AUTOMAZIONE – RICONOSCERE IL VALORE AGGIUNTO
01/09/2017

La verticalità dei processi assicura il controllo costante sulla qualità dei prodotti.

The verticality of the processes ensures the constant control on the quality of products.

HEIDENHAIN si muove come pioniere nell’ambito dell’innovazione, sviluppando progetti prestigiosi e unici nel loro genere e privilegiando il dialogo con gli operatori alle macchine. Con Andrea Bianchi, Amministratore Delegato di HEIDENHAIN Italiana, riflettiamo sulla situazione del mercato, lo sviluppo dell’industria futura e il contributo che l’azienda è in grado di offrire. (Italian and English Edition)

di Claudia Pirotta

Da tempo HEIDENHAIN (www.heidenhain.it) promuove l’integrazione dei processi di produzione nella rete aziendale per ottenere processi trasparenti e ottimizzare i flussi. Soluzioni come “Connected Machining” sono in grado di rispondere alla crescente richiesta di incremento della produttività e di flessibilità mantenendo sempre alta l’attenzione sugli aspetti Safety e Security. Ne parliamo con Andrea Bianchi, Amministratore Delegato di HEIDENHAIN Italiana.

AFFINARE LA CAPACITÀ DI AZIONE E REAZIONE

Oggi, per mantenere la leadership, le decisioni strategiche vanno prese monitorando un insieme sempre più ampio di fattori in continuo mutamento. Altrettanto importante è avere chiara la variabile “tempo”: la maggiore volatilità delle situazioni richiede di affinare la capacità di azione e reazione.

“Tra i molti fattori ne individuo tre fondamentali: innovazione, qualità del servizio e formazione. Innovazione è essere pionieri, comprendere i trend ancora prima che abbiano imboccato la loro parabola ascendente. Dare valore alla qualità del servizio è credere negli obiettivi condivisi e perseguirli, riconoscendo che per ogni cliente il fattore ‘tempo’ è determinante. Puntare sulla formazione, e in particolare sul life long learning, significa riconoscere prima di tutto il valore dei propri collaboratori per favorire il benessere dell’azienda”, afferma Bianchi. Questi valori alla base dell’operato di HEIDENHAIN, promossi decenni fa dal Dr. Johannes Heidenhain, sono sempre stati preservati nel corso del tempo e ancora oggi guidano le strategie aziendali.

INTEGRAZIONE TRA FILIERE

La domanda di tecnologia è particolarmente vivace nei comparti automotive (per l’Italia anche il motociclo), aerospace e medicale, ai quali si affianca l’energy con la crescente importanza delle tematiche ambientali. Osserva Bianchi: “È molto interessante notare come si stia intensificando la tendenza all’integrazione tra filiere, anche dislocate in vari Paesi. Non a caso, alle manifestazioni fieristiche degli ultimi mesi, HEIDENHAIN Italiana ha voluto presentare la propria tecnologia attraverso filiere coinvolgendo i maggiori player sul mercato”. La domanda di tecnologia si muove verso una maggiore integrazione dei processi produttivi per guadagnare ulteriore competitività. Rimane comunque alta la richiesta di flessibilità per incontrare le richieste dei diversi gruppi target come, ad esempio, il settore automotive.

CONTRIBUIRE ALL’EFFICIENZA DEI PROCESSI PRODUTTIVI

Tra le tematiche più attuali vi sono l’impatto delle attività produttive sull’ambiente ed il risparmio energetico. Da tempo HEIDENHAIN si è attivata al proprio interno e per tutti i suoi siti produttivi. Ogni anno si definisce la politica ambientale che ha come obiettivo la riduzione dell’impatto sull’ambiente (utilizzo razionale delle materie prime, efficienza nei consumi energetici, riduzione delle emissioni…) come parte di un processo di miglioramento continuo reso possibile dall’uso di metodi e processi con tecnologie allo stato dell’arte. Il programma ambientale risponde agli standard e alle norme e, se ritenuto economicamente ragionevole per l’azienda, si pone standard ancora più elevati. HEIDENHAIN persegue uno sviluppo sostenibile che ha obiettivi economici, ecologici e sociali di lungo termine. Tutti questi principi si rintracciano nelle apparecchiature prodotte: di lunga durata, progettate per il riciclo, rispondenti alle norme di sicurezza per la tutela degli utilizzatori e dei sistemi in cui sono inserite. La loro affidabilità contribuisce in maniera sensibile all’efficienza dei processi produttivi.

SVECCHIAMENTO DEGLI IMPIANTI E MAGGIORE COMPETITIVITÀ

Riflettendo sulla situazione dei mercati e sugli obiettivi futuri, Bianchi sottolinea: “Credo che il mercato europeo stia vivendo una fase di assestamento ma anche di guardinga attenzione verso i Paesi asiatici, molto forti nell’offrire soluzioni entry-level di qualità sufficiente per lavorazioni di meccanica generale”. In Italia, secondo Bianchi, la fase di risveglio potrebbe beneficiare in modo sostanziale delle politiche governative che promuovono l’evoluzione in ottica Industry 4.0. Il mercato italiano potrebbe raggiungere cifre di tutto interesse vista la necessità di porre rimedio all’obsolescenza dei macchinari che le statistiche hanno evidenziato. Una delle conseguenze positive di questo svecchiamento sarà perciò la maggiore competitività sui mercati internazionali.

HEIDENHAIN persegue uno sviluppo sostenibile che ha obiettivi economici, ecologici e sociali di lungo termine.

HEIDENHAIN pursues a sustainable development aiming at long-term economic, ecologic and social goals.

DAL PARTICOLARE AL GENERALE

La chiave del successo di HEIDENHAIN si può sintetizzare in un’immagine: “Far coesistere il piccolo e il grande, il particolare e il generale”. Pur intraprendendo continui processi di crescita, l’azienda ha percorso l’innovazione mantenendo al proprio interno tutte le attività di R&D e ha sviluppato direttamente i propri processi produttivi. Tale verticalità assicura il controllo costante sulla qualità dei prodotti, a partire dai singoli componenti. Qualità elevatissima fino nei dettagli, dall’identificazione dei materiali alla scelta degli imballi per garantire che ogni apparecchiatura possa essere consegnata integra in tutto il mondo, pronta per l’installazione. Elevata qualità si riscontra anche nell’affidabilità e nella professionalità del personale HEIDENHAIN che in tutto il mondo offre supporto calibrando il proprio intervento sulle esigenze dell’interlocutore, sia esso una microazienda o una multinazionale.

INTERAZIONE UOMO-MACCHINA

La strada imboccata dalla quarta rivoluzione industriale (ma già si parla della quinta) ha aperto molti temi e molte prospettive. Si è stati colti quasi da una frenesia digitale che in qualche modo deve essere incanalata; al tempo stesso si dovrà prendere atto delle implicazioni che questa rivoluzione ha portato. Una su tutte è il ruolo umano all’interno delle organizzazioni produttive: “Le macchine ci hanno sollevato da attività usuranti e routinarie, e in parte da quelle intellettuali, migliorando decisamente le condizioni di lavoro. Bisogna però attivarsi per continuare a favorire l’integrazione uomo-macchina, riconoscere la centralità del fattore umano in ogni organizzazione ed eventualmente avviare progetti di adeguamento e potenziamento delle competenze, sostenute da progetti per lo sviluppo di abilità trasversali”.

Ogni rivoluzione ha comportato trasformazioni: la differenza è che quelle attuali avvengono in tempi sempre più ravvicinati ed è necessario che gli attori siano in grado di reagire “in tempo reale”.

CONNECTED MACHINING

Alla EMO di Hannover con lo slogan “Connecting systems for intelligent production”, HEIDENHAIN punta a rendere fruibili sulla macchina l’officina e il suo know-how tramite il controllo numerico. Dalla macchina prende vita il pezzo: alla macchina devono convergere tutte le informazioni e da qui tutte le informazioni decisive sullo stato e la qualità del pezzo devono ritornare nei sistemi IT della produzione, ossia nella catena di processo.

Nell’ambito di Hannover live, HEIDENHAIN illustra l’integrazione semplice e personalizzabile della gestione universale e digitale delle commesse nella produzione intelligente grazie ai controlli numerici TNC e al pacchetto di funzioni Connected Machining. Nell’intero quartiere fieristico, 20 macchine di diversi produttori sono collegate tramite Connected Machining con lo stand HEIDENHAIN, dove il software StateMonitor offre una panoramica di tutte le macchine collegate, il relativo stato operativo in tempo reale e molti altri dettagli sui processi in corso.

Allo stand VDW “Industrie 4.0 area” in collaborazione con partner dei settori CAM, macchine virtuali, presetting e gestione utensili e costruzioni meccaniche, HEIDENHAIN spiega con un’applicazione reale come grazie a Connected Machining e al TNC l’utilizzatore possa pianificare e realizzare la produzione paperless di un componente.

Tra le novità tecnologiche, i TNC 640 e TNC 620 nell’ultima versione con touchscreen, che combinano i vantaggi tipici dei CN HEIDENHAIN con l’uso intuitivo dei comandi TNC gestuali. ©TECN’È

“Puntare sulla formazione significa riconoscere il valore dei propri collaboratori per favorire il benessere dell’azienda”, afferma Andrea Bianchi, Amministratore Delegato di HEIDENHAIN Italiana.

“Focus on training means to acknowledge the value of its employees to promote the well being of the company”, states Andrea Bianchi, Managing Director of HEIDENHAIN Italiana.

AUTOMATION – ACKNOWLEDGING THE ADDED VALUE

Since a long time HEIDENHAIN (www.heidenhain.it) promotes the integration of production processes in the company network to achieve transparent processes and optimise the manufacturing flows. Solutions like “Connected Machining” can meet the growing demand for increased productivity and flexibility, keeping a watchful eye on Safety and Security aspects. We discuss it with Andrea Bianchi, Managing Director of HEIDENHAIN Italiana.

SHARPEN THE ACTION AND REACTION ABILITY

To maintain the leadership, nowadays the strategic decisions must be taken tracking an ever-widening set of ever-changing factors. Of similar importance is to have a fair idea of the “time” variable: the increased volatility in the conditions requires to sharpen the action and reaction ability.

“Among multiple factors, I recognise three mains: innovation, quality of service, and learning. Innovation means to be pioneers, understand the trends before they decay. Give value to the quality of service is believing in shared goals and follow them, recognising that the ‘time’ factor is crucial for the customer. Focus on training, especially on life long learning, means, first of all, acknowledging the value of employees to promote the well being of the company”, states Bianchi. Such values, at the base of HEIDENHAIN’s work, encouraged decades ago by Dr Johannes Heidenhain, have always been preserved during the time and today still drive the business strategies. 

INTEGRATION BETWEEN PRODUCTION CHAINS

Demand for technology is particularly lively in the automotive (in Italy also on the motorcycle), aerospace and medical sectors, together with the energy sector thanks to the growing importance of environmental concern.

Bianchi observes: “It is fascinating to see how the trend of integration between production chains, also located in different countries, intensifies. It is no coincidence that HEIDENHAIN Italiana chose to showcase its technology in the last trade shows through production chains involving the leading players on the market”. The technological demand moves towards an increasing integration of production processes to achieve further competitiveness. Anyway, the request of flexibility is still high to meet the demands of diverse target groups, such as the automotive sector.

CONTRIBUTE TO THE EFFICIENCY OF PRODUCTION PROCESSES

Environmental impact of production and energy saving are among the most current topics. HEIDENHAIN has activated within the company and its production sites long ago on this subject. Year by year the environmental policy is defined aiming at the reduction of environmental footprint (rational use of commodities, efficiency of energy consumption, emission reduction…) as part of a continuous improvement process made possible by the use of methods and processes with the most advanced technologies. The environmental program fulfils standards and rules and, if the company recognises it as an economic benefit, the standards become even higher. HEIDENHAIN is pursuing sustainable development with long-term economic, ecological, and social goals. One can track down all these principles in the manufactured devices: long-life devices, designed to be recycled, accomplishing the safety standards to protect the users and the systems where they are installed. Their reliability makes a significant contribution to the efficiency of production systems.

Tutte le informazioni sullo stato e la qualità del pezzo devono ritornare dalla macchina nella catena di processo.

All the information about the state and the quality of the workpiece, from the machine must return to the process chain.

RENOVATING PLANTS AND INCREASED COMPETITIVITY

Reflecting on the situation on the markets and future goals, Bianchi highlights: “The European market is experiencing a stabilisation phase but also paying a caution attention to Asian countries, very strong in the offer of entry-level solutions of sufficient quality for the general purpose machining”. According to Bianchi, in Italy, the awakening phase may strongly benefit from the government policies promoting the evolution from an Industry 4.0 perspective. The Italian market may reach interesting numbers because of the need to remedy the obsolescence of machinery that statistics have highlighted. One of the positive results of the renovation is thus the increased competitivity on international markets.

FROM THE SPECIFIC TO THE GENERAL

HEIDENHAIN’s key to the success can be summed up in a picture: “To bridge the smaller and the bigger, the specific, and the general”. Although undertaking continuous growth processes, the company has performed the innovation keeping internally all the R&D activities and has developed all productive processes directly.  Such verticality ensures the constant control on the quality of products from each single part. The quality is very high up to details, from the identification of materials to the choice of packaging to ensure each device is delivered intact worldwide, ready to install. High quality can also be found in the reliability and professionalism of HEIDENHAIN’s staff that offers global support by adjusting the assistance according to the partner’s needs, whether it be a micro business or a multinational company.

HUMAN-MACHINE INTERATION

The route the fourth industrial revolution has taken (however, one already talks about the fifth) opened many subjects and perspectives. One has been caught by digital frenzy that needs somehow to be channeled, meanwhile, one has to take note of the implications that the revolution brought. Above all is the role of humans within organisations: “Machines relieved us from heavy and arduous and repetitive activities, and partially from intellectual ones, dramatically enhancing working conditions. However, it is necessary to take action immediately to continue promoting the human-machine interaction, acknowledge the central role of humans within each organisation, and eventually begin projects on adapting and reinforcing the competencies, supported by the project to develop cross-cutting abilities”.

Each revolution leads to changes: the difference is that at present changes happen more and more early and the players need to be able to react “in real time”.

CONNECTED MACHINING

With the motto “Connecting systems for intelligent production”, HEIDENHAIN aims to make usable the workshop and its know-how on the machine, through the numerical control. From the machine the workpiece comes to life: to the machine all the information must converge and there, all the crucial information about the state and the quality of workpiece must go back to the IT production systems, i.e. to the process chain.

Within the framework of Hannover live, HEIDENHAIN shows the easy and customizable integration of the digital and universal order management within the intelligent production by the TNC numerical controls and package of functions Connected Machining. Across the entire exhibition district, 20 machines from various manufacturers are connected via Connected Machining to the HEIDENHAIN’s booth. Here, the State Monitor Software gives an overview of all connected machines, their real-time operating status, and many other details about the ongoing process.

At the VDW “Industrie 4.0 area” booth, together with the partners in the CAM, virtual machines, pre-setting and tool management, and mechanical engineering segments, HEIDENHAIN explains how the user can plan and produce a part in paperless mode. The explanation is carried out with the support of Connected Machining and the numerical control TNC, by running a real application.

Among the technological new entries, TNC 640 and TNC 620 both in the last version touchscreen merge the well-known advantages of NC HEIDENHAIN and the intuitive use of gesture commands. ©TECN’È

Alla EMO di Hannover con lo slogan “Connecting systems for intelligent production”, HEIDENHAIN punta a rendere fruibili sulla macchina l’officina e il suo know-how tramite il controllo numerico.

With the motto “Connecting systems for intelligent production”, HEIDENHAIN aims to make usable the workshop and its know-how on the machine, through the numerical control.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
La EMO di Hannover ha sempre permesso di delineare le tendenze emergenti nel mondo della macchina utensile, dei robot e dell’automazione? Cosa possiamo aspettarci dal futuro: in particolare, quali discipline tra quelle indicate guideranno l’evoluzione del

La rivista




Newsletter



Sponsor































































OpenFactory Edizioni
© 2017. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone + 039 02 49517730 + 039 02 49517731 - Telefax + 039 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV