Navale
SULLA CRESTA DELL’ONDA
01/03/2018

Complice il clima positivo che si è instaurato nel settore nautico, Seatec 2018 si sta preparando per un’edizione ricca di proposte.

Seatec 2018, Salone italiano dedicato alla componentistica e alla subfornitura per la nautica da diporto e il navale, estende la sua proposta ad altri settori complementari e si impegna nel campo della formazione.

di Emilio Bosco

La nautica è da sempre in Italia uno dei comparti dove la filiera di produzione della subfornitura, ma anche i servizi e il design, esprimono il sapere, l’eccellenza e la competenza delle piccole come delle grandi aziende del Paese. A pochi giorni dall’apertura della sedicesima edizione del Seatec (www.sea-tec.it), mostra della tecnologia, della componentistica, del design e della subfornitura applicate alla nautica da diporto, ideata a organizzata da IMM CarraraFiere (www.carrarfiere.it) per il mercato italiano e del sud Europa, facciamo il punto di cosa potremo vedere durante l’attesa manifestazione.

Seatec (dal 5 al 7 aprile prossimi a Marina di Carrara) cavalca una ripresa che sta riportando il settore al centro degli interessi di operatori e appassionati. Confermando il calendario primaverile, già in corso da due anni, la manifestazione si svolgerà da giovedì a sabato per meglio soddisfare le necessità di chi lavora e non vuole perdersi la possibilità di visita.

Cross-Sector Innovation Area si propone come centro di attività finalizzate a facilitare e promuovere la cooperazione nella ricerca e sviluppo.

CROSS-SECTOR INNOVATION

La Cross-Sector Innovation Area è la vera novità dell’edizione 2018. Il format sarà affiancato alla Startup Arena, che l’anno precedente si è caratterizzata per la partecipazione di iniziative esordienti, favorendo il trasferimento tecnologico e il potenziale innovativo della componentistica nautica. Cross-Sector Innovation Area si propone come centro di attività finalizzate a facilitare e promuovere la cooperazione nella ricerca e sviluppo, in un’area destinata ad incontri per il trasferimento tecnologico tra aziende di comparti diversi ma tra loro complementari. Spesso tale complementarietà si realizza in partnership verticali con fornitori e clienti, ma anche tra imprese operanti in ambiti differenti, che si intersecano, si confrontano, collaborano per ottenere un avanzamento tecnologico complessivo.

TECH-NO-PROBLEM

Gli espositori sono invitati a mettere i propri tecnici a disposizione dei visitatori, proponendo loro un servizio di problem-solving presso gli stand, che consiste nell’avviare un percorso di ricerca e risoluzione di specifiche problematiche tecniche su richiesta del cliente, allo scopo di condividere soluzioni mirate ai problemi che i cantieri incontrano più frequentemente. Dall’altra parte anche i tecnici e i professionisti in visita dai cantieri saranno invitati a contattare gli specialisti delle aziende partecipanti alla fiera per sottoporre le loro problematiche e iniziare un dialogo basato non solo sulla vendita o richiesta di prodotti, ma sulla costruzione di un rapporto di collaborazione. Le imprese che propongono questo tipo di servizio saranno contraddistinte dal logo “TechNOproblem” presso gli stand e sulle planimetrie della fiera.

Seatec, dal 5 al 7 aprile prossimi a Marina di Carrara, affronta i temi relativi alle dinamiche del mercato della nautica e dei compositi.

CONVEGNISTICA E CREDITI FORMATIVI: SEATEC ACADEMY

La convegnistica è, fin dai suoi esordi, una caratteristica peculiare di Seatec, che continua a proporre contenuti di alto profilo tecnico, affrontando approfonditamente i temi relativi alle dinamiche del mercato della nautica e dei compositi. Con l’edizione 2018, contestualmente agli appuntamenti convegnistici, avverrà il lancio di “Seatec Academy”, un’offerta formativa rivolta ai professionisti della nautica da diporto che necessitino di Crediti Formativi Professionali (CFP) per ottemperare alle richieste dei rispettivi ordini. Grazie all’apporto di primari partner qualificati, Seatec intende inoltre assecondare le esigenze delle aziende e degli operatori, creando occasioni di reciproco interesse tramite un’offerta qualificata nell’ambito dei CFP.

I PREMI E GLI APPROFONDIMENTI

L’edizione 2018 conferma l’organizzazione dei premi Qualitec Technology e Qualitec Design, riservati ai prodotti in mostra, e Myda dedicato al design nautico; tutti i riconoscimenti, insieme ai seminari e ai convegni, rappresentano spunti di approfondimento per gli operatori: i premi dedicati agli espositori, infatti, offrono l’occasione per riflettere sulle caratteristiche peculiari delle migliori soluzioni di design e innovazione tecnologica in mostra.

Un progetto partecipante al Premio Myda 2017.

ECOSOSTENIBILITÀ

Seatec ha sempre promosso, attraverso le sue attività, la coscienza e la consapevolezza “green”, incentivando e dando rilievo alle aziende che producono e operano nel massimo rispetto dell’ambiente, tenendo conto che proprio la nautica è un’attività che non può fare a meno della qualità del territorio. Alle aziende identificate “ecosostenibili” sarà conferita una speciale visibilità tramite il riconoscimento “Greentec”, premio al miglior prodotto e processo compatibile.

DELEGAZIONI DI OPERATORI STRANIERI

L’ormai pluriennale e consolidato invito di operatori stranieri in collaborazione con ICE/ITA viene confermato anche per l’edizione 2018, moltiplicando le occasioni di incontro diretto attraverso match-making B2B degli espositori di Seatec e Compotec. Le delegazioni saranno composte da rappresentanti della cantieristica, del refit e della distribuzione, provenienti da Paesi nauticamente attivi di tutto il mondo, e da rappresentanti delle industrie utilizzatrici dei materiali compositi, nel quadro di un’internalizzazione indispensabile nella prospettiva di attività sempre più globalizzate del settore. ©TECN’È

Seatec cavalca una ripresa che sta riportando il settore al centro degli interessi di operatori e appassionati.

 



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Come ricaricare le energie durante la pausa lavoro? Le scelte sono diverse, ma tra quelle indicate cosa preferite?

La rivista
Copertina Tecn'è Settembre 2018

Eureka n.5 - 2018
Newsletter



Sponsor







































































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV