ASPORTAZIONE – SINERGIE IN CORSO
01/06/2017

Il know-how conquistato negli anni da HTT Centro Affilatura ha permesso di sviluppare un programma completo di utensili per la foratura, svasatura, alesatura e fresatura. ©HTT s.r.l.

La partnership tra SCHNEEBERGER Italia, filiale dell’omonima azienda svizzera, e HTT Centro Affilatura, impresa specializzata nella progettazione e produzione di utensili da taglio in metallo duro per il settore automobilistico e aerospaziale, è la storia di un’intensa e proficua collaborazione tecnica che ha portato alla produzione di punte con prestazioni incredibili, in particolare per il settore aerospace.

di Carolina Sarpi

Nel cuore dell’Irpinia, a Montemiletto, nasceva nel lontano 1982 HTT Centro Affilatura (www.httcentroaffilatura.com), piccola realtà artigianale per l’affilatura, la correzione e la rigenerazione di parti meccaniche. L’intuito del suo fondatore, Natalino Capone, ha fatto di questa piccola azienda avellinese un’eccellenza nel campo della tecnologia delle geometrie da taglio. Nel corso degli anni si è specializzata nella progettazione e produzione di utensili da taglio in metallo duro per il settore automobilistico e aerospaziale, diventando una “gioielleria” dell’utensile e conquistando una più ampia fetta di mercato. Nel 1992 è stata costituita la società HTT s.r.l. come Unità di Ricerca del Centro Affilatura per la produzione di utensili speciali e la lavorazione di particolari materiali utilizzati nell'ambito aeronautico. Nel 2007 l’azienda si è trasferita in una sede più grande, di 600 metri quadrati, e ha conquistato l’appellativo di industria. Dal rapporto con le aziende locali si è passati a un mercato nazionale e internazionale. Oggi la qualità del prodotto viene riconosciuta e apprezzata senza esitazione e HTT Centro Affilatura è un punto di riferimento per le più importanti imprese del settore aerospace e automotive.

HTT Centro Affilatura mira a sviluppare prodotti in grado di lavorare qualsiasi materiale speciale e/o composito per ogni settore. Un’attenzione sempre crescente è dedicata all’aerospace che richiede prodotti a più elevato valore aggiunto. ©HTT s.r.l.

LA GIOIELLERIA DELL’UTENSILE

Il know-how conquistato negli anni ha permesso di sviluppare un programma completo di utensili per la foratura, svasatura, alesatura e fresatura, arricchendo la propria gamma con articoli nuovi e brevettati come l’innovativa “punta slick”, utilizzata per la foratura di pacchetti sandwiches (titanio/alluminio - Ti/CFRP - Al/Ti/Al), rivoluzionando totalmente il processo produttivo di assemblaggio aeronautico. Esperta nella foratura di materiali compositi, l’azienda avellinese costruisce utensili forniti su programmi come Boeing 787, Airbus 380/320/321, ATR, Bombardier. La forza lavoro dell’azienda è altamente qualificata. Tutti gli operatori infatti sono specializzati nelle loro funzioni, in particolare coloro che operano sulle macchine CN e sulle rettifiche.

L’ufficio tecnico funge anche da centro di ricerca, essendo il cuore dell’azienda da cui partono tutti gli input per i test da svolgere. L’attività di R&S è da sempre un obiettivo prioritario della società e viene portata avanti da ingegneri e ricercatori specializzati che collaborano per sviluppare soluzioni tecnologiche innovative in un continuo studio di nuovi materiali e applicazioni.

AEROSPACE A VALORE AGGIUNTO

HTT Centro Affilatura mira a sviluppare prodotti in grado di lavorare qualsiasi materiale speciale e/o composito per ogni settore. Un’attenzione sempre crescente è dedicata al settore aereospaziale che richiede, rispetto all’automotive, prodotti a più elevato valore aggiunto, che vengono in un secondo momento traslati tecnologicamente nell’industria automobilistica.

Lo studio del comparto ricerca HTT ha seguito in parallelo ciò che negli ultimi 10 anni è accaduto nel mondo aeronautico specializzandosi assieme a esso. Il mondo aeronautico è oggi in una fase di importante innovazione: l’introduzione di nuovi velivoli e l’utilizzo di materiali innovativi rappresenta la prima formula per la riduzione dei costi delle tecnologie. In questo contesto si inserisce la specializzazione acquisita dall’azienda di Montemiletto. La foratura è infatti l’unica operazione consentita in campo aeronautico per la giunzione di parti. Lo scopo è quello di realizzare utensili adatti alle specifiche tecniche del cliente e che abbattano notevolmente tempi e costi di produzione, garantendo l’efficienza e la qualità del processo. La strategia dunque è l’innovazione: HTT anticipa la domanda tecnologica del suo mercato di riferimento, riuscendo a fronteggiare crisi e concorrenza. Fornitrice del Gruppo FCA e del Gruppo Leonardo, da due anni l’impresa affronta il processo di internazionalizzazione verso paesi quali Russia, Israele, Repubblica Ceca, Polonia.

Norma NGC di Schneeberger è la macchina affilatrice per utensili universale a 5 assi per la produzione e la riaffilatura di utensili.

L’INTESA VINCENTE

Ed eccoci arrivare al secondo protagonista di questa storia: J. SCHNEEBERGER MASCHINEN AG (www.schneeberger.ch/it), con sede a Roggwil, in Svizzera, è uno dei leader mondiali nella produzione di macchine affilatrici a controllo numerico, attiva sul mercato dal 1923. L’azienda opera nei principali Paesi europei, in USA e in Cina con strutture commerciali e tecniche dirette, con tecnici ben formati e competenti. La filiale italiana, SCHNEEBERGER Italia, si trova ad Affi, in provincia di Verona, e dispone a oggi di 23 addetti, alcuni dei quali vantano un’esperienza ventennale nella produzione di utensili, in particolare quelli speciali a profilo.

Quando nel 2000 venne effettuata la prima fornitura, HTT si presentava come un’azienda “normale”, ovvero impegnata in un’attività tipica di un utensiliere comune: ben presto però gli standard di complessità realizzativa dell’utensile e le tolleranze si elevarono notevolmente. Se una piccola azienda del Sud Italia vuole competere a livello nazionale prima e internazionale poi, nel confronto con i big dell’utensileria è necessario essere più flessibili, più veloci, più precisi e probabilmente anche più competitivi. Questo è stato l’approccio di HTT e la sfida fu ben raccolta da SCHNEEBERGER Italia. Non è stata solo una questione di tecnologia, poiché per seguire un cliente con problematiche complesse e con una logistica oggettivamente difficile ci vuole tanta competenza e tanta volontà di fare bene.

Le punte di HTT Centro Affilatura per il settore aerospace sono uno dei fiori all’occhiello dell’azienda, che ne ha brevettato la geometria. Sono state concepite per garantire decine di forature con tolleranze strette in materiali compositi (per esempio alluminio e fibre), tipici delle carlinghe.

PUNTE SPAZIALI

La storia della partnership tra le due società è quindi la storia di un’intensa e proficua collaborazione tecnica, che ha portato alla produzione di punte con delle prestazioni incredibili, in particolare per il settore aerospaziale.

Tali punte sono uno dei fiori all’occhiello di HTT, che ne ha brevettato la geometria. Sono state concepite per garantire decine di forature con tolleranze strette in materiali compositi (per esempio alluminio e fibre), tipici delle carlinghe. Nella realizzazione della geometria di taglio la sinergia e la fiducia reciproca sono state un fattore determinante, visto che le innumerevoli prove non si sono certo risolte in poche ore.

QG1, IL SOFTWARE CAD/CAM

Oggi, a distanza di tre lustri, lo sviluppo dei prodotti si è velocizzato, grazie all’introduzione di un software 3D. Il prossimo passo avverrà entro la fine del 2017, con la fornitura del nuovissimo software SCHNEEBERGER, denominato Qg1, il primo vero CAD/CAM al mondo per affilatrici. HTT beneficerà senz’altro per prima di tale moderno sistema non solo per la programmazione ma anche per la progettazione dell’utensile da taglio e la sua lavorazione. ©Tecn’è

Oggi lo sviluppo dei prodotti si è velocizzato grazie all’introduzione di un software 3D.

 



Precedente | Seguente


COMMENTI
Sondaggio
Dedicato in particolare modo a chi ha esposto o visitato la EMO di Hannover, questo sondaggio vuole porre in luce il futuro della macchina utensile e la sua evoluzione.

La rivista




Newsletter



Sponsor



































































OpenFactory Edizioni
© 2017. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone + 039 02 49517730 + 039 02 49517731 - Telefax + 039 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV