EFFICIENZA ENERGETICA – FARE DI PIÙ CON MENO
01/06/2017

WITTENSTEIN da oltre 30 anni realizza tutte le più importanti tecnologie di azionamento meccatroniche.

Il termine efficienza abbinato al nome WITTENSTEIN ha diverse valenze: si applica tanto alla produzione quanto alla distribuzione e all’assistenza. Ma è anche e soprattutto efficienza energetica, quella che le applicazioni più disparate possono ottenere grazie alle soluzioni sviluppate dall’azienda. Ne sono un esempio le ultime novità in fatto di componenti di trasmissione o software per il dimensionamento.

di Elisa Maranzana

Riuscire a fare di più con meno. È questo il significato ultimo del termine efficienza. Accezione che non cambia neppure quando si parla di efficienza energetica, che in concreto si traduce sostanzialmente nel saper scegliere le migliori tecnologie che mette a disposizione il mercato per riuscire a sfruttare in modo più razionale l’energia. Soluzioni come quelle a marchio WITTENSTEIN (www.wittenstein.it) – Casa madre ad Harthausen, nei pressi di Stoccarda, filiali in tutto il mondo e un giro d’affari che nell’esercizio fiscale 2016/2017 ha raggiunto 337 milioni di euro (valore provvisorio) – che da oltre trent’anni realizza tutte le più importanti tecnologie di azionamento meccatroniche. Quindi dai riduttori epicicloidali a gioco ridotto ai servoriduttori ortogonali, dai sistemi lineari con pignone e cremagliera fino all'avanzato software di dimensionamento cymex®. Ma WITTENSTEIN non si ferma qui e all’ampia gamma di prodotti affianca un servizio di sostegno e consulenza efficiente e di alta qualità. Ne parliamo con Emanuele Radice, Area Manager & Engineering dell’azienda.

“Non siamo semplici produttori e venditori dei nostri prodotti”, ci spiega Radice, “ma affianchiamo il cliente passo dopo passo, studiamo l’applicazione in questione, ne valutiamo le relative difficoltà e lo supportiamo in tutto e per tutto. I nostri agenti sono presenti sul territorio e quindi sono parte della realtà industriale dei nostri clienti e questo è un grandissimo vantaggio per chi ha bisogno di un servizio post vendita”.

Recentemente rinnovata, la serie V-Drive di riduttori a vite senza fine offre coppie superiori, gioco torsionale ridotto, e si suddivide in tre fasce di prodotto.

RINNOVAMENTO DI GAMMA

Il termine efficienza abbinato al nome WITTENSTEIN ha quindi diverse valenze. Produzione efficiente, distribuzione efficiente e assistenza efficiente. Ma anche efficienza energetica che i prodotti dell'azienda – grazie a lavorazioni particolari, geometrie esclusive e particolari dentature – permettono di ottenere in ogni applicazione, riducendo di fatto tutte le possibilità di attrito e quindi dispersione.

Ne sono un esempio pratico i riduttori a vite senza fine della serie V-Drive, recentemente rinnovata e ampliata con l’obiettivo di migliorarla e diversificarne la distribuzione sul mercato. Aggiornamento di gamma totalmente compatibile con le versioni precedenti, offre coppie superiori, gioco torsionale ridotto, e si suddivide in tre fasce di prodotto, studiate per rispondere a diverse esigenze in termini di prestazioni e investimenti.

Pensata soprattutto per soddisfare le richieste dei clienti più esigenti, la linea di riduttori a vite senza fine V-Drive Advanced con gioco torsionale <2’ permette di ottenere prestazioni particolarmente brillanti con un ampio spettro di interfacce in uscita e per questo viene considerata il top di gamma.

Alla Advanced segue la linea V-Drive Value. Caratterizzata da prestazioni e caratteristiche tecniche di livello leggermente inferiore (gioco <5’), rappresenta il miglior compromesso per le applicazioni che non richiedono una precisione estrema.

Sviluppata per applicazioni in cui l’aspetto economico ha un ruolo di spicco, la linea V-Drive Basic va infine a completare la gamma con un gioco torsionale

Top di gamma è la linea di riduttori a vite senza fine V-Drive Advanced, caratterizzata da un ampio spettro di interfacce in uscita e un gioco torsionale <2’.

ARRIVA OPTIMIZER

E infine dimensionamento efficiente. Lo scorso anno, infatti, è stata lanciata una versione totalmente rinnovata e ancora più potente di cymex®. Con un’interfaccia intuitiva, il nuovo software multifunzione per il dimensionamento sicuro, personalizzato ed efficiente della catena cinematica cymex® 5 accede a una quantità di dati di gran lunga più specifici rispetto a quelli riportati a catalogo. Basato sull’esperienza pluridecennale di WITTENSTEIN alpha nel campo del dimensionamento, consente di incrementare fino al 40% il carico del riduttore, grazie a una più estesa area di calcolo.

I vantaggi? Più sicurezza nel dimensionamento, massima densità di potenza, nuovi potenziali di prestazione, downsizing con riduzione dei costi.

Grazie ai casi applicativi standard predefiniti (come trasmissione con puleggia, nastro trasportatore, vite a ricircolo di sfere, tavola rotante e sistema pignone-cremagliera) e tenendo in considerazione i fattori principali e i parametri specifici indicati da ciascun utente, cymex® permette di ottenere sia un dimensionamento sicuro ed efficiente sia una ottimizzazione dell’intero sistema di trasmissione.

La linea V-Drive Basic va a completare la gamma per tutte quelle applicazioni in cui anche l’aspetto economico è rilevante.

“Abbiamo raccolto i feedback dei nostri clienti”, ci ha spiegato ancora l’ingegner Radice, “e proprio da lì siamo andati a lavorare al fine di apportare tutte le migliorie del caso. Prima di tutto abbiamo ampiamente integrato la libreria di applicazioni da usare come modello di calcolo, in modo da permettere all’utente di inserire i dati per ottenere le indicazioni relative al proprio prodotto”.

Novità esclusiva di cymex® 5 è anche la funzione opzionale Optimizer, che permette di ottimizzare l’intera catena cinematica sulla base dei dati del motore. Durante il dimensionamento infatti, questo strumento fornisce determinati suggerimenti che permettono di ottenere prestazioni massime dal riduttore selezionato, con un conseguente incremento in termini di efficienza e sicurezza. I parametri di controllo e regolazione esistenti di una macchina, come il profilo di corrente o tensione, possono per esempio essere importati in cymex® 5 con l’obiettivo di migliorare la catena cinematica dal punto di vista dell’efficienza energetica. Optimizer permette inoltre di valutare la possibilità di sostituire o meno un’unità motore-riduttore con una di taglia inferiore, senza compromettere le prestazioni complessive a fronte di un contenimento dei costi.

Da quando è stato lanciato, nell’aprile del 2016, sono state rilasciate quasi 4.000 licenze del software, di cui circa 1.000 in Germania e più di 400 solo in Italia. ©Tecn’è

Lo scorso anno è stata lanciata una versione totalmente rinnovata e ancora più potente del software cymex®: cymex® 5.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Dedicato, in particolare, ai visitatori di SPS IPC Drives Italia, la fiera dell’automazione che ha recentemente chiuso i battenti a Parma con successo. Quali discipline o tecniche abilitanti giocheranno un ruolo preponderante nel futuro del nostro Paese?

La rivista




Newsletter



Sponsor



























































OpenFactory Edizioni
© 2017. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone + 039 02 49517730 + 039 02 49517731 - Telefax + 039 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV