UTENSILI – LEADER NELL’ASPORTAZIONE DI TRUCIOLO
01/03/2017

Seco ha recentemente presentato due nuove frese in metallo duro integrale che incrementano notevolmente l’asportazione e garantiscono una durata eccezionalmente lunga.

Con sede a Fagersta, in Svezia, e presente in più di 75 paesi, Seco è uno dei principali fornitori mondiali di soluzioni complete per lavorazioni ad asportazione di truciolo di fresatura, tornitura, lavorazione fori e filettatura. E da più di 80 anni collabora fianco a fianco con i produttori di ogni segmento industriale per fornire gli utensili, i processi e i servizi necessari per aumentare la produttività e la redditività.

di Leo Castelli

Seco Tools (www.secotools.com/it) è tra i leader mondiali nella costruzione di utensili in metallo duro per asportazione di truciolo. La vasta gamma di articoli di fresatura, tornitura, lavorazione fori e sistemi di utensili include oltre 30.000 prodotti standard, oltre agli utensili personalizzati costruiti per le specifiche esigenze dei propri clienti. Il Gruppo svedese, presente con propri stabilimenti in Svezia, Repubblica Ceca, Francia, Italia, Stati Uniti, Brasile e India, investe costantemente in ricerca e sviluppo e propone ogni anno una nutrita serie di novità. Ecco le ultime in ordine di apparizione.

FRESE INTEGRALI MIGLIORANO L’ASPORTAZIONE

Nel campo della fresatura, Seco ha recentemente presentato due nuove frese in metallo duro integrale che incrementano notevolmente l’asportazione e garantiscono una durata eccezionalmente lunga. La gamma Jabro®-HFM JHF181 è una scelta eccellente per le operazioni di fresatura a elevato avanzamento di acciai temprati e leghe a base di nichel, mentre la gamma Jabro®-Solid2 JS564 e JS565 rappresenta l’impegno continuo di Seco nello sviluppo di utensili per operazioni di sgrossatura avanzata per un’ampia gamma di materiali come acciaio, acciaio inossidabile e leghe di titanio.

Le Jabro-HFM JHF181, ultime arrivate della gamma Seco per elevato avanzamento, offrono la medesima elevata produttività delle altre soluzioni Seco dello stesso tipo. Queste frese a elevato avanzamento aumentano l’asportazione fino al 30% in più rispetto ai metodi tradizionali. JHF181 è particolarmente efficace nella lavorazione di componenti complessi che richiedono utensili con elevate sporgenze e una combinazione di più lavorazioni assiali e radiali e offre una durata fino del 30% superiore rispetto ad altre frese in metallo duro integrale per la lavorazione di materiali ISO H. Il nuovo rivestimento Seco HXT aggiunge uno strato duro alla JHF181, che si traduce in protezione termica avanzata ed elevata resistenza all’usura. JHF181 è disponibile nella versione a 2, 4 o 5 eliche, con diametri di taglio da 2 a 16 mm e lunghezze da 2xD a 7xD. Questa fresa ha anche l’adduzione refrigerante interna per diametri da 6 a 12 mm.

Progettata per strategie di lavorazione di sgrossatura avanzata, la gamma di frese Jabro-Solid2 JS564 e JS565 offre il 20% di durata in più rispetto ai modelli precedenti, grazie allo stabile nocciolo conico, al rivestimento NXT lucidato e ad altre caratteristiche ad alte prestazioni. Le frese JS564 e JS565 consentono un impegno radiale relativamente elevato, pur mantenendo elevati avanzamenti e velocità di taglio per passate di sgrossatura avanzata. Inoltre, le geometrie positive dei denti frontali rendono queste frese particolarmente efficaci nelle operazioni di interpolazione elicoidale e assiale. I nuovi rompitrucioli ottimizzati creano trucioli ridotti quando si utilizzano grandi lunghezze di taglio, assicurando la migliore evacuazione del truciolo possibile. Ciò è particolarmente vantaggioso nella lavorazione di tasche profonde e riduce sia i rischi di rottura dell’utensile che gli scarti dei componenti in lavorazione. JS564 e JS565 sono disponibili in versioni a 4 e 5 eliche in una vasta gamma di diametri e lunghezze di taglio. JS565 è disponibile anche senza rompitrucioli. Sia per il modello JS564 che per JS565 sono previsti diametri con codolo cilindrico da 3 a 20 mm e diametri Weldon da 6 a 20 mm. Tutte le versioni sono disponibili a magazzino.

Seco Tools ha ampliato la gamma di soluzioni per aumentare le prestazioni e la durata con l’introduzione della fresa a inserti Highfeed 6.

FRESE A INSERTI: L’ULTIMA NATA

Seco Tools ha inoltre ampliato la propria gamma di soluzioni per aumentare le prestazioni e la durata con l’introduzione della fresa Highfeed 6, ultima nata della serie di frese Highfeed a inserti. Questa fresa ha un disegno creato appositamente per aumentare l’asportazione e per gestire elevati volumi di truciolo. Ne consegue un notevole aumento della produttività e un’eccezionale durata.

La fresa Highfeed 6 offre prestazioni eccellenti su acciai e ghise, che la rendono particolarmente adatta al settore degli stampi. Inoltre, può essere utilizzata per diversi materiali di difficile lavorazione, dall’acciaio inossidabile alle superleghe resistenti al calore. L’utensile funziona altrettanto bene con tutte le applicazioni a elevato avanzamento, tra cui la spianatura, la scanalatura, la contornatura, la penetrazione assiale e l’interpolazione elicoidale. I corpi fresa di grande diametro hanno una profondità di taglio assiale pari a 1,8 mm e inserti bilaterali con sei taglienti per un’impareggiabile asportazione del materiale e costi operativi ridotti.

Gli inserti Highfeed 6 sono montati con un angolo di attacco basso per indirizzare gli sforzi verso il mandrino, anziché in direzione radiale verso il lato dell’utensile. In questo modo l’utensile è soggetto a minori vibrazioni e può fornire prestazioni affidabili con una lunga durata. Highfeed 6 è ora disponibile in 13 frese in millimetri, con diametri da 50 a 160 mm e 9 frese in pollici, con diametri da 2 a 4”, sia in versione a passo stretto sia normale. Gli inserti sono disponibili in tre geometrie, con un’ampia gamma di rivestimenti e qualità avanzate.

Restando nel campo della fresatura, Seco ha ampliato anche la propria vasta scelta di corpi fresa e inserti per fresatura a disco.

AMPLIAMENTO DI GAMMA PER LE FRESE A DISCO

Restando nel campo della fresatura, Seco ha ulteriormente ampliato anche la propria vasta scelta di corpi fresa e inserti per fresatura a disco. In risposta alle richieste dei clienti, Seco ha introdotto il sistema di testine intercambiabili 335.14 di piccolo diametro, la fresa 335.16 per operazioni di scanalatura a T, e una versione a moduli della fresa 335.25 per montare inserti tondi.

Il sistema 335.14, basato su testine intercambiabili di piccolo diametro, offre versatilità e precisione di taglio per affrontare facilmente qualsiasi tipo di materiale. Queste frese sono la soluzione ideale per la fresatura di scanalature come quelle di anelli elastici, profili a raggio completo e smussature. Gli affidabili sistemi a testina intercambiabile permettono di controllare i costi di lavorazione. Le testine 335.14 sono disponibili in un’ampia gamma con codoli cilindrici e con pinza ER integrata, nei diametri da 9,7 a 34,7 mm per profondità di taglio da 0,7 a 5,15 mm.

L’altamente stabile fresa 335.16 monta inserti a 4 taglienti per eseguire complesse operazioni di scanalatura a T. Le moderne geometrie dell’inserto riducono le forze di lavorazione e la rumorosità a favore di una durata ottimale. I canali di raffreddamento centralizzati rimuovono i trucioli in modo efficace e forniscono un’eccellente finitura superficiale e un componente finito di qualità. Le frese sono disponibili nei diametri da 25 a 50 mm, in base alle dimensioni standardizzate delle scanalature a T. L’ampia scelta di geometrie e qualità consente la lavorazione di diversi materiali in larghezze comprese tra 11 e 21 mm.

La gamma ampliata di frese a disco 335.25 ora include nuovi moduli per inserti tondi di diametro 16 e 20 mm. Queste frese si comportano bene nelle operazioni di spianatura, tre tagli e due tagli in applicazioni con ampi raggi di punta. I moduli intercambiabili garantiscono buone prestazioni e una durata lunga e affidabile. L’ampia scelta di geometrie e qualità inserto consente lavorazioni più positive ed economicamente più vantaggiose con qualsiasi tipo di materiale. I moduli standard ed extra-large consentono di montare inserti tondi da 16 a 20 mm. Le frese sono disponibili con diametri compresi tra 100 e 315 mm.

TORNITURA DI MATERIALI DURI CON NUOVE QUALITÀ PCBN

Nel campo della tornitura, infine, Seco Tools ha ampliato la propria offerta di inserti PCBN per soddisfare i requisiti delle applicazioni di tornitura di componenti duri. Utilizzando un substrato bimodale e un processo di rivestimento rinnovati, questi nuovi inserti prolungano la durata dell’utensile, aumentando la produttività in un’ampia gamma di applicazioni.

La gamma di PCBN Seco per materiali ISO H05-H35 include le qualità CH0550, CBN060K, CH2540 e CH3515 ed è progettata specificamente per la tornitura di acciai trattati. Tali qualità sono dotate di rivestimenti avanzati e di un substrato bimodale con materiali a grana più grossa e di profili dei taglienti ottimizzati per prestazioni di lavorazione lunghe e affidabili.

CH0550 assicura elevata velocità in lavorazioni di taglio continuo di materiali H05. CBN060K è l’ideale per tagli da continui a leggermente interrotti su materiali H15. CH2540 offre eccellenti prestazioni in tagli interrotti, da leggeri a pesanti, su materiali H25. CH3515 gestisce le interruzioni pesanti su materiali H35. Ogni qualità PCBN Seco è disponibile nelle geometrie degli inserti ISO comuni con specifiche sia metriche sia in pollici. Diverse opzioni di geometria raschiante sono disponibili per migliorare ulteriormente le prestazioni. ©tecnelab

Nel campo della tornitura, Seco Tools ha ampliato la propria offerta di inserti PCBN per soddisfare i requisiti delle applicazioni di tornitura di componenti duri.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Tutti parlano di Industria 4.0, talvolta a sproposito, ma sicuramente è questo il tema del giorno e lo testimoniano, in particolare, i prossimi appuntamenti fieristici, caratterizzati dalla rivoluzione 4.0. Perché è un fattore così importante?

La rivista




Newsletter



Sponsor











































































OpenFactory Edizioni
© 2017. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone + 039 02 49517730 + 039 02 49517731 - Telefax + 039 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV