Attrezzature
SALDAMENTE IN POSIZIONE
01/09/2018

Grazie al sistema RotoClamp, HEMA dispone di un prodotto innovativo per i bloccaggi statici su sistemi rotanti.

Gli esperti HEMA vantano un‘esperienza pluriennale nello sviluppo di sistemi di bloccaggio di alta qualità. Con RotoClamp, HEMA dispone di un prodotto altamente innovativo e performante per eseguire bloccaggi statici su sistemi rotanti.

di Leo Castelli (*)

Quando si tratta di frenare o bloccare guide lineari, steli, alberi e mozzi, l’obiettivo è ottenere sicurezza ed efficacia straordinarie, applicando forze di serraggio elevate in tempi di reazione estremamente contenuti. Un dispositivo di bloccaggio deve quindi rispondere a dei criteri di prestazione molto severi. HEMA Maschinen- und Apparateschutz GmbH (www.hema-group.com/it) garantisce il dispositivo di bloccaggio giusto per numerose applicazioni industriali. L’azienda di Seligenstadt, nell’Assia meridionale, in Germania, pone particolare attenzione alle soluzioni personalizzate. Oltre alla produzione e commercializzazione di sistemi di bloccaggio e sistemi di frenata, HEMA produce anche coperture protettive per uso industriale, come, ad esempio, soffietti, coperture telescopiche in acciaio e sistemi completi a parete posteriore. La gamma di prodotti comprende, inoltre, vetri di sicurezza antisfondamento certificati CE per macchine utensili, disponibili anche con illuminazione integrata e oblò rotanti per migliorare la visibilità all’interno della zona di lavoro.

Il sistema di bloccaggio RotoClamp proposto da HEMA è disponibile in due diverse versioni con direzioni d’azione differenti – a bloccaggio interno o esterno –: il bloccaggio avviene in assenza d’aria, mentre lo sbloccaggio avviene immettendo aria compressa. Nei dispositivi di bloccaggio tradizionali, il bloccaggio viene generato quasi sempre per mezzo di un sistema pneumatico o idraulico: il dispositivo viene ruotato nella posizione desiderata e bloccato mediante aria compressa od olio. Questo significa, tuttavia, che nel caso di mancanza d’aria viene meno anche l’azione di bloccaggio, con possibili conseguenti danni a persone o cose.

 

HEMA offre i dispositivi di bloccaggio in varie dimensioni e configurazioni: il RotoClamp “Inside”, a bloccaggio interno, è disponibile con diametri interni tra 50 e 460 mm, mentre le versioni a bloccaggio esterno “Outside” sono disponibili con diametri esterni fino a 520 mm.

SICUREZZA GRAZIE ALL’EFFETTO MOLLA

RotoClamp, invece, esegue il serraggio con un principio a molla. Questo sistema comporta un notevole aumento della sicurezza anche in caso di fermate d’emergenza. Il principio di funzionamento è molto semplice: il dispositivo di bloccaggio è composto essenzialmente da una camera d’aria chiusa tra due membrane in acciaio per molle. Immettendo aria compressa, le membrane subiscono una deformazione elastica e un accorciamento in direzione radiale, permettendo quindi all’anello di bloccaggio solidale al sistema di creare un gioco rispetto, ad esempio, a un albero, che può quindi ruotare liberamente. La distanza tra anello di bloccaggio e albero a sistema libero è di circa 0,03 mm: grazie all’elevata precisione dei componenti delle macchine attuali questo gioco è pienamente sufficiente per garantire una rotazione libera del dispositivo.

Per ottenere il bloccaggio, si sfiata l’aria dalla camera tra le due molle in acciaio. Le membrane elastiche, che erano state forzate dall’aria compressa a muoversi dalla loro posizione di riposo, ritornano nella posizione iniziale e la forza elastica accumulata determina l’espansione dell’anello di bloccaggio contro l’albero. Nel momento del bloccaggio, la maggior parte dell’energia è ancora presente nelle membrane elastiche, garantendo quindi l’efficacia del bloccaggio stesso. Il dispositivo ora è in azione e l’applicazione genera il bloccaggio in modo sicuro e con grande forza. Con un ulteriore apporto d’aria compressa (4 o 6 bar) nella camera esterna delle membrane elastiche è possibile aumentare ulteriormente la forza di bloccaggio (funzione “booster”).

CONFIGURAZIONI PER BLOCCAGGI SU MISURA

I RotoClamp si contraddistinguono per i tempi di reazione estremamente brevi e sono disponibili in configurazione singola o tandem (due Rotoclamp in accoppiamento di precisione). Grazie all’utilizzo della pneumatica, l’applicazione risulta estremamente pulita, conveniente e affidabile. Tra gli ulteriori vantaggi di questi sistemi di bloccaggio citiamo la semplicità del montaggio e l’immediato utilizzo, perché non sono necessari adattamenti in opera.

HEMA offre i dispositivi di bloccaggio in varie dimensioni e configurazioni: il RotoClamp “Inside” a bloccaggio interno è disponibile con diametri interni tra 50 e 460 mm, mentre le versioni a bloccaggio esterno “Outside” sono disponibili in diametri esterni fino a 520 mm. Una ulteriore variante della gamma di prodotti di bloccaggio proposti da HEMA è rappresentata dal DiskClamp, che può svolgere funzioni di freno d’emergenza. Il sistema DiskClamp lavora con il principio dei ferodi.

 

Una variante della gamma di prodotti di bloccaggio proposti da HEMA è rappresentata dal DiskClamp, che può svolgere funzioni di freno d’emergenza. Il sistema DiskClamp lavora con il principio dei ferodi.

SVARIATE POSSIBILITÀ DI IMPIEGO

Il sistema RotoClamp è indicato per le applicazioni più svariate, dove, oltre alle esigenze di bloccaggio efficace e rapido, deve essere garantito un livello estremamente basso di manutenzione. I campi d’impiego tipici sono, ad esempio, teste rotobasculanti e/o tavole rotanti azionate direttamente con un motore coppia. Uno dei maggiori utilizzatori che da anni utilizza con successo il RotoClamp è un produttore italiano di elettromandrini, che applica il sistema di HEMA in varie configurazioni di taglia e modello.

Questi elettromandrini vengono utilizzati in processi di lavorazione da medio-pesanti a pesanti, dove è richiesta una precisione estremamente elevata. Viene lavorata un’ampia gamma di materiali: dal legno alla plastica, fino all’alluminio e alle leghe metalliche. Inoltre, nelle teste di fresatura a 2 assi, si utilizzano varianti tandem e/o tandem booster del sistema RotoClamp di HEMA.

TEMPI DI REAZIONE BREVISSIMI

I sistemi di bloccaggio ad azionamento pneumatico offrono molti vantaggi rispetto a quelli idraulici. HEMA produce tutti i modelli standard in versioni per una pressione d’esercizio di 4 o 6 bar, quindi molto ridotta rispetto ai sistemi idraulici che lavorano da un minimo di 30 a un massimo di 230 bar. Inoltre, garantiscono valori di bloccaggio molto più elevati e costi d’esercizio complessivamente inferiori.

Anche il principio “FailSafe” del RotoClamp, con bloccaggio di sicurezza tramite sistema a molla, è possibile solo con azionamento pneumatico. Grazie all’immissione diretta nel sistema e un impianto adeguato, è possibile ottenere tempi di reazione brevissimi. In caso di avaria dell’impianto pneumatico, l’asse è immediatamente bloccato, garantendo, dunque, anche elevata sicurezza. ©tecnelab

(*) Elaborato su un testo fornito da Rieke Matz, Public Relations in Köhler + Partner per HEMA Maschinen- und Apparateschutz GmbH.

 



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Come ricaricare le energie durante la pausa lavoro? Le scelte sono diverse, ma tra quelle indicate cosa preferite?

La rivista
Copertina Tecn'è Settembre 2018

Eureka n.5 - 2018
Newsletter



Sponsor







































































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV