UTENSILI – UN TEST CHIAVE
01/03/2017

Novatea rivende in esclusiva su tutto il territorio nazionale i prodotti di noti brand di costruttori di utensili da taglio e inserti in metallo duro per lavorazioni altamente specializzate e di nicchia, paste e leghe per brasatura e sistemi di microlubrificazione.

L’edizione 2017 di MECSPE costituisce un banco di prova per Novatea, distributore sul territorio italiano di utensili e inserti in metallo duro, paste e leghe per brasatura e sistemi di microlubrificazione: se la manifestazione di Parma raccoglierà anche quest’anno i consensi di Giorgio e Luca Durando, potrebbe infatti scalzare altre importanti kermesse dal cuore (e dagli investimenti) degli utensilieri biellesi.

di Anita Gargano

Novatea (www.novatea.it) si presenta al MECSPE di quest’anno forte di una tradizione lunga mezzo secolo e di un futuro già ricco di numerosi progetti. Giorgio e Luca Durando, padre e figlio, rispettivamente managing director e sales marketing manager, si alternano nel raccontare successi e aspettative, conferme e sfide per l’azienda di Benna, che rivende in esclusiva su tutto il territorio nazionale i prodotti di noti brand di costruttori di utensili da taglio e inserti in metallo duro per lavorazioni altamente specializzate e di nicchia, paste e leghe per brasatura e sistemi di microlubrificazione (MQL). Nelle loro parole, si può leggere tra le righe anche un divertente confronto generazionale, ingrediente costante e di assoluta vitalità per tante PMI italiane a gestione familiare come questa.

“Oggi possiamo contare su una squadra compatta di ragazzi giovani, motivati, con voglia di crescere”, afferma Giorgio Durando, Managing Director e fondatore di Novatea.

“Partecipiamo a MECSPE 2017 con grande entusiasmo. La fiera è cresciuta molto negli anni, ha attirato un numero di visitatori crescente e sempre più di qualità: professionisti e decisori, che vengono a Parma per cercare e acquistare soluzioni innovative per le loro aziende”, afferma il giovane Luca Durando. “Siamo contenti di esserci anche quest’anno. Per noi è una fiera test: se soddisferà le nostre aspettative, nei prossimi anni potremo anche pensare di spostare qui i nostri investimenti, attualmente divisi tra diverse fiere italiane, alcune delle quali ci hanno un po’ deluso ultimamente. Anche se è difficile convincere mio padre, che è più legato alle tradizioni”, ride Luca. “Tradizionalista sì, ma con criterio”, risponde pronto Giorgio Durando, fondatore dell’azienda di Benna. “Sono partito tanti anni fa dalla frequentazione delle manifestazioni fieristiche di settore, in particolare BI-MU ed EMO, e proprio durante un’edizione di quest’ultima ho conosciuto il management di un’azienda svedese, Mircona AB, che si affacciava sul mercato mondiale e cercava un distributore in Italia. A seguito di questa partnership Novatea si è strutturata attraverso la creazione di una rete commerciale sul territorio nazionale. È ovvio che a queste fiere sono affezionato, ma sono altrettanto affezionato al cambiamento: come è normale che sia, nel corso di 50 anni l’impresa ha vissuto fasi e sviluppi diversi. Se in questi decenni non avessimo più volte cambiato piani e visioni non saremmo qui oggi a parlare di un’azienda sana e robusta. Quindi, ascolto sempre volentieri le proposte di mio figlio. In particolare per quanto riguarda le fiere, la strategia deve essere quella di partecipare alle manifestazioni che ci diano tanto: non solo in termini di ritorno economico, di contratti e di investimenti, ma anche in termini di idee, spunti, nuovi mercati, nuove applicazioni e, perché no, nuovi prodotti da distribuire. Per questo a marzo siamo anche alla Timtos di Taipei per supportare alcuni dei nostri marchi che espongono lì le loro soluzioni, e a settembre parteciperemo a un’altra importante kermesse internazionale”.

La “squadra” vincente di Novatea offre soluzioni e servizi avanzati per ogni applicazione.

TESTARE IL MERCATO ITALIANO

“MECSPE è per noi un banco di prova anche a livello di prodotti: stiamo infatti testando sul mercato italiano un nuovo abrasivo giapponese che abbiamo iniziato a distribuire l'estate scorsa. Si tratta di un prodotto di qualità molto elevata, adatto a risolvere esigenze particolari e di nicchia, e dobbiamo ancora capire se in Italia può trovare un suo mercato adeguato”, spiega Luca Durando. “A parte questa novità, stiamo lavorando a un costante ampliamento e miglioramento della gamma: si tratta di estensioni di gamma interessanti a livello di geometrie di taglio e rivestimenti che vogliamo portare anche a MECSPE. Stiamo continuando a investire anche in personale: negli ultimi anni abbiamo assunto in media una persona all’anno – un risultato non banale per un'azienda di piccole dimensioni come la nostra – e anche nel 2017 abbiamo già confermato quest'andamento con un nuovo assunto”.

“Questo rientra in un piano di ampliamento e ricambio generazionale che ritengo necessario per seguire trend e ritmi vorticosi del mercato di oggi”, aggiunge Giorgio Durando. “Ora possiamo contare su una squadra compatta di ragazzi giovani, motivati, con voglia di crescere. Dal canto nostro, siamo ben contenti di riconoscere e premiare i loro sforzi e i loro meriti”.

“Novatea partecipa, oltre che a MECSPE, anche alla fiera Timtos di Taipei per supportare alcuni dei marchi distribuiti che espongono lì le loro soluzioni”, afferma Luca Durando, Sales Marketing Manager di Novatea.

REINTERPRETARE IL RUOLO DI DISTRIBUTORI

Nel corso di mezzo secolo, il mondo delle lavorazioni dei metalli è cambiato molto. Ma è cambiata molto anche l’attività di distribuzione. Molti attori sono spariti, e chi è rimasto lo deve e una specializzazione e a una qualità nei servizi che evidentemente rimangono insostituibili tanto per i marchi distribuiti quanto per i clienti. “Il ruolo di distributore aveva significato 30 anni fa e, nonostante tutti i cambiamenti dell’economia globale, per noi continua ad averne tuttora. Significa che sappiamo offrire, tanto ai marchi stranieri rappresentati quanto ai clienti italiani, un qualcosa che a tutt’oggi, nonostante l’apertura e la consolidata internazionalizzazione dei mercati, non saprebbero trovare nel contatto diretto”, spiega Giorgio Durando. “Dalla nostra abbiamo il fatto che operiamo in un mercato di nicchia: i prodotti che distribuiamo sono spesso tailor made, costruiti ad hoc per lo specifico impiego richiesto. Questo significa sviluppare un prodotto che non raggiungerà mai grossi numeri, ma che servirà alla clientela per risolvere problemi di lavorazione che altrimenti dovrebbero affrontare con mezzi più artigianali. In secondo luogo, operare in un mercato ad alta specializzazione vuol dire lavorare con marchi che non hanno dimensioni tali da consentire loro di avere una rete distributiva diretta in tutta Europa o addirittura in tutto il mondo”.

A MECSPE, Novatea espone alcune estensioni di gamma interessanti a livello di geometrie di taglio e rivestimenti.

QUALCOSA IN PIÙ

Ma il segreto non sta solo nella specializzazione, altrimenti non si spiegherebbe perché altro distributori di prodotti di nicchia non sono sopravvissuti all’ondata della globalizzazione. In cosa consiste allora questo quid che partner e clienti giudicano ancora insostituibile? “Data la nostra esperienza pluridecennale, abbiamo un’ottima conoscenza sia dei prodotti che importiamo, sia delle specificità del mercato locale italiano. Alla competenza uniamo poi tutta una serie di servizi che restano fondamentali per le aziende italiane: alla commercializzazione affianchiamo infatti molteplici servizi di assistenza, che spaziano dalla formazione al post-vendita. Tutti ambiti cruciali per chi acquista prodotti così sofisticati”, risponde il fondatore. “Abbiamo deciso di puntare tutto sulla qualità: prodotti di nicchia per lavorazioni altamente specializzate, che richiedono personale adeguatamente preparato. Il nostro ufficio tecnico è in grado di proporre utensili speciali, confezionati su misura per il cliente e progettati tutti internamente”.

L’ORGANIZZAZIONE COMMERCIALE

“Stiamo strutturando meglio, in modo piramidale, anche la nostra rete di vendita. I nostri clienti hanno sempre più bisogno di un supporto tecnico affidabile e rapido, perciò stiamo affiancando agli agenti commerciali personale tecnico che possa supportare la rete di vendita su tutto il territorio”, conclude Giorgio Durando. “Abbiamo recentemente assunto un Area Manager per spingere sempre più la nostra presenza nel Sud Italia e abbiamo riorganizzato la relativa rete commerciale. Puntiamo a fare lo stesso per tutto il territorio. La qualità dei prodotti è l’elemento chiave che guida la scelta di un distributore di utensili, ma non basta”. ©TECN’È

Novatea ha deciso di puntare tutto sulla qualità: prodotti di nicchia per lavorazioni altamente specializzate, che richiedono personale adeguatamente preparato.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Tutti parlano di Industria 4.0, talvolta a sproposito, ma sicuramente è questo il tema del giorno e lo testimoniano, in particolare, i prossimi appuntamenti fieristici, caratterizzati dalla rivoluzione 4.0. Perché è un fattore così importante?

La rivista




Newsletter



Sponsor











































































OpenFactory Edizioni
© 2017. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone + 039 02 49517730 + 039 02 49517731 - Telefax + 039 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV