Sabato 23/06/2018 - ore 02.21
 

Strumentazione
METROLOGIA 3D IN FONDERIA
01/01/2018

Dimostrazione live, durante un workshop di GOM Italia, che illustra gli ultimi sviluppi e le potenzialità della metrologia 3D.

GOM Italia dà il via il prossimo 22 febbraio a una serie di workshop internazionali dedicati alla metrologia 3D nei processi di fusione e fonderia. In primo piano il sistema di misura ottico delle coordinate 3D ATOS per applicazioni senza contatto.

di Leo Castelli

Il prossimo 22 febbraio, GOM Italia (www.gom.com/it) aprirà i battenti, dando il via al workshop gratuito “Metrologia 3D nei processi di fusione e fonderia”, evento che si svolgerà presso il Museo Nicolis di Villafranca di Verona, in provincia di Verona. L’atteso incontro è parte integrante di una nutrita serie di workshop internazionali che si svolgeranno dal mese di gennaio fino a quello di aprile 2018 in 42 località, spaziando in ogni parte del mondo, dall’Asia all’America. Il workshop di GOM Italia, azienda di Buccinasco, in provincia di Milano, sarà sicuramente un’occasione di confronto tra esperti del settore, ingegneri progettisti, costruttori di stampi, matrici e modelli, oltre che per gli specialisti della produzione e del controllo qualità. Il workshop “Metrologia 3D nei processi di fusione e fonderia” offrirà una visione di insieme sul modo in cui la metrologia ottica 3D vine oggi integrata nei moderni processi di fusione e fonderia.

I workshop di GOM Italia sono una piattaforma di condivisione industriale tra progettisti, costruttori di stampi e operatori della ricerca e sviluppo.

MISURA OTTICA DELLE COORDINATE

Nei settori della fusione e della forgiatura, la metrologia 3D supporta e velocizza tutte le fasi di colata in sabbia, pressofusione e microfusione a cera persa: dalla costruzione di modelli e matrici alla realizzazione di stampi e anime, fino ai report dell’analisi del primo articolo e all’ottimizzazione della lavorazione CNC. Il sistema di misura ottico delle coordinate 3D ATOS, proposto da GOM Italia, consente di misurare superfici complete senza contatto, indipendentemente dalle dimensioni dell’oggetto: modelli, attrezzature, stampi a gravità, anime in sabbia, stampi in sabbia e componenti fusi e forgiati. Le misurazioni dell’intera superficie dei componenti garantiscono un’analisi del primo articolo più rapida e una correzione mirata degli stampi, riducendo così i tempi di avviamento della produzione. Per il controllo di qualità che accompagna la produzione, è possibile automatizzare sia le misurazioni che l’intero processo di analisi.

Per ricevere ulteriori informazioni in merito e per registrarsi gratuitamente all’evento: www.gom-workshop.com. ©tecnelab

ATOS Capsule di GOM Italia è un sistema di misura ottico ad alta precisione per la digitalizzazione superficiale di componenti con geometria complessa.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
La nostra vita quotidiana è, per fortuna (o sfortuna), occupata in gran parte dal lavoro. Ma quanti gli interessi e i modi di rilassarsi sono nella natura umana? In particolar modo per il vostro relax, tra queste sei scelte, cosa preferireste fare?

La rivista
Copertina Tecn'è Giugno 2018

Newsletter



Sponsor





























































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV