Packard Enterprise (www.hpe.com) ha presentato i server industry standard più sicuri al mondo con l'introduzione della nuova generazione della propria gamma ProLiant. HPE è il primo produttore a integrare all'interno dei propri server industry standard funzionalità di sicurezza implementate su chip in silicio per contrastare gli attacchi via firmware, una delle maggiori minacce affrontate da aziende ed enti pubblici. Partendo da queste nuove basi sicure, HPE ha inoltre annunciato ulteriori novità nell'infrastruttura software-defined che si traducono in nuovi livelli di agilità e flessibilità economica.

I cyberattacchi sono aumentati significativamente mentre gli hacker sono diventati sempre più abili. I rilevamenti di vulnerabilità e violazioni di sicurezza vengono ripetutamente attribuiti ad attacchi via firmware. Una ricerca effettuata dalla Information Systems Audit and Control Association (ISACA) rivela2 che oltre il 50% dei professionisti della cybersicurezza ha riportato nel 2016 almeno un incidente provocato da firmware infettato da malware. HPE è la prima società a reagire sviluppando una “sicurezza integrata su chip in silicio” – un particolare link stabilito tra il chip custom di HPE e il firmware HPE Integrated Lights Out (iLO) che impedisce ai server di eseguire codice firmware compromesso. L'integrazione di questa misura di sicurezza direttamente all'interno di un chip HPE rappresenta la miglior protezione possibile contro gli attacchi via firmware, oltre alla possibilità di ripristinare automaticamente il firmware essenziale di un server.

La tecnica sviluppata da HPE implementa la sicurezza direttamente all'interno del chip iLO creando su silicio un'impronta digitale immutabile che impedisce ai server di avviarsi se non vi sia corrispondenza tra tale impronta e il firmware. Dal momento che HPE esercita un controllo totale sia sul proprio chip custom che sul firmware essenziale del server, è l'unico produttore nel settore in grado di offrire questo tipo di protezione. La tecnica comprende encryption allo stato dell'arte e tecnologie di rilevamento delle violazioni, ed è completata dalla sicurezza della supply chain HPE e dai servizi HPE Pointnext di protezione e valutazione della sicurezza. 

I server industry standard più sicuri al mondo sono solo un elemento della nuova generazione IT di HPE che comprende anche miglioramenti alla propria infrastruttura software-defined e modelli di pagamento flessibili. Attraverso la nuova generazione di funzionalità offerte da HPE ProLiant Gen 10, i clienti possono accelerare i business insight all'interno di un mondo ibrido formato da IT tradizionale e da public e private cloud. Con le opzioni pay-as-you-go di HPE, i clienti possono scalare verso l'alto o verso il basso a seconda delle esigenze del proprio business pagando solo quanto effettivamente utilizzato.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Quanto dipendiamo dalle nuove tecnologie e quando queste possono diventare un ausilio indispensabile per le persone che le utilizzano?

La rivista




Newsletter



Sponsor

































OpenFactory Edizioni
© 2017. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone + 039 02 49517730 + 039 02 49517731 - Telefax + 039 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV