Mobilità
UNA NUOVA ERA
01/07/2018

Il nuovo sistema Bosch highway assist, a bordo di tutte le vetture della gamma MY 2018 Maserati, combina le tecnologie ACC Stop & Go e Lane Centering, regolando velocità, accelerazione e frenata del veicolo.

Il settore della mobilità si trova in una fase di evoluzione e rivoluzione tecnologica, in cui la guida autonoma sta iniziando ad assumere una forma sempre più concreta. Bosch è in prima linea in questo processo di trasformazione e sta attivamente sviluppando e immettendo sul mercato soluzioni – come highway assist – volte a rendere la mobilità di oggi e di domani più intelligente, sicura e priva di stress. Il sistema, a bordo della gamma Maserati 2018 è una funzione di guida parzialmente autonoma. La tecnologia Bosch combina L’ACC Stop & Go e Lane Centering regolando velocità, accelerazione e frenata del veicolo. Maserati Ghibli, Levante e Quattroporte MY2018 sono tutte equipaggiate con highway assist

di Luigi Ortese

In autostrada sono frequenti le situazioni di monotonia e ripetitività e, nel caso di lunghe percorrenze o traffico, possono essere spesso causa di distrazione e stress nel guidatore. In questi casi l’intervento della funzione di guida parzialmente autonoma Bosch highway assist contribuisce a rendere il viaggio del guidatore più sicuro e confortevole. Il nuovo sistema Bosch, a bordo di tutte le vetture della gamma MY 2018 Maserati, combina le tecnologie ACC Stop & Go e Lane Centering, regolando velocità, accelerazione e frenata del veicolo. Grazie all’integrazione intelligente delle due tecnologie e attraverso l’ottimizzazione del controllo laterale e longitudinale della marcia in corsia, la tecnologia Bosch rende possibile una guida parzialmente autonoma (livello SAE 2) sia in rettilineo sia in curva.

La tecnologia highway assist è stata progettata per funzionare in autostrada a una velocità che rispetti i limiti previsti dal codice della strada. Maserati Ghibli (nella foto), Levante e Quattroporte MY2018 sono tutte equipaggiate con highway assist.

TECNOLOGIA EVOLUTA

“L’highway assist è un ulteriore passo in avanti nella direzione della guida autonoma. Questo, insieme ad altre innovazioni, rientra negli obiettivi di Bosch nel dar vita a soluzioni tecnologiche finalizzate al raggiungimento di una nuova era della mobilità, con zero incidenti, zero stress e zero emissioni”, afferma Gabriele Allievi, Amministratore Delegato di Bosch Italia (www.bosch.it).

La tecnologia Bosch highway assist è in effetti stata progettata per funzionare in autostrada a una velocità che rispetti i limiti previsti dal codice della strada. Il sistema supporta in modo significativo il guidatore, ma presuppone la supervisione del veicolo durante la marcia e la ripresa del controllo in caso di necessità. La tecnologia funziona attraverso l’azione combinata di un sensore radar a lungo raggio Bosch, di una camera e del GPS che rileva l’effettiva posizione del veicolo in autostrada. Un contributo decisivo per l’attuazione della tecnologia highway assist e degli altri sistemi di assistenza alla guida (ADAS) proviene dal servosterzo elettrico (EPS) Bosch, ulteriore novità introdotta nella gamma Maserati MY2018.

 

La tecnologia highway assist funziona attraverso l’azione combinata di un sensore radar a lungo raggio Bosch, di una camera e del GPS che rileva l’effettiva posizione del veicolo in autostrada. Nell’immagine la Maserati Levante.

COME FUNZIONAIl sistema highway assist, attraverso il sensore radar a lungo raggio Bosch supporta il guidatore regolando distanza, direzione, velocità del veicolo e monitorando il traffico nella zona antistante, fino a una velocità di 145 km/h e a una distanza di 200 m. Il veicolo segue automaticamente il mezzo che lo precede in carreggiata a velocità e distanza di sicurezza: se il veicolo davanti procede più lentamente, il sistema riduce proporzionalmente la velocità, se il veicolo invece accelera o cambia corsia, il sistema accelera automaticamente alla velocità impostata dal guidatore. Inoltre, attraverso il riconoscimento delle linee di demarcazione della corsia e l’intervento automatico sullo sterzo elettrico Bosch, il veicolo è in grado di mantenere sempre il centro della corsia, anche in curva. Nonostante il sistema supporti la guida in maniera parzialmente autonoma, il guidatore rimane responsabile del veicolo e deve supervisionare il sistema, acquisendo, se necessario, il completo controllo del mezzo. ©tecnelab

Un contributo decisivo per l’attuazione della tecnologia highway assist e degli altri sistemi di assistenza alla guida (ADAS) proviene dal servosterzo elettrico (EPS) Bosch, ulteriore novità introdotta nella gamma Maserati MY2018.

 



Seguente


COMMENTI
Sondaggio
La robotica è una delle discipline protagoniste dell’evoluzione tecnologica. Quali i robot e i sistemi che avranno uno sviluppo più rapido e costante?

La rivista
Copertina Tecn'è Luglio/Agosto 2018

Eureka n.4 - 2018
Newsletter



Sponsor

















































OpenFactory Edizioni
© 2018. Open Factory Srl - Via Bernardo Rucellai, 37/B - 20126 Milano - Phone +39 02 49517730 +39 02 49517731 - Telefax +39 02 87153767 - C.F. e P. IVA 07222610961
È vietato riprodurre qualsiasi parte delle pubblicazioni, foto e testi senza preventiva autorizzazione scritta da parte dell'editore.
Editore e autori non potranno in nessun caso essere responsabili per incidenti e/o danni che a chiunque possano derivare per qualsivoglia motivo o causa,
in dipendenza dall'uso improprio delle informazioni qui contenute.

Privacy Policy
Powered by Joy ADV