AUTOMAZIONE/AUTOMATION – VISIONE D’INSIEME/OVERALL VISION
01/10/2017

I fondatori di iMAGE S: Marco Diani, Paolo e Milena Longoni.

The company iMAGE S founders: Marco Diani, Paolo and Milena Longoni.

Distributore di sistemi di visione artificiale dal 1994, iMAGE S è ormai diventata un punto di riferimento in Italia per chi sviluppa e chi ricerca sistemi di visione industriali. Distributing machine vision systems since 1994, iMAGE S has become an established partner in Italy for those who develop and need industrial vision systems. Italian and English edition.

di Paolo Milani

Quando nel 1994 nasceva iMAGE S (www.imagessrl.com), la machine vision era ancora una disciplina di nicchia e molto giovane: le prime applicazioni pratiche erano nate solo verso la fine degli anni ’70, e la disponibilità di sistemi di visione di maggior funzionalità e robustezza è arrivata proprio negli anni ’90. Da allora l’evoluzione è stata continua, con soluzioni hardware e software che hanno consentito un crescente utilizzo della visione artificiale in ambito industriale. I sensori e i sistemi di visione sono penetrati con forza in tanti comparti e gli ambiti di applicazione continuano a espandersi in settori sempre più differenti. Anche l’azienda di Mariano Comense, nata come distributore di componenti per la realizzazione di sistemi di visione orientati al mercato farmaceutico, con il passare degli anni ha trovato spazio anche in altri settori, quali l’automotive, il medicale, il packaging.

“Di conseguenza abbiamo perseguito un continuo ampliamento dei marchi e delle soluzioni che mettiamo a disposizione dei nostri clienti”, spiega Marco Diani, confondatore di iMAGE S. “Grazie a questa nostra filosofia oggi siamo in grado di curare ogni dettaglio applicativo delle soluzioni presentate: forniamo hardware d’acquisizione delle immagini (telecamere, frame grabber o frame processor), cavi di collegamento standard e customizzati, librerie software per l’elaborazione, illuminatori e laser, ottiche e filtri oltre al supporto tecnico. Il problema che i nostri clienti lamentano più di frequente è quello dell’integrazione non sempre facile tra i diversi componenti del loro sistema di visione. Per questo cerchiamo di ampliare costantemente la nostra gamma di soluzioni in modo da poter offrire loro una soluzione completa: il cliente può venire da noi sapendo di poter trovare quanto di meglio gli serve per la realizzazione dell’applicazione”.

TUTTI I VANTAGGI DELLE LENTI LIQUIDE

Uno degli ultimi marchi con cui iMAGE S ha stretto un accordo di distribuzione è Optotune. Fondata nel 2008, l’azienda svizzera ha sviluppato una nuova tecnologia per la realizzazione di ottiche focalizzabili tramite la variazione di potenziale all’interno di una membrana liquida. Optotune realizza e costruisce componenti ottici attivi che consentono di innovare tecnologie nate centinaia di anni or sono. “Il principio su cui si basano questi componenti ottici è lo stesso dell’occhio umano in cui il cristallino si può adattare alle varie lunghezze focali tramite dei movimenti e delle deformazioni. Optotune realizza ottiche industriali e custom in grado di focalizzare su piani differenti a velocità estremamente elevate”, spiega Diani.

UNA GUIDA ROBOT 3D INNOVATIVA

Un altro marchio entrato recentemente nella famiglia iMAGE S è la statunitense Recognition Robotics. Fondata nel 2008 per rivoluzionare le tecnologie della machine vision con lo scopo ultimo di andare verso sistemi di produzione autonomi a elevata qualità e velocità, l’azienda è una realtà indipendente che ha ottenuto

oltre 25 brevetti nel campo del riconoscimento automatico di oggetti. “La guida robot 3D Recognition Robotics è unica perché consente, con l’utilizzo di una sola telecamera, di riconoscere oggetti nello spazio. Il software è compatibile con i robot Kawasaki, ABB, Comau, FANUC, KUKA, Motoman, Nachi, Denso e Universal Robot, ma l’azienda è anche in grado di espandere la compatibilità in base alle richieste specifiche di potenziali clienti”, commenta Diani.

Uno degli ultimi marchi con cui iMAGE S ha stretto un accordo di distribuzione è Optotune.

One of the latest distribution agreements signed by iMAGE S involves Optotune.

PC INDUSTRIALI PER SISTEMI DI VISIONE

Tra le novità iMAGE S propone anche la serie di PC industriali AIIS per applicazioni di ispezione e controllo di Advantech, marchio di cui è recentemente diventata rivenditore esclusivo sul mercato italiano per la gamma dei prodotti dedicati alla visione. “Dotati di processori SoC (System-on-Chip) Intel® Core™ i e Celeron® di sesta generazione con ampia espandibilità degli I/O, i sistemi della serie AIIS di Advantech migliorano le attività produttive offrendo prestazioni per applicazioni di machine vision molto spinte, capacità di calcolo allo stato dell’arte e flessibilità nell’espansione della soluzione”, spiega Diani. Disponibili con due diverse architetture (“ruggedized” per i modelli AIIS-5410P e AIIS-1200P/U e “high-performance” per i modelli AIIS-3400P/U e AIIS-3410P/U), i computer per sistemi di visione AIIS sono idonei per le più svariate esigenze di automazione, dall’ispezione ottica automatizzata (AOI) alla guida robot, fino ad applicazioni di verifica dell’allineamento. Sono tutti dotati di interfaccia PoE e il numero di porte varia a seconda della configurazione.

VERSO IL MULTISPETTRALE

Il gruppo Teledyne Dalsa è l’unico in grado di assicurare tutta la catena per la realizzazione di sistemi di visione: sensori, telecamere, frame grabber, software, sistemi embedded telecamere radiologiche. “Negli ultimi anni ha presentato telecamere lineari per l’imaging multispettrale. Penso che sia uno dei trend più interessanti nell’immediato futuro nel mondo della visione industriale e perciò ne seguiamo gli sviluppi con molto interesse”. ©TECN’È

I computer per sistemi di visione AIIS di Advantech sono idonei per le più svariate esigenze di automazione.

Advantech’s computers for machine vision are suitable for a wide range of automation requirements.

 

 

OVERALL VISION

by Paolo Milani

Back in 1994, when iMAGE S (www.imagessrl.com) was born, machine vision was still a young niche discipline: early applications had been developed in the late Seventies, and vision systems with stronger functionality and reliability were introduced in the Nineties. Since then, we have seen progressive evolution, with hardware and software solutions supporting the increasing use of machine vision in the industrial domain. Vision sensors and systems have found their way into several segments, as applications gradually extended to many diverse sectors. Year after year, the company from Mariano Comense, originally a distributor of components for machine visions in the pharmaceutical industry, made inroads into other industries, including automotive, life science and packaging.

“As a result, we have constantly expanded our portfolio of brands and solutions available to our customers”, says Marco Diani, co-founder of iMAGE S. “With this philosophy we can now take care of all application details for our solutions: we provide image acquisition hardware (cameras, frame grabbers and frame processors), standard and custom cables, image processing software libraries, light sources and laser, lenses and filters, and of course technical support. The most frequent issue for our customers is that integrating all the components of a vision system is not always easy. That’s why we are committed to expanding our portfolio, so as to offer a complete solution: customers can rely on us to find all they need to deploy their application”.

ALL THE BENEFITS OF LIQUID LENSES

One of the latest distribution agreements signed by iMAGE S involves Optotune. Founded in 2008, the Swiss company has developed a new technology for focus tunable lenses based on potential variation inside a liquid membrane. Optotune develops and manufactures active optical components that innovate centuries-old concepts. “The working principle of these lenses is similar to the human eye, where the lens adapts to different focal lengths by moving and changing shape. Optotune makes industrial and custom lenses that can focus different levels at very high speed”, Diani says.

Sensore multispettrale Teledyne Dalsa.

Multispectral sensor by Teledyne Dalsa.

INNOVATIVE 3D ROBOT GUIDANCE

Another recent addition to the iMAGE S family is US-based Recognition Robotics. Established in 2008 to revolutionize machine vision technology for the creation of autonomous high-quality and high-speed production systems, the independent company has registered

over 25 patents in automatic object recognition. “Recognition Robotics’ 3D robot guidance is unique as it can recognize objects in space with one camera only. The software is compatible with Kawasaki, ABB, Comau, FANUC, KUKA, Motoman, Nachi, Denso and Universal Robot robots, but the company can also extend compatibility according to the specific requirements of potential customers”, Diani states.

INDUSTRIAL PCS FOR MACHINE VISION

Among several new solutions, Image S is also offering the AIIS series of industrial PCs for inspection and control applications by Advantech, a brand that has been recently added to the portfolio of exclusive agency agreements for the Italian market of machine vision. “Powered by a 6th Gen Intel® Core™ i/Celeron® SoC processer with rich I/O and flexible extendibility, Advantech’s AIIS series enhances operations by providing outstanding machine vision performance, state-of-art computing, and flexible expandability”, Diani says. Categorized into two design architectures (“ruggedized” for models AIIS-5410P and AIIS-1200P/U and “high-performance” for models AIIS-3400P/U and AIIS-3410P/U), AIIS machine vision systems are suitable for various machine automation operations, including automated optical inspection (AOI), vision guidance robotics (VGR) and alignment inspection applications. They are all provided with PoE interface and a variable number of doors according to configuration.

TOWARDS MULTISPECTRUM

The Teledyne Dalsa group is the only vendor who covers the entire value chain of machine vision: sensors, cameras, frame grabbers, software, embedded systems, X-ray cameras. “In recent years they have introduced linear cameras for multispectral imaging. I believe this is one of the most interesting developments in the near future of industrial vision, therefore we are monitoring it very closely”. ©TECN’È

 

"La guida robot 3D Recognition Robotics in home page è unica perché consente, con l’utilizzo di una sola telecamera, di riconoscere oggetti nello spazio”, spiega Diani.

“Recognition Robotics’ 3D robot guidance on home page is unique as it can recognize objects in space with one camera only”, Diani explains.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Dedicato in particolare modo a chi ha esposto o visitato la EMO di Hannover, questo sondaggio vuole porre in luce il futuro della macchina utensile e la sua evoluzione.

La rivista




Newsletter



Sponsor



































































OpenFactory Edizioni
© 2017. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone + 039 02 49517730 + 039 02 49517731 - Telefax + 039 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV