Metrologia
FOTOGRAMMETRIA EVOLUTA
01/02/2018

Grazie alla tecnologia SWYM, “See What You Measure”, Hexagon Manufacturing Intelligence entra in una nuova dimensione della proiezione di frange luminose.

Una delle più recenti evoluzioni dei sensori per fotogrammetria del costruttore tedesco ASCON, entrato a far parte del Gruppo Hexagon nel mese di marzo 2016, è sicuramente StereoScan neo, che utilizza la tecnologia See What You Measure.

di Federica Conti

Fondata nel 1990, con sede a Braunschweig, in Germania, AICON (www.aicon3d.com/it), società entrata dal marzo 2016 nel Gruppo Hexagon (www.hexagon.com/it), soddisfa, da oltre 25 anni, le esigenze di misura di prestigiosi costruttori automobilistici e aziende nei settori aeronautico e aerospaziale, cantieristica, energie rinnovabili e ingegneria meccanica. Il suo portfolio di tecnologie comprende sistemi di misura a coordinate portatili per applicazioni universali e sistemi di misura 3D che consentono monitoraggio, assicurazione qualità e controllo in produzione efficienti e di elevata precisione.

Con la tecnica SWYM è possibile, per la prima volta, visualizzare i risultati di una misura direttamente sull’oggetto.

LA TECNOLOGIA SWYM

Nell’ottica di una ricerca e di un’evoluzione costante e continua nel tempo, una delle più recenti evoluzioni dei sensori per fotogrammetria del costruttore tedesco è sicuramente StereoScan neo (http://www.hexagonmi.com/it-IT/products/white-light-scanner-systems/aicon-stereoscan-neo?utm_source=Tecnelab%20article%20StereoScan&utm_medium=Email&utm_campaign=Tecnelab%20article%20StereoScan).

Grazie alla tecnologia SWYM, “See What You Measure”, Hexagon Manufacturing Intelligence entra in una nuova dimensione della proiezione di frange luminose. Con l’impiego di questa tecnica, è possibile, per la prima volta, visualizzare i risultati di una misura direttamente sull’oggetto. In precedenza, le prestazioni della proiezione di frange luminose dipendevano molto dalle caratteristiche della superficie dell’oggetto da scansionare. Il colore e le caratteristiche di riflessione della superficie dell’oggetto avevano un effetto significativo sulla qualità dei risultati di misura. Ed è qui che la tecnica di proiezione a colori adattativa digitale dell’AICON StereoScan neo offre la rettifica necessaria, impiegando il controllo del colore e dell’intensità per regolare in modo ottimale sulla base delle caratteristiche di superficie date.

AICON StereoScan neo è lo scanner a luce bianca più potente e versatile attualmente disponibile sul mercato.

SENSORI PER UNA RISOLUZIONE MASSIMA

La tecnica di proiezione a colori adattativa permette la proiezione non solo dei pattern di colore che sono necessari per il processo di scansione sull’oggetto, ma anche dei risultati di misura generati. Questo consente di visualizzare gli scostamenti dal CAD immediatamente dopo la misura sulla superficie dell’oggetto scansionato.

Questa procedura offre all’utilizzatore possibilità completamente nuove durante il processo operativo. Nel settore dell’industria degli stampi o nella modellatura, gli scostamenti della superficie del componente possono essere misurati e visualizzati in modo rapido e preciso impiegando la tecnologia SWYM. Sulla base delle immagini degli scostamenti proiettati, è possibile effettuare rapidamente correzioni sull’oggetto. In modo simile, si possono rendere immediatamente visibili gli scostamenti nel contesto delle operazioni di misura e si possono prendere subito le necessarie misure correttive.

ATTENZIONE AI DETTAGLI

Dotato di videocamera digitale in versione a 8 o 16 megapixel, AICON StereoScan neo offre la miglior soluzione necessaria per il massimo livello di dettaglio per il processo di acquisizione dell’oggetto. I campi di misura vanno da 75 a 1.100 mm con opportune ottiche intercambiabili. Questo rende AICON StereoScan neo lo scanner a luce bianca più potente e versatile attualmente disponibile sul mercato. ©tecnelab

 

Dotato di videocamera digitale in versione a 8 o 16 megapixel, AICON StereoScan neo offre la miglior soluzione necessaria per il massimo livello di dettaglio per il processo di acquisizione dell’oggetto.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
L’Italia del pallone è di nuovo pronta per un Campionato che sembrerebbe segnato dall’inizio, ma come si dice il pallone è rotondo. Proviamo dunque a fare un pronostico partendo da come si sono classificate le squadre nel 2018? Chi vincerà?

La rivista
Copertina Tecn'è Luglio/Agosto 2018

Eureka n.4 - 2018
Newsletter



Sponsor













































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV