Automazione
SINCRONI, EFFICIENTI E POTENTI
01/08/2018

Nell’innovazione risiede la grande forza di Bonfiglioli.

Nell’aumento dell’efficienza energetica, i motori assumono un ruolo sempre più centrale. I motori sincroni a riluttanza Bonfiglioli BSR offrono elevata efficienza e alta densità di potenza: un investimento “green” che fa risparmiare denaro.

di Thomas Herold (*)

Nell’aumento dell’efficienza energetica i motori assumono un ruolo sempre più centrale. Il sempre più apprezzato motore sincrono a riluttanza offre, rispetto ai ben noti motori asincroni e sincroni, un’ottima alternativa, dal momento che presenta una più elevata efficienza energetica e un maggiore grado di rendimento a carico pieno e parziale, che a sua volta permette di abbassare i costi del ciclo di vita. Ulteriori vantaggi sono costituiti da una messa in funzione rapida e semplice e da un’elevata sicurezza di funzionamento e una notevole resistenza al sovraccarico.

I motori sincroni a riluttanza sono stati sviluppati come validi sostituti per le macchine asincrone e sincrone in svariate applicazioni, per un funzionamento a velocità variabile, con un convertitore di frequenza compreso nel pacchetto. I motori BSR sono particolarmente adatti per le applicazioni industriali, come ad esempio pompe, ventole, miscelatori e dosatori. Bonfiglioli (www.bonfiglioli.it) con la nuova serie di motori sincroni a riluttanza BSR offre due varianti che presentano molti vantaggi per gli utilizzatori.

BSR è il nome della nuova gamma di motori sincroni a riluttanza dell’azienda specializzata in azionamenti Bonfiglioli, ed è disponibile in sei taglie da IEC71 a IEC132, con potenza da 0,37 a 18,5 kW.

STRUTTURA E FUNZIONAMENTO

Il motore sincrono a riluttanza è un motore elettrico che combina il tradizionale motore asincrono trifase con un rotore innovativo. La particolarità di questo rotore è l’anisotropia magnetica, che viene raggiunta mediante barriere di flusso dalla realizzazione ottimale. Grazie all’anisotropia è possibile sfruttare il principio di riluttanza per la conversione energetica elettromagnetica, senza l’utilizzo di magneti permanenti o rotori in corto circuito. La struttura del rotore fornisce, grazie alle barriere di flusso nella laminazione, una minore inerzia e una dinamica migliorata rispetto a un motore asincrono di dimensioni simili. L’assenza di perdite di calore da elettricità consente di migliorare le prestazioni del motore rispetto a un motore asincrono, sia per quanto riguarda il grado di efficienza e sia per quanto concerne la densità di potenza.

DUE VARIANTI IN SEI TAGLIE

Con la stessa lunghezza dello statore della gamma di motori standard a 4 poli della classe di efficienza IE2, la nuova gamma dei motori sincroni a riluttanza BSR di Bonfiglioli raggiunge la classe di efficienza IE4. Oppure, in alternativa, a parità di classe di efficienza IE2, eroga il doppio della potenza con lo stesso volume del motore. Si tratta di miglioramenti straordinari, che consentono di apportare vantaggi decisivi in campo applicativo.

Bonfiglioli offre due pacchetti di motore e convertitore: un pacchetto “High Efficiency” con standard IE4 e un pacchetto “High Power Density” con un miglioramento delle prestazioni dinamiche e una regolazione più precisa della velocità, senza l’impiego di sensori. La ciliegina sulla torta è rappresentata dal fatto che i costi del sistema di azionamento con motore, trasmissione e convertitore sono soltanto leggermente superiori a quelli delle soluzioni standard con motori a induzione corrispondenti.

ELEVATA EFFICIENZA

Il motore con la denominazione BSR è disponibile in sei taglie, da IEC71 a IEC132, e con potenza da 0,37 a 18,5 kW. Il pacchetto “High Efficiency” con standard IE4 consente un immediato aumento dell’efficienza di una macchina già in uso. Con la stessa taglia, il nuovo motore insieme al software di azionamento ottimizzato consente un elevato aumento dell’efficienza, che viene presto premiata con minori costi di esercizio.

Link della sezione del motore sincrono a riluttanza BSR di Bonfiglioli, a confronto con la sezione di un motore asincrono, sul lato destro.

GRANDE POTENZA

Il pacchetto “High Power Density” porta grandi vantaggi per quanto riguarda le dimensioni compatte, insieme al vasto programma di trasmissioni di Bonfiglioli: con la stessa potenza di partenza i nuovi motori sincroni a riluttanza BSR hanno un ingombro decisamente minore. L’azionamento, cassette di terminazione comprese, risulta più basso e compatto; in base all’applicazione questo vantaggio permette di realizzare una o due diverse dimensioni. Questo consente ai costruttori delle macchine una maggiore libertà per quanto riguarda la geometria, pur mantenendo la stessa compatibilità con le dimensioni delle flange conformi allo standard IEC.

La nuova regolamentazione dei vettori (FOC, Field Oriented Control) del convertitore di frequenza Active Cube 410 di Bonfiglioli, con potenza fino a 400 kW e tensioni di collegamento di 230 e 400 V, permette una regolazione estremamente precisa e dinamica della velocità e della coppia, specialmente in applicazioni che richiedono carichi e inerzia variabili. I motori sincroni a riluttanza BSR di Bonfiglioli non hanno rotori a gabbia, né magneti, pertanto rispetto ai motori standard presentano minori perdite del rotore. Questo a sua volta consente di ottenere una minore dissipazione termica della macchina, una maggiore durata e un’affidabilità più elevata.

AMPIO CAMPO DI IMPIEGO

Con i collaudati convertitori di frequenza della gamma Active Cube, che integrano le caratteristiche di sicurezza STO ai sensi di SIL2 e sono dotati di serie di tutti i più comuni moduli di comunicazione, il sistema di azionamento del motore sincrono a riluttanza può essere impiegato in molte applicazioni industriali. La nuova tecnologia del motoriduttore sincrono a riluttanza di Bonfiglioli completa alla perfezione la già vastissima gamma di soluzioni che l’azienda offre ai suoi clienti. Da oltre 60 anni Bonfiglioli risponde alle esigenze del mercato e alle richieste specifiche dei clienti, offrendo sempre le soluzioni migliori per aumentare ulteriormente la produttività dei clienti.

Bonfiglioli sviluppa, produce e distribuisce un’ampia gamma di motoriduttori, sistemi di azionamento, riduttori planetari e inverter che rispondono ai più severi e ambiziosi requisiti nei settori dell’automazione, delle macchine mobili e delle energie rinnovabili. Bonfiglioli serve un numero maggiore di compartimenti e campi di applicazione rispetto a qualsiasi altra azienda produttrice di azionamenti, ed è leader del mercato in molti settori. ©tecnelab                 

 (*) Thomas Herold lavora in un ufficio stampa di Ubstadt-Weiher, in Germania.

 

Stephane Surmon è Product Manager e Business Development Manager presso Bonfiglioli Vectron MDS GmbH.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
L’Italia del pallone è di nuovo pronta per un Campionato che sembrerebbe segnato dall’inizio, ma come si dice il pallone è rotondo. Proviamo dunque a fare un pronostico partendo da come si sono classificate le squadre nel 2018? Chi vincerà?

La rivista
Copertina Tecn'è Luglio/Agosto 2018

Eureka n.4 - 2018
Newsletter



Sponsor













































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV