Utensili
CREATORI DI IDEE
01/05/2018

“Nostro attuale obiettivo è focalizzarci sempre più sul processo produttivo globale digitale”, sottolinea Mirko Merlo, Presidente del Consiglio d’Amministrazione di Walter AG.

La storia di Walter AG è un lungo esperimento d’innovazione, perché ha saputo sempre cavalcare e guidare il cambiamento ponendosi obiettivi nuovi e via via più ambiziosi: la parola a Mirko Merlo, Presidente del Consiglio d’Amministrazione.

di Fiammetta Di Vilio

“Il successo di un’organizzazione deriva da un mix di pensiero, azione, lavoro. È necessario essere pronti ad evolversi, senza mai perder di vista i valori alla base della propria cultura aziendale, che devono restare un saldo punto di riferimento”, così Mirko Merlo, Presidente del Consiglio d’Amministrazione di Walter AG (www.walter-tools.com/it), sintetizza l’equilibrio dinamico tra identità e cambiamento che è forse il segreto della straordinaria solidità della multinazionale. “Indipendentemente dalle dimensioni di un’azienda, chi le fornisce soluzioni e strumenti fondamentali per la sua attività deve essere in grado di capire le priorità e le pressioni a cui è sottoposta: costi, concorrenza, tempi di produzione ridotti, progetti complessi e con nuovi materiali. Walter ha ben compreso questa necessità ed è consapevole della sfida a cui è chiamata: garantire un vantaggio competitivo ai propri clienti e generare un rendimento degli investimenti nel più breve tempo possibile. E non solo. Siamo sempre più focalizzati sull’eccellenza del prodotto, ma la vera competenza va oltre questo dato di fatto. Walter ha dimostrato nel tempo la capacità di trasformarsi, reinventarsi, inseguire nuove vocazioni. La nostra politica, basata su alleanze e acquisizioni, si fonda sulla forza trainante del ‘saper lavorare insieme’ che ci permetterà di superare le sfide più grandi. Non c’è più spazio per la frammentazione delle conoscenze, ma sarà sempre più importante mantenere la giusta proporzione tra tutte le attività che dovremo saper fare sempre meglio. Walter oggi rappresenta l’interlocutore centrale per l’intera catena del valore, dalla progettazione dei prototipi a quella degli utensili completi fino al recycling. Da noi i clienti si aspettano soluzioni di processo per incrementare la loro efficienza anche con efficaci soluzioni digitali. E in un mercato che si muove nella direzione del ‘tutto e subito’, dove l’immediatezza è alla base della domanda di tecnologia (e non solo di quella)”.

Oggi Walter guarda alla digitalizzazione come alla nuova frontiera tecnologica per le imprese industriali chiamate ad affrontare i profondi mutamenti nel mondo della produzione e dei processi che la governano.

QUESTIONE DI COMPETENZA

“Walter crede nella partnership a lungo termine, nella sinergia con i clienti, con i costruttori di macchine, con i distributori e gli operatori del settore, al fine di garantire loro eccellenza e successo. Sviluppa idee brillanti, guardando alle lavorazioni meccaniche con occhi nuovi, alla ricerca di soluzioni innovative, sperimentando nuove strategie, prodotti e processi affinché possano beneficiarne gli utenti finali, definendo e implementando le proprie regole di redditività e traendone un alto profitto”.

Specialista dal 1919 nell’asportazione di truciolo, Walter AG è fra le aziende leader a livello globale nella lavorazione meccanica e offre una gamma completa di utensili di precisione, standard e speciali, per fresatura, tornitura, foratura e filettatura, sviluppando soluzioni su misura per la lavorazione completa di componenti nella meccanica generale, nell’aerospaziale, nell’industria automobilistica, ferroviaria, nell’energia. Dà lavoro a più di 3.500 collaboratori e, con numerose filiali e partner commerciali, segue i propri clienti in oltre 80 Paesi del mondo. I tecnici, gli esperti in applicazioni e investimenti in macchinari e software sono al fianco dei clienti, offrendo loro il proprio supporto al fine di ottimizzare i processi per specifiche esigenze, e garantendo loro la scelta degli utensili più idonei. In quest’ottica di relazione sinergica, per Walter il prodotto, elemento di sintesi di diverse funzioni - dalla progettazione alla fabbricazione, fino alla distribuzione - trova la sua centralità proprio in quel concetto di “Engineering Kompetenz” che si esprime nella capacità di trovare soluzioni di processo globali digitalizzate: non è un caso che il Gruppo sia fra i pionieri del settore nella diffusione dei temi portanti di Industria 4.0.

 

Le nostre soluzioni all’avanguardia, i servizi e l’assistenza del nostro personale specializzato sono fondamentali per migliorare la produttività degli utilizzatori, e grazie alle nostre proposte in ambito Tool Management siamo in grado di fornire supporto adeguato per competenze strategiche e processi di valore aggiunto.

DAL PRODOTTO AL PROCESSO

Ma non basta più assicurare prodotti eccellenti in termini di innovazione e prestazioni in tornitura, fresatura, foratura e filettatura… Perfezione e precisione sono diventati prerequisiti imprescindibili. Da un lato perché i risultati raggiunti vanno mantenuti nel tempo e, dall’altro perché è importante monitorare costantemente il mercato per intercettarne e anticiparne le esigenze, al fine di comprendere dove concentrare le proprie energie e, se necessario, modificare il proprio modello di business. “Abbiamo investito risorse, tempo e uomini per una ridefinizione di obiettivi, passando da un focus sul prodotto al processo, al fine di offrire ai clienti non più ‘soltanto’ utensili, ma vere e proprie soluzioni per tutte le fasi produttive della lavorazione meccanica”, spiega Merlo. E ancora: “Le iniziative delle aziende più innovative non solo stimolano lo sviluppo di nuovi prodotti e servizi, ma accelerano anche la crescita degli utilizzatori e dei competitor. Per questo, successivamente, abbiamo spostato l’attenzione sull’ottimizzazione dell’intero ciclo produttivo. Oggi, guardiamo alla digitalizzazione come alla nuova frontiera tecnologica per le imprese industriali chiamate ad affrontare i profondi mutamenti nel mondo della produzione e dei processi che la governano. Siamo convinti che i benefici della Digital Transformation stiano rivoluzionando i tradizionali modelli organizzativi e produttivi”.

Grazie alla stretta collaborazione con Comara, specialista nel trattamento e integrazione di dati, acquisita recentemente da Walter, il Gruppo ha consolidato ulteriormente le proprie competenze in ambito digitale. Comara sviluppa infatti software per la connettività di tutti i dispositivi in produzione: dalle macchine agli utensili, fino alla logistica e alle banche dati. In particolare, grazie a “Walter appCom” è possibile rilevare in tempo reale i dati macchina, ottimizzando in modo mirato le lavorazioni dei componenti. Mentre la nuova versione della “Tool Life App”, soluzione di visualizzazione e analisi dei dati utensili perfettamente integrabile nel pacchetto appCom, è consultabile sempre e ovunque tramite il collegamento Internet del cliente.

“Offriamo ai nostri clienti software avanzati che, tra l’altro, permettono loro di consultare il nostro Catalogo online, accedibile dal sito web, 7 giorni su 7, 24 ore su 24”, spiega Mirko Merlo. “Utilizzando le nostre app i clienti non cercano prodotti, ma vere e proprie soluzioni. Se, per esempio, un utente deve eseguire un foro, non cercherà semplicemente una punta, ma inserirà la tipologia di foro identificata e il nostro sistema elaborerà una serie di possibili soluzioni per poterlo realizzare: la più economica, la più affidabile, quella che permetterà di raggiungere il risultato in tempi più rapidi e così via. Una volta avvenuta la scelta, sarà possibile effettuare l’acquisto, e la consegna avverrà entro 24 ore dall’ordine nella maggior parte dei mercati.

Inoltre, abbiamo implementato un software per la produzione di utensili semi-standard, Walter Xpress, che permette di ottenere, nel giro di due settimane, soluzioni non presenti nella nostra gamma di prodotti a catalogo, estendendo ancor più l’ampia selezione di articoli standard, che annovera ad oggi già circa 45.000 prodotti”.

Questo cambio radicale di prospettiva ha richiesto all’intero Gruppo la profusione di non poche energie. “In questi anni – ci racconta ancora Merlo – non abbiamo solo fatto Ricerca e Sviluppo, ma abbiamo imparato ad ascoltare le richieste di ogni cliente per assicurare a ciascuno esattamente ciò di cui ha bisogno. Le nostre soluzioni all’avanguardia, i servizi e l’assistenza del nostro personale specializzato sono fondamentali per migliorare la produttività degli utilizzatori, e grazie alle nostre proposte in ambito Tool Management siamo in grado di fornire supporto adeguato per competenze strategiche e processi di valore aggiunto”.

La visione strategica di Walter AG pone l’uomo al centro di una rivoluzione digitale foriera di miglioramenti radicali nel modo di fare business.

DUE ANIME COMPLEMENTARI

“Parlare di sviluppo tecnologico serve a poco se non si tiene conto dell’altro aspetto fondamentale del progresso in atto nella nostra organizzazione, ovvero le persone. Le persone che stanno prima e dopo la nascita delle soluzioni offerte. Le persone che per Walter costituiscono il principale capitale aziendale e che con le loro intuizioni e la loro passione fanno la differenza”, dice Merlo.

“Vogliamo che tutti in azienda si sentano parte di un progetto allargato, condiviso, ambizioso, non meri esecutori ma protagonisti capaci, in ogni ruolo e funzione, di assicurare il proprio contributo reale. L’idea di base è spostare il controllo e le decisioni laddove nascono le informazioni e non dove ‘siede il capo’. In parte anche perché questo permette lo snellimento dei tempi tecnici necessari per ogni operazione. E soprattutto perché siamo convinti che la motivazione vera nasca dal coinvolgimento, che prevede, quando è possibile, autonomia e responsabilità del proprio operato”.

LA COLLABORAZIONE UOMO/MACCHINA

Questa visione aziendale pone quindi l’uomo al centro del cambiamento della trasformazione digitale. “Scompariranno posti di lavoro e se ne creeranno altri”, ci dice il numero uno di Walter. “Credo fermamente nell’interazione tra essere umano e intelligenza artificiale, proprio per il valore intrinseco dell’ottimizzazione reciproca: l’uomo può offrire un valore aggiunto che, se unito all’operatività avanzata delle macchine, sarà ancora più utile per le aziende e il tessuto sociale in cui lavorano”. In tema di digitalizzazione Walter si sta muovendo in tre direzioni. “Intanto – ci spiega ancora Merlo – utilizzeremo il digitale per migliorarci: le nuove tecnologie consentono l’automazione e la semplificazione di molti processi, il che ci permetterà di diventare sempre più flessibili. Vogliamo inoltre usare le nostre competenze digitali per consolidare e sviluppare ancora meglio la filosofia della ‘Engineering Kompetenz’, un approccio con il quale intendiamo proporre soluzioni che vanno al di là del semplice prodotto, e che sono sempre più orientate a rispondere in modo globale alle esigenze specifiche dei clienti, al fine di offrire loro un vero e proprio valore aggiunto. Ma soprattutto Walter sta impiegando e investendo molte risorse nella creazione di nuovi modelli di business, da condividere e implementare con i clienti/partner per un miglioramento organizzativo e produttivo costante. È importante saper anticipare le tappe del progresso e rendere disponibili innovazioni che hanno caratterizzato prima i prodotti, in seguito le macchine, poi i processi e infine le infrastrutture della gestione trasparente dei dati. E con questi ultimi, inevitabilmente, anche parte della nostra vita”, conclude Mirko Merlo. ©TECN’È

“Vogliamo usare le nostre competenze digitali per consolidare e sviluppare ancora meglio la filosofia della ‘Engineering Kompetenz’, un approccio con il quale intendiamo proporre soluzioni che vanno ben oltre il semplice prodotto”, dice Mirko Merlo.



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
L’Italia del pallone è di nuovo pronta per un Campionato che sembrerebbe segnato dall’inizio, ma come si dice il pallone è rotondo. Proviamo dunque a fare un pronostico partendo da come si sono classificate le squadre nel 2018? Chi vincerà?

La rivista
Copertina Tecn'è Luglio/Agosto 2018

Eureka n.4 - 2018
Newsletter



Sponsor













































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV