Asportazione
RETTIFICHE D'AUTORE

La rettificatrice senza centri ESTARTA-650 di DANOBAT si caratterizza come una delle macchine di rettifica più rigorose del mercato.

DANOBAT ha presentato alla scorsa EMO una gamma di soluzioni innovative di rettificatura e tornitura, annunciando la volontà di investire in modo concreto in Italia grazie a una partnership siglata con il professionista Alberto Tacchella.

di Leo Castelli

Il costruttore di macchine utensili e sistemi di produzione DANOBAT (www.danobagroup.com), si è presentato alla scorsa EMO con l’obiettivo far conoscere il proprio impegno nello sviluppo di soluzioni costruttive innovative. Nel corso della manifestazione, l’azienda ha proposto tre sviluppi completamente nuovi, la propria gamma di macchine “riprogettate” per la rettifica e la tornitura di massima precisione e ha reso disponibile la propria offerta di servizi ad alto valore aggiunto. La EMO è certamente risultata lo scenario ideale per presentare soluzioni progettate per l’esecuzione di processi di rettifica e tornitura di elevata complessità tecnica e produttività.

Non solo, DANOBAT ha avuto modo di condividere il proprio “valore digitale” con i visitatori, illustrando diverse innovazioni tecnologiche basate sui concetti dell’Industria 4.0, con l’obiettivo di far progredire la costruzione di spazi produttivi intelligenti, dotati di apparecchiature interconnesse e con la capacità di funzionamento autonomo. In uno spazio espositivo di 800 metri quadrati, la società, come detto, ha presentato anche una gamma di servizi avanzati orientati a: fornire una gestione intelligente delle macchine, aggiungere valore alle apparecchiature, migliorare le strategie di manutenzione e ottimizzare le prestazioni e la produzione.

Fortemente internazionalizzata, DANOBAT ha inoltre annuncitato la volontà di rafforzare la propria presenza in Italia, un mercato prioritario nella strategia della società, noto per la sua alta competitività.

RETTIFICATURA SENZA CENTRI

Tra le soluzioni proposte da DANOBAT, la rettificatrice senza centri ESTARTA-650 si caratterizza come una delle macchine di rettifica più rigorose del mercato. Progettata per soddisfare le esigenze di produzione attuali ad alta velocità, migliora in modo significativo i tempi ciclo e massimizza la produzione. I principali vantaggi risiedono nella sua elevata precisione, nella rigidità e nella possibilità di assicurare incrementi di produttività stimabili attorno al 30%.

La macchina può lavorare a 120 m/s, minimizzando le vibrazioni. Questa dote – lavorare ad alta velocità con il massimo smorzamento delle vibrazioni – è un fattore chiave per effettuare processi di rettifica di elevata qualità. ESTARTA-650 è equipaggiata con motori lineari, un basamento di granito, una testa di trascinamento dotata di un supporto supplementare che elimina lo sbalzo e un nuovo sistema di ammortizzazione. La soluzione presenta, inoltre, un sistema di guida rotabile che assicura una maggiore sensibilità di movimento. Quest’ultima miglioria elimina la componente idraulica e rende la nuova rettificatrice ecologicamente sostenibile, con minori richieste di energia e manutenzione.

PRECISIONE IN TORNITURA

Un’altra soluzione firmata DANOBAT è il tornio di alta precisione per tornitura “hard turning” LT-400, uno sviluppo in grado di ottenere risultati di altissima qualità con grande flessibilità e adattabilità alle esigenze dei clienti. LT-400 è perfettamente adattabile alle esigenze dei produttori di piccole serie, che spesso richiedono modifiche al tipo di componenti che producono, senza rinunciare alla precisione della tecnologia di rettifica. Grazie al basamento in granito, la macchina consente una maggiore stabilità termica e lo smorzamento delle vibrazioni. Il basamento dell’LT-400 è un supporto privo di tensioni residue, che mantiene la sua precisione geometrica in modo da rendere l’area di lavoro molto più stabile. Inoltre, ha un’inclinazione di 45° che favorisce la rimozione dei trucioli.

La configurazione del tornio presenta anche carrelli incrociati con tecnologia idrostatica, senza contatto, garantendo così l’assenza di usura della guida, evitando l’effetto stick slip e fornendo un grande smorzamento. Il sistema idrostatico assicura anche stabilità termica mediante il costante controllo della temperatura dell’olio. I motori lineari degli assi X e Z sono controllati da righe ottiche e refrigerati a temperatura controllata. Questi motori allungano notevolmente gli intervalli di manutenzione rispetto ad altri sistemi tradizionali di trasmissione del movimento, perché sono privi di elementi meccanici intermedi.

Da segnalare anche la testa dotata di cuscinetti idrostatici e il motore integrato, entrambi raffreddati. La macchina è infine dotata di contropunta mobile azionata da un motore lineare che permette di accelerare il processo di setup per il cambio del pezzo. Il tornio LT-400, per quanto detto, si adatta ai requisiti produttivi di componenti idraulici, cuscinetti, mandrini e componenti per attrezzature, grazie alla capacità di lavorare materiali di alta durezza, con precisione inferiore al micron.

 

La macchina ad alta precisione per tornitura “hard turning” LT-400 di DANOBAT consente risultati di altissima qualità con grande flessibilità e adattabilità alle esigenze dei clienti.

RETTICATURA DI INTERNI SU GRANDI LUNGHEZZE

In EMO, DANOBAT ha presentato anche rettificatrice per interni ILD-600, una nuova soluzione sviluppata dalla controllata tedesca DANOBAT-OVERBECK per la rettifica di precisione di interni, esterni e facce su grandi particolari con geometrie complesse. È una soluzione ideale per la rettificatura di corpi mandrini, assi, portautensili, cuscinetti, componenti idraulici e componenti di macchine utensili, che offre una lavorazione ad alta precisione fino a 1.300 mm di lunghezza, incluso il sistema di fissaggio, con diametri fino a 760 mm. La macchina è dotata di una lunga tavola e di un asse B0 che permette la rettifica di superfici coniche, così come correzioni cilindrici automatizzate, senza la necessità di montare una mola dalla forma specificatamente profilata o di passare alla rettifica mediante interpolazione.

Uno dei principali vantaggi tecnici di questa configurazione è che la mola scorre solo lungo un asse, evitando il noto effetto conosciuto come “formazione a scale”, che solitamente si determina in queste lavorazioni. ILD-600 si caratterizza anche per un prolungato asse Z e per una torretta di diamantatura a tre posizioni. La soluzione completa l’offerta di rettificatrici universali per interni DANOBAT-OVERBECK per particolari con fori fino a 400 mm di profondità. L’intera gamma di apparecchiature ILD della Casa, che dispone di un asse W mobile per il bloccaggio di pezzi lunghi, è stata disegnata per il montaggio di una torretta a quattro mandrini, con una sonda di misurazione integrata, supportata da un software di controllo. La sonda permette il monitoraggio continuo del processo senza togliere e fissare nuovamente il pezzo, una condizione che consente di rilevare le minime modifiche delle dimensioni della mola e di apportare le relative correzioni nel programma CNC, senza interruzione. ILD 600 consente pertanto la rettifica di precisione di geometrie complesse con un monitoraggio costante del processo, che non richiede interruzioni, fattore che consente maggiore efficienza.

SOLUZIONE PER FORME NON CILINDRICHE E RAGGI

L’offerta di soluzioni di rettifica che DANOBAT ha esposto in EMO era arricchita dalla rettificatrice per interni, esterni, facce e raggi IRD-400, una soluzione appositamente progettata per la lavorazione di stampi e matrici. I principali vantaggi di questa macchina sono i risultati di alta precisione ottenibili su particolari ad alta complessità geometrica, con elevata produttività.La rettificatrice consente finiture di alta precisione grazie a un asse B0 che realizza rotazioni fino a 91°. Il controllo assi rende possibile la realizzazione di complessi contorni interni mediante un’unica mola e un unico percorso di contorno: la produttività risulta quindi massimizzata.

All’interno di questo modello, la torretta a quattro mandrini comprende una sonda di misurazione integrata nel software che può rilevare la posizione di origine del pezzo. È pertanto garantito che, nell’ultima passata di finitura, il sistema raggiunge con precisione la misura desiderata. In contorni circolari è possibile raggiungere deviazioni della rotondità di 0,5 µm. Un’altra dote di questo innovativo sviluppo è l’alto grado di precisione della sincronizzazione di tutti i movimenti degli assi, incluso quello di rotazione del pezzo (C0), in modo che sia possibile eseguire una rettifica non cilindrica. Tale caratteristica permette di realizzare anche lavorazioni di geometrie complesse mediante la rettifica a coordinate, rendendo addirittura possibile realizzare forme quadrate, rettangolari o libere con la più alta precisione.

RETTIFICATURE VERTICALI COMPLESSE

All’interno dell’offerta di rettificatrici verticali, DANOBAT ha esposto il nuovo modello VG-800, uno sviluppo progettato per la rettifica di pezzi di medie dimensioni (800 mm di diametro e 600 mm di altezza) e alta complessità tecnica. Questo modello è il risultato di un lavoro d’ingegneria ottimizzata riflesso in un design compatto che comprende carrelli indipendenti per la massima precisione di posizionamento, con un alto grado di personalizzazione e la possibilità di adattamento alle esigenze di ogni singolo cliente. VG-800 è anche dotata di una torretta che consente una vasta gamma di configurazioni. Tutte queste caratteristiche rendono la macchina versatile e flessibile, consentendo l’esecuzione di diversi processi di lavorazione in un “colpo solo”.

Lo sviluppo della VG-800 soddisfa pienamente le esigenze di lavorazione del cliente, grazie alla sua capacità d’incorporare diverse tecnologie per realizzare operazioni di rettifica, tornitura, foratura, alesaggio, fresatura, così come misurazione. La macchina è dotata di una testa principale, una ad alta frequenza per la rettifica di interni e un mandrino tangenziale, tutti sviluppati in Casa DANOBAT. VG-800 dispone di un utensile in grado di misurare diametri interni, esterni, facce e coni, che permette di realizzare misurazioni intermedie, garantendo soluzioni flessibili per il raggiungimento dell’alta precisione nella lavorazione. Inoltre, l’asse C adotta tecnologia idrostatica che assicura quale risultato una rotondità inferiore al micron e una finitura superficiale ottimale. Il motore lineare dell’asse X, controllato da riga ottica, è raffreddato a temperatura controllata e conferisce alla macchina le capacità dinamiche necessarie per effettuare interpolazioni ad alta precisione. Completano la soluzione il software DoGrind DANOBAT, con una libreria di programmi di rettifica, tornitura e misurazione, nonché un modulo per il risparmio energetico e la sostenibilità.

 

La rettificatrice verticale DANOBAT VG-800 è stata progettata per la rettifica di pezzi di medie dimensioni – 800 mm di diametro e 600 mm di altezza – e alta complessità tecnica.

ORIZZONTALE PER PARTICOLARI DI GRANDE DIMENSIONE

Altra soluzione DANOBAT presentata ad Hannover, la rettificatrice orizzontale HG-72 è in grado di lavorare pezzi fino a 3.000 mm di lunghezza, 740 mm di diametro e con peso fino a 1,5 t. Il vantaggio principale di questa soluzione risiede nella sua capacità di rispondere a tutte le esigenze di rettifica in modo flessibile e adattabile alle esigenze del cliente. La macchina è provvista di una testa con tre mole che consentono di lavorare diametri esterni, interni e curvi. Questa testa che ruota attorno al proprio asse verticale, in grado di raggiungere tutti i punti del pezzo, è azionata da un motore dalla potenza di 22 kW che genera velocità periferiche fino a 60 m/s, con mole dal diametro massimo di 610 mm.

Mediante queste prestazioni, la macchina è in grado di rispondere a tutte le esigenze di rettifica, compresi pezzi con Ra = 0,1, in un solo fissaggio e garantendo la qualità geometrica. La HG-72 è dotato anche di misuratore multidiametro DANOBAT MDM-400, che fino a ora era disponibile solo sui modelli 300 e 500 della stessa gamma. L’MDM-400 è in grado di misurare diametri da 20 a 400 mm e lavora in modo simultaneo al processo di lavorazione, una dote che assicura il vantaggio di evitare il processo di successiva misura e che permette l’esecuzione della rettifica in una singola operazione. L’MDM di DANOBAT ha una ripetibilità di ±1,5 µm, misura diversi diametri e ha la capacità d’eseguire misurazione post-process una volta che il ciclo di rettifica è terminato e prima di rimuovere il pezzo.

ALTA PRECISIONE SU PARTICOLARI SOTTILI

La proposta di rettificatrici presentate in EMO da DANOBAT è stata completata dal modello LG-1000, una macchina sviluppata per la rettifica di particolari sottili che richiedono elevata precisione, efficienza, produttività, garantendo elevati standard qualitativi. LG-1000 è una suluzione ultraprecisa che assicura un elevato grado di personalizzazione. Incorpora una lunetta di monitoraggio controllata da CNC, assicurando una cilindricità ottimale anche su pezzi sottilissimi.

La famiglia LG è stata sviluppata per la produzione di componenti idraulici di precisione, parti di automobili, utensili da taglio, camme o componenti con diametri eccentrici. Essa fornisce anche straordinaria ripetibilità grazie al basamento in granito naturale, ai motori lineari e all’adozione di righe ottiche. La testa mola, dotata di elettromandrini raffreddati, raggiunge una velocità periferica massima di 120 m/s, coprendo il range necessario per la rettifica con abrasivo convenzionale (45-60 m/s) o superabrasivi (20-120 m/s). Anche questo modello è equipaggiato con il software DANOBAT DoGrind, un sistema facile e intuitivo sviluppato dai tecnici dell’azienda.

TECNOLOGIE PER LA FABBRICA DEL FUTURO

La presenza di DANOBAT in EMO è stata contrassegnata anche dal suo impegno nel campo della digitalizzazione industriale, articolato attorno a un’offerta di soluzioni intelligenti, dotate di tecnologia 4.0, con l’obiettivo di far progredire l’automatizzazione degli ambienti reali di produzione.

“Abbiamo progettato soluzioni che consentono di fabbricare impianti intelligenti con capacità di funzionamento autonomo, grazie all’integrazione di tecnologie d’informazione e comunicazione che rendono possibile l’acquisizione e l’elaborazione dei dati provenienti dalla macchina. Alla nostra profonda conoscenza tecnologica si aggiunge una consolidata esperienza nel campo della fabbricazione”, ha assicurato l’Amministratore Delegato di DANOBAT, Xabier Alzaga.

In particolare, l’azienda ha sviluppato lo Smart HMI, un’interfaccia intuitiva che assiste l’operatore e facilita l’uso di attrezzature, aumentando così la produttività. Questo nuovo sviluppo, installato su tutte le macchine presentate in fiera, consente di accedere velocemente e facilmente a tutte le informazioni sullo stato della macchina, con funzionamento centralizzato. Inoltre, il suo design migliora l’usabilità e l’esperienza dell’utilizzatore. Smart HMI consente di ottimizzare i cicli di manutenzione, poiché visualizza le informazioni relative alla posizione dei pezzi in base al tempo di utilizzo, fornisce le notifiche automatiche e le istruzioni di manutenzione e migliora l’affidabilità per le operazioni di autodiagnostica. La soluzione presenta come caratteristiche principali una gestione logica di controllo, documentazione su schermo, supporto per identificazione dei guasti, controllo del consumo d’energia e permette l’uso di protocolli di comunicazione.

DANOBAT ha inoltre sviluppato una piattaforma per l’acquisizione, archiviazione ed elaborazione dei dati che rende possibile il monitoraggio dello stato macchina, denominata Data System. La nuova soluzione permette di conoscere lo stato e il funzionamento del processo produttivo in tempo reale, stabilire standard, identificare le tendenze, anticipare i guasti e gestire strategie di manutenzione intelligenti.

Infine, la società ha realizzato un sistema di controllo completo che coordina e dirige le operazioni delle apparecchiature, macchine e soluzioni che funzionano nello stesso laboratorio o fabbrica, in modo completamente sicuro e garantendo un funzionamento automatizzato con la massima efficienza. La soluzione, denominata Control System, consente il controllo, il monitoraggio e la supervisione di tutte le fasi dei processi di lavorazione in linee di produzione a elevata complessità, composte da diverse macchine e attrezzature.

La rettificatrice orizzontale HG-72 DANOBAT è in grado di lavorare pezzi fino a 3.000 mm di lunghezza, 740 mm di diametro e con peso fino a 1,5 t.

DALLE MACCHINE AI SERVIZI A VALORE AGGIUNTO

Oltre al suo percorso costante e continuo nella fabbricazione di soluzioni innovative e dotate delle più moderne tecnologie, DANOBAT dispone di una proposta di service orientato a offrire una gestione intelligente delle macchine, a incorporare i progressi tecnologici al fine di allungare il loro ciclo di durata, e a migliorare le strategie di manutenzione, evolvendo e ottimizzando la produzione. La prestazione di servizi ad alto valore aggiunto è un elemento chiave che aiuta a garantire che le macchine continuino a funzionare come il primo giorno per tutta la loro durata utile.

In particolare, i servizi DANOBAT annunciati in EMO sono finalizzati alla valorizzazione delle macchine attraverso l’aggiornamento tecnologico delle apparecchiature e l’incorporazione di dispositivi e funzionalità che migliorano le loro prestazioni. L’azienda sta inoltre lavorando allo sviluppo di strategie che massimizzino le prestazioni delle macchine e garantiscano la qualità dei pezzi lavorati mediante una manutenzione avanzata, una gestione intelligente delle parti di ricambio e una vasta rete di esperti nel luogo in cui sono installate le macchine.

DANOBAT dispone dei servizi di manutenzione predittiva, preventiva e correttiva per aumentare la disponibilità di macchine e apparecchiature, aumentare l’affidabilità, evitare arresti o fermi macchina non pianificati, migliorare le prestazioni e riuscire ad anticipare gli eventuali guasti.

SPAGNA CHIAMA ITALIA

Il costruttore di macchine utensili e sistemi di produzione DANOBAT è dunque specializzato nella fornitura di soluzioni e servizi tecnologicamente avanzati e completamente adattati alle esigenze dei clienti per la produzione industriale. Appartenente a DANOBATGROUP e integrato nella Corporation MONDRAGON, è fortemente internazionalizzato e produce soluzioni ad alto valore aggiunto.

Nel suo cammino di espansione internazionale, DANOBAT ha l’obiettivo dichiarato di rafforzare ulteriormente anche la propria presenza in Italia. La società ha recentemente stipulato un’importante alleanza con Alberto Tacchella, uno dei maggiori esperti sul mercato italiano nella produzione industriale. Si tratta di un accordo di partnership con cui DANOBAT cerca di intensificare il proprio impegno nel nostro Paese, rafforzando la propria posizione in un mercato altamente competitivo in cui l’impresa basca lavora già per società riconosciute leader dei propri comparti quali Avio (www.avioaero.com/ita) o il costruttore ferroviario Lucchini (www.lucchinirs.com).

“La partnership tra DANOBAT e una persona professionale qual è Alberto Tacchella ci consentirà di rafforzare la presenza in Italia, un mercato strategico per la nostra azienda, caratterizzato da elevati standard qualitativi”, ha sottolineato Xabier Alzaga. Nella strategia di una maggior presenza di DANOBAT in Italia, la società ha anche annunciato la presenza diretta con un capannone industriale da 2.000 metri quadrati nella località piemontese di Bistagno, costruzione che sarà destinata allo svolgimento delle attività commerciali e alla fornitura di servizi di manutenzione e post-vendita, con la mission di supportare l’attività di DANOBAT in Italia e di fornire un servizio più vicino ai clienti. ®tecnelab



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Come ricaricare le energie durante la pausa lavoro? Le scelte sono diverse, ma tra quelle indicate cosa preferite?

La rivista
Copertina Tecn'è Settembre 2018

Eureka n.5 - 2018
Newsletter



Sponsor







































































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV