Information Technology
TECNOLOGIE CONNESSE
01/04/2018

Jeff Ashida, Presidente di Sharp Europe, propone la sua vision sul mondo delle tecnologie connesse a Inspire Expo 2018.

All’Inspire Expo di Edimburgo, evento organizzato da Sharp per presentare ai dealer le novità tecnologiche e gli scenari del prossimo futuro, riflettori accesi sul lavoro di R&S in aree come l’AIoT, connubio di Intelligenza Artificiale e Internet of Things.

di Simona Recanatini

Il fascino di Edimburgo, città tra le più suggestive del mondo, si è rivelato una cornice particolarmente azzeccata per parlare di digitale, di soluzioni tecnologiche per l’ufficio e di scenari futuri. L’occasione? Sharp (www.sharp.it/it) ha scelto la capitale politica e culturale della Scozia per organizzare Inspire Expo 2018 (www.sharp-inspire-expo.com), evento dedicato ai partner internazionali, cha ha visto la partecipazione dei team Sharp con i rappresentanti delle società dealer provenienti da 40 Paesi. Presso l’International Conference Centre di Edimburgo, di fronte a una platea di oltre 600 persone, si sono svolte diverse presentazioni ed è stata allestita un’originale esposizione interattiva, nella quale l’azienda giapponese ha mostrato come può sostenere i propri dealer nella crescita delle loro attività, sfruttando anche le sue nuove alleanze e partnership globali. Di grande impatto la sezione dedicata al prossimo futuro, con la soluzione smart meeting e l’incredibile ecosistema 8K.

TECNOLOGIE IN EVOLUZIONE

Un fatto è certo: le tecnologie per l’ufficio sono in continua evoluzione e stanno diventando sempre più sofisticate. Jeff Ashida, Presidente di Sharp Europe ha sottolineato a Inspire Expo 2018 che Sharp ricopre una posizione esclusiva su questo mercato, capace di contribuire a massimizzare i profitti dei suoi partner, oggi come in futuro, offrendo loro grosse e interessanti opportunità di crescita. Oggi ci troviamo proprio nella fase di trasformazione che spingerà lo sviluppo del business: Ashida ha spiegato che Sharp sta investendo in modo intensivo in nuove aree della tecnologia dove ha il potenziale per diventare leader di mercato. Per esempio, attraverso il lavoro di R&S in aree come AIoT (una combinazione di Intelligenza Artificiale e Internet of Things) e l’ecosistema 8K, l’azienda sta sviluppando tecnologie connesse per supportare nuovi modi di vivere e lavorare. Le tecnologie visual di Sharp rispondono proprio a queste nuove esigenze. “Sono trascorsi due anni molto importanti dall’ultimo evento con i nostri partner”, ha dichiarato Jeff Ashida, nel suo discorso di apertura dei lavori. “In questo arco di tempo, la nostra alleanza con Foxconn ci ha reso capaci di trasformare la nostra attività, come dimostra il numero di nuovi prodotti lanciati oggi. In ogni caso, a Inspire Expo non parliamo solo della nostra trasformazione, ma di come supporteremo i nostri partner in questo viaggio verso il cambiamento”, ha affermato. “Siamo orgogliosi di presentare ecosistemi di servizi costruiti attorno alle MFP (le stampanti multifunzione, n.d.r.) e l’esclusiva integrazione Sharp tra Visual e Document Solutions. Offriamo opportunità di profitto che vanno oltre la gamma delle stampanti, con una proposta sempre più ampia che comprende display di grande formato, soluzioni di videoconferenza e collaborazione, servizi cloud e IT. Offriamo ai nostri partner tutte le componenti necessarie per creare nuove ed efficaci offerte per i loro clienti, in modo da ampliare le loro opportunità di business”, ha ricordato alla platea Jeff Ashida.

A Inspire Expo Sharp ha illustrato anche la propria visione di una smart meeting room, con monitor interattivo dotato di controllo vocale.

INNOVAZIONE APERTA

“Negli ultimi tre anni è cambiato molto il modo in cui presentiamo i nostri prodotti al mercato”, ha affermato Carlo Alberto Tenchini, Direttore Marketing di Sharp Electronics Italia, durante Inspire Expo a Edimburgo. “Italia e Paesi Scandinavi in questo processo stanno dettando le regole del gioco tanto che tutti i nuovi progetti hanno una facile implementazione in questi Paesi mentre negli altri è molto più lenta, per via delle resistenze culturali e organizzative. In Sharp possediamo tecnologie molto avanzate, che riescono a facilitare in modo netto il lavoro delle persone: pensate, per esempio, che grazie all’Intelligenza Artificiale le nostre multifunzioni ‘imparano’ gli orari di utilizzo che ogni ufficio fa della macchina, che entra o esce dal risparmio energetico in base agli orari della settimana precedente”, dice Tenchini. “Le tecnologie del domani ci sono già ma dall’altra parte ci ritroviamo con organizzazioni di vendita aziendali e clienti che hanno incompetenze funzionali: questa è la sfida delle applicazioni delle tecnologie sulle persone. Così abbiamo fatto delle installazioni di forzatura della tecnologia all’interno di ambienti reali, per esempio all’interno dell’Istituto Mattarella di Modena che sta usando Big Pad avanzati, sistemi di videoconferenza e sistemi che consentono di condividere tra varie scuole i contenuti di una lezione. Anche l’Esercito Italiano è per noi un’area di test importante: utilizzano tecnologie che noi utenti forse inizieremo a usare tra 15 anni! Aggiungo che è già partito lo Strategy Innovation Hub con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, centro di competenza digitale per l’Industria 4.0. In questi ambienti abbiamo forzato delle tecnologie per vedere la reazione degli utenti e abbiamo definito che il nostro modello di business da due anni a questa parte non doveva più essere quello dell’innovazione chiusa ma aperta. Oggi Sharp Italia opera in un modello d’innovazione aperta dove ci sono soggetti interni (Sharp e Foxconn) che danno prodotti e soluzioni che si integrano con quelle di altri soggetti. Portiamo tali soluzioni all’interno delle organizzazioni e le vendiamo, anche in nuovi mercati. Faccio l’esempio di Intellos, un robot di guida autonoma con telecamera a infrarossi che viene commercializzato negli USA, prodotto da Sharp insieme a Foxconn e proposto a società che fanno sicurezza negli aeroporti”, conclude il manager.

I sistemi di stampa light production di Sharp offrono una maggiore produttività e una migliore user experience per gli ambienti di stampa interni.

INFO 1: PARTNERSHIP VINCENTI

A proposito di Foxconn, il risultato della prima joint venture Sharp con questo partner è la nuova gamma di MFP A4 in bianco e nero. I nuovi modelli MX-B355W e MX-B455W della serie Advanced, disponibili da marzo 2018, hanno velocità di stampa di 35 ppm e 45 ppm, la facilità d’uso e le stesse potenti funzionalità nella gestione del flusso di lavoro dei modelli A3 di Sharp. Oltre a soddisfare tutte le esigenze di base in termini di stampa, scansione e copia, i modelli A4 in bianco e nero possono essere facilmente integrati con applicazioni di rete esistenti e servizi cloud pubblici, in modo che le informazioni possano essere condivise e accessibili in modo sicuro ovunque e in qualsiasi momento. I modelli sono dotati anche della suite di sicurezza multilivello di Sharp. Durante Inspire Expo nove partner della società giapponese hanno esposto i loro prodotti, alcuni delle vere e proprie curiosità tecnologiche. Skywell, per esempio, ha presentato dei refrigeratori “da ufficio” capaci di ricavare l’acqua direttamente dall’umidità dell’aria: questi prodotti, che saranno commercializzati da Sharp, sono in attesa di ricevere l’autorizzazione per la vendita sul mercato europeo nel 2018. Segnaliamo inoltre che di recente Sharp ha ampliato anche la propria offerta con i servizi IT, per aiutare le aziende a mantenere un’infrastruttura IT affidabile e resiliente. I servizi includono il monitoraggio continuo della rete da remoto tramite azioni di prevenzione per ottimizzare la produttività, la manutenzione dell’hardware e un servizio di recupero e ripristino dati di emergenza tramite cloud.

La nuova gamma di MFP A4 in bianco e nero è frutto della partnership Sharp con Foxconn: i nuovi modelli MX-B355W e MX-B455W della serie Advanced sono disponibili da marzo 2018.

INFO 2: SOLUZIONI PER L’UFFICIO

Sharp ha presentato a Edimburgo 15 nuovi dispositivi visual e document solutions, in vendita da marzo 2018, tra cui un aggiornamento completo della sua gamma A3 in bianco e nero, nuovi modelli A4, sistemi di stampa light production (che offrono una maggiore produttività e una migliore user experience per gli ambienti di stampa interni) e una lavagna interattiva Big Pad. Un portfolio Sharp unico e variegato, dunque, che si pone come obiettivo primario quello di aiutare i partner a sviluppare nuove possibilità di business. Nella suggestiva area espositiva, Sharp ha ricreato le principali attività aziendali di un cliente tipo, dimostrando come una nuova generazione di hardware (che si è aggiudicata diversi riconoscimenti), soluzioni software, applicazioni e servizi Sharp può aiutare i propri dealer a differenziarsi sul mercato. È stata mostrata nei dettagli, e in tutta la sua semplicità, l’efficace soluzione Accounts Payable di Sharp, che automatizza il metodo di fatturazione, rendendo il processo più rapido e accurato. Sharp ha mostrato poi una serie di sale riunioni dotate delle sue lavagne interattive Big Pad, per aiutare le persone a condividere le proprie idee e lavorare insieme in modo più creativo ed efficiente. Tra le novità segnaliamo il nuovissimo Sharp Big Pad, il primo con un pannello touch in 4K, che completa la gamma di display Sharp, dagli schermi entry level alle soluzioni touch più avanzate, per condividere le informazioni durante le riunioni. Nell’area tecnologica del futuro, Sharp ha presentato un incredibile monitor in 8K e una videocamera professionale, che integra le funzionalità per la ripresa video e la registrazione, la riproduzione e un canale in uscita a 8K. Questi dispositivi costituiranno la base del lavoro di R&S Sharp per creare un vero e proprio ecosistema a 8K. Infine, a Inspire Expo Sharp ha illustrato anche la propria visione di una smart meeting room, con monitor interattivo dotato di controllo vocale: la demo è stata davvero impressionante.

INFO 3: LA NUOVA LINEA DI MFP A3

Come anticipavamo, Sharp ha rafforzato la sua gamma di MFP in bianco e nero con il lancio di 10 nuovi modelli A3 da 30-60 ppm, basati sulla serie MX A3 a colori. La nuova gamma consente di avere la stessa user e IT experience sia con una MFP A3 in bianco e nero che a colori. I nuovi modelli offrono una combinazione di funzioni intuitive e veloci, come un'interfaccia touch-screen personalizzabile, un sensore di movimento che rileva gli utenti in avvicinamento (solo nei modelli Advance) e una soluzione di pull printing integrata di serie. I modelli in bianco e nero della serie Essential (MX-M3050, MX-M3550, MX-M4050, MX-M5050 and MX-M6050) soddisfano tutte le quotidiane esigenze degli uffici con la possibilità di eseguire l'aggiornamento quando richiesto. I modelli Advance (MX-M3070, MX-M3570, MX-M4070, MX-M5070 e MX-M6070) includono una gamma più ampia di opzioni di finitura e funzioni aggiuntive come la stampa diretta di file Office (Office Direct Print) e la connettività cloud. ©ÈUREKA!

La nuova gamma di MFP A4 in bianco e nero ha la stessa facilità d’uso e le stesse potenti funzionalità nella gestione del flusso di lavoro dei modelli A3 di Sharp.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
La robotica è una delle discipline protagoniste dell’evoluzione tecnologica. Quali i robot e i sistemi che avranno uno sviluppo più rapido e costante?

La rivista
Copertina Tecn'è Luglio/Agosto 2018

Eureka n.4 - 2018
Newsletter



Sponsor

















































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV