Componenti
UN MODELLO CHE SI TRASFORMA
01/06/2018

SmartFab di ROLD può essere installata in ogni contesto manifatturiero, su macchine eterogenee e infrastrutture esistenti.

Dialogare con i macchinari industriali, ricevere notifiche di fermo macchina su un dispositivo mobile, leggere i parametri vitali di una linea produttiva, non è un futuro lontano, ma realtà, grazie alla soluzione digitale SmartFab sviluppata da ROLD.

di Luca Cremona (*)

Quando la famiglia Rocchitelli fondò ROLD (www.rold.com) nel lontano 1963 probabilmente non aveva in mente di vendere soluzioni digitali, ma sicuramente aveva ben chiaro in mente di mettere al centro del proprio modello di business i clienti e l’innovazione. Questo è quanto è stato fatto durante oltre 50 anni di vita: numerosi brevetti che hanno segnato la storia della componentistica degli elettrodomestici, lo sviluppo di nuovi mercati internazionali, la crescita da piccola realtà della provincia italiana a leader di mercato riconosciuto dai più grandi produttori mondiali. La storia di ROLD racconta di innovazione vissuta day-by-day e non “relegata” all’interno di qualche riga a corredo dei piani industriali. Per poter abilitare il cambiamento sono stati effettuati importanti investimenti su due filoni: la creazione e il consolidamento di competenze trasversali (tecniche e manageriali) e la decisione di utilizzare la tecnologia in ottica funzionale e non di supporto.

Questo cambio di prospettiva ha permesso a ROLD, soprattutto negli ultimi 10 anni di attività, di fare un vero e proprio cambio di passo, non solo in termini di fatturato ma soprattutto culturale. La metafora sportiva, in verità, sta molto a cuore all’attuale board (rappresentato dalla seconda generazione della famiglia con l’aggiunta di un manager esterno di lunga esperienza). Proprio l’idea di poter “prendere il polso delle macchine”, registrarne ogni minima variazione, poter leggere i dati in tempo reale e reagire di conseguenza adattando il ritmo produttivo sono stati i fattori scatenanti l’innovazione che è alla base della soluzione SmartFab, piattaforma per l’Industria 4.0.

Con SmartFab tutti i dati e gli allarmi di fabbrica sono disponibili “real-time”: a portata di mano e a pronta risposta.

EVOLUZIONE DI UN BUSINESS MODEL

L’attuale contesto industriale italiano, alla luce del quadro economico internazionale, ha portato le aziende (piccole e non) a focalizzarsi progressivamente sull’efficientamento dei processi produttivi e il controllo dei costi. Non bastava più produrre ad alti volumi produttivi e alta qualità, ma è divenuto fondamentale guardare ai propri processi in ottica critica e di miglioramento, evidenziando sacche di inefficienza stratificate nel tessuto produttivo da trasformare in valore immediatamente fruibile. Questi elementi sono diventati imperativi inseriti nelle linee strategiche delle aziende italiane che hanno saputo reagire alla crisi. Strategia, dopo tutto, è “scegliere cosa non fare”, diceva Michael Porter, e ROLD ha saputo bene come agire. Da un lato ha rafforzato la propria posizione di mercato quale fornitore di componenti meccanici ed elettromeccanici, caratterizzandosi per la sua capacità di produrre grandi volumi e alta qualità; dall’altro ha saputo seguire e condurre l’innovazione digitale sviluppando importanti partnership coi principali player del settore, fra cui, ad esempio, Samsung.

ROLD ha adattato il proprio modello di business a ciò che il mercato oggi chiede: pur continuando a essere un leader di mercato nella produzione di componenti fisici abilitanti è diventato anche un produttore di componenti digitali abilitanti. Per fare questo ha investito enormemente sullo sviluppo delle competenze esistenti nelle aree di ricerca e sviluppo ma anche inserito, progressivamente, nuove figure più vicine alle aree dello sviluppo software e del product management. Questa sapiente alchimia fra le componenti tecniche e manageriali ha consentito a ROLD di avviare una vera e propria divisione digitale che interviene sia per trasformare componenti tradizionali in componenti IoT-based, sia per sviluppare nuovi prodotti interamente digitali. Tra i prodotti sviluppati c’è proprio SmartFab: piattaforma per abilitare l’azienda all’Industria 4.0.

Avere costantemente la fabbrica “a portata di mano” aiuta a prendere decisioni migliori.

SMARTFAB, PIATTAFORMA ABILITANTE

SmartFab nasce in risposta a un bisogno delle funzioni produttive interne di ROLD, legato alla necessità di visionare in tempo reale, e rapidamente, le performance dei quattro impianti produttivi dell’azienda, senza doversi fisicamente recare presso di essi. Il tipico utilizzatore è il Responsabile di Produzione, il quale ha bisogno di raccogliere informazioni legate al numero di pezzi prodotti, agli scarti effettuati, all’andamento di produzione. Un ulteriore elemento è l’essere informati rapidamente in caso di fermi macchina o guasti per poter agire, e reagire, adattando il processo in caso di imprevisti. La piattaforma SmartFab, sviluppata in partnership con Samsung tra il 2015 ed il 2016, ha raccolto tutti questi bisogni e li ha trasformati in un prodotto modulare e scalabile venduto successivamente sul mercato con una chiara strategia commerciale: diventare il punto di accesso all’Industria 4.0, un vero e proprio “virtual partner” in grado di dettare il ritmo di miglioramento dei processi produttivi.

Il 2017 è stato un anno di consolidamento, dove lo sviluppo funzionale del prodotto è andato di pari passo con lo sviluppo commerciale, disegnando nuovi orizzonti di crescita. Sono state realizzate diverse installazioni sia in PMI che in multinazionali, rendendo evidente l’estrema flessibilità del prodotto, unita alla sua immediatezza e semplicità di utilizzo grazie a schermate intuitive visualizzate efficacemente dai pannelli Samsung.

Dopo tutto l’idea dei fondatori di ROLD era creare un’azienda leader nella progettazione e produzione di componenti fisici abilitanti gli elettrodomestici, ma con la nuova generazione è stato fatto un vero e proprio leap frog: ROLD oggi è anche un’azienda produttrice di componenti digitali abilitanti per tutte le aziende dei più diversi settori, dando loro la possibilità di creare un vantaggio competitivo tangibile e sostenibile e, perché no, contribuendo a generare un vero e proprio cambio culturale.

SmartFab è un trainer di produzione con visualizzazioni tempestive e complete delle performance.

FOCUS1: DA PROGETTO PILOTA A SOLUZIONE COMMERCIALIZZATA

Lo sviluppo di SmartFab ha seguito una chiara e precisa roadmap di prodotto che ha definito le funzionalità in essere e quelle in sviluppo. Oggi la piattaforma comprende: il modulo Production Monitoring dedicato al calcolo e alla visualizzazione dei parametri di performance quale l’OEE; il modulo Metering Elettrico in grado di visualizzare i consumi energetici per singola macchina e a livello di plant produttivo; il modulo Metering Pneumatico che, nella stessa logica di funzionamento del modulo precedente, visualizza i consumi dell’aria compressa; il modulo Wearable che permette la visualizzazione e l’escalation delle notifiche di allarme in caso di guasti e fermi macchina; il modulo Bordo Macchina che consente la visualizzazione dei dati di processo e dei consumi della singola macchina, oltre a consentire all’operatore di registrare note sul processo, causali di fermo e visualizzare la documentazione condivisa; il modulo Manager, ovvero il modulo amministrativo, che permette ai Responsabili di definire le regole di funzionamento (per esempio allarmi, messaggistica, condivisione documentazione…) della piattaforma.

Prima di diventare un prodotto commercializzato, SmartFab è stato installato con un progetto pilota in ROLD. I risultati, a un anno dall’implementazione, sono significativi: l’OEE complessivo è salito del 7,05% dal 2016 al 2017; l’OEE per una linea di assemblaggio, in particolare, è salito fino al 9,57% dal 2016 al 2017; da ultimo si è migliorato qualcosa che a prima vista sembrava già ottimo: lo stampaggio plastico. Quest’ultimo ha registrato un aumento di OEE del 4% e della disponibilità del 4,8% (dati dal 2016 al 2017).

Ancora più promettenti sono le funzionalità in arrivo nel 2018 alla luce delle più recenti richieste del mercato: si prevedono, infatti, moduli dedicati all’interazione uomo-macchina grazie all’impiego di avanzate AI, quali le Chatbot, che permetteranno la diagnostica interattiva di una macchina o di un singolo componente tramite sistemi di messaggistica in tempo reale. Ulteriori innovazioni saranno legate all’inserimento di moduli per il controllo qualità e la manutenzione al fine di facilitare le attività degli operatori o dei tecnici specializzati nel consuntivare le informazioni, nel compiere analisi on-field e nel prendere decisioni direttamente a bordo macchina. Da un punto di vista tecnico, inoltre, saranno sempre più integrati gli approcci Cloud e Mobile-oriented rendendo SmartFab una piattaforma accessibile “everytime, everywhere”.

I primi risultati dell’installazione di Smartfab presso ROLD e presso i suoi clienti mostrano un evidente aumento del grado di digitalizzazione degli utenti di processo.

FOCUS2: UN’APP PER LA FABBRICA

ROLD vuole giocare un ruolo importante nella creazione di una vera e propria App per la fabbrica, costituita da differenti moduli focalizzati su specifiche aree. Il cambio del business model non è più solo teoria ma fattiva applicazione in diversi settori aziendali e diverse aziende, indipendentemente dalla dimensione e dalla complessità organizzativa. È quindi evidente come, in uno scenario economico caratterizzato da tecnologie disruptive e da crescenti bisogni di efficienza, la piattaforma SmartFab si ponga quale catalizzatore per rendere le aziende “fluide”: gli uomini sono al centro del processo e sono i dati e le informazioni, provenienti dalle macchine, a raggiungerli. ©ÈUREKA!

(*) Luca Cremona è Product Manager ROLD SmartFab.

 

Una delle sedi del Gruppo ROLD nell’alto milanese.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
La nostra vita quotidiana è, per fortuna (o sfortuna), occupata in gran parte dal lavoro. Ma quanti gli interessi e i modi di rilassarsi sono nella natura umana? In particolar modo per il vostro relax, tra queste sei scelte, cosa preferireste fare?

La rivista
Copertina Tecn'è Giugno 2018

Newsletter



Sponsor





























































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV