L’inizio di una nuova era di CMZ Italia parte dalla sede di Magnago

Lo scorso mese di novembre CMZ ha ospitato stampa, clienti e fornitori per un open house presso la sua sede di Magnago, in provincia di Milano.

Nel corso di una recente open house, CMZ Italia ha presentato Alessandro Senzapaura, nuovo Direttore Commerciale, e ricordato Paolo Paccagnini, AD prematuramente scomparso, condividendo le ultime macchine utensili prodotte.

di Simona Recanatini

Presente sul mercato da oltre 70 anni, sin dal 1945, CMZ (https://www.cmz.com/it) è un rinomato costruttore spagnolo di torni CNC, un’azienda familiare fondata nei Paesi Baschi a Zaldibar, in Vizcaya, che attualmente produce circa 500 torni CNC all’anno. Nel corso del tempo ha saputo evolvere e migliorare costantemente i propri processi produttivi, proponendo al mercato soluzioni sempre più performanti: macchine robuste e affidabili, delle quali CMZ produce la quasi totalità dei componenti in stabilimenti di proprietà.

Lo scorso mese di novembre, l’azienda ha ospitato stampa, clienti e fornitori per un open house presso la propria sede di Magnago, in provincia di Milano. Il management internazionale di CMZ al completo ha presentato le ultime novità e ha introdotto ufficialmente il nuovo Direttore Commerciale, Alessandro Senzapaura. Ma l’evento è stato anche l’occasione per ricordare Paolo Paccagnini, AD dell’azienda prematuramente scomparso il 25 maggio 2018, al quale è stato dedicato un toccante tributo, iniziato con la proiezione di un video sulla storia della società. Una storia chiaramente influenzata dallo splendido lavoro portato avanti da Paolo, un professionista che ha dedicato tutta la sua vita alle macchine utensili e arrivato come manager in CMZ nel 2012. Dopo aver preso le redini della filiale italiana, ha portato questa impresa in ogni angolo del nostro Paese, comprendendo come nessuno prima di lui la “vera” filosofia di questa società familiare e aiutandola a raggiungere i livelli più alti. Ha creduto in un sogno ed è stato in grado di trasformalo in realtà: tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerlo in CMZ lo hanno ricordato con un sorriso commosso. Si può affermare che questo tributo di CMZ al suo manager abbia segnato la fine di un periodo meraviglioso, di grande fermento ed evoluzione continua, e l’inizio di un altro, che si presenta altrettanto entusiasmante e promettente. “Senza volerlo Paolo è diventato una leggenda. Ci ha insegnato ad amare la vita come nessuno prima di lui, a lottare per i nostri sogni e a credere che, con volontà e impegno, tutto è possibile”, sono state le parole con le quali è stato ricordato.

 

CMZ ha dedicato un toccante contributo a Paolo Paccagnini, AD dell’azienda prematuramente scomparso il 25 maggio 2018, un professionista che ha dedicato tutta la sua vita alle macchine utensili.

L’IMPORTANZA DEL POST-VENDITA

Nel corso dell’evento, Raúl González, Direttore Internazionale del Servizio di Assistenza Tecnica, ha raccontato ai presenti della nuova CMZ Academy, una piattaforma formativa pensata per offrire corsi sulla gestione e la programmazione dei torni. “CMZ intende investire su questa attività, imprescindibile per rafforzare la nostra divisione post-vendita e continuare così ad assicurare al mercato servizi di qualità, concreti e professionali”, ha spiegato il manager. “In generale, il nostro obiettivo è quello di dare una risposta immediata ai nostri clienti per evitare che le macchine possano fermarsi. Proponiamo soluzioni veloci, con supporto telefonico, garantendo così macchinari in produzione senza interruzioni. In Italia, nel nostro supporto post-vendita, siamo passati da 5 a 11 tecnici, formati presso il nostro centro, proprio per migliorare ulteriormente la nostra capacità di risposta. Inoltre, siamo in grado di fornire assistenza tramite tecnici ufficiali di CMZ, senza terzisti o subcontractor”, ha aggiunto. L’azienda assicura ben tre livelli di assistenza, a seconda delle necessità del cliente: CMZ Essentials, CMZ Advanced e CMZ Pro.

Il Direttore Generale di CMZ, Iñaki Zumarraga, ha condiviso invece gli investimenti e i progetti intrapresi dalla società, fra i quali spicca l’ampliamento degli impianti di lavorazione meccanica e l’avvio di Neoprec. Con questi investimenti CMZ vuole migliorare la sua capacità produttiva per rispondere ancora più puntualmente alle pressanti necessità del mercato.

Nello showroom di Magnago abbiamo potuto ammirare le grandi protagoniste dell’evento, le macchine: si tratta di torni CNC precisi, robusti e affidabili, come il TD Z2200, che fa parte della gamma dei macchinari CMZ per la costruzione di pezzi di grandi dimensioni.

 

Nello showroom CMZ di Magnago abbiamo potuto ammirare le grandi protagoniste dell’evento, le macchine: torni CNC precisi, robusti e affidabili.

FOCUS: UN NUOVO DIRETTORE COMMERCIALE

Nel corso dell’open house, CMZ ha presentato Alessandro Senzapaura, nuovo Direttore Commerciale della sede italiana dal 15 ottobre 2018. Ingegnere meccanico laureato al Politecnico di Milano, dopo quasi 20 anni nel mondo dei centri di lavoro, grazie ad esperienze in Jobs, Fastems, Comau e Makino, e dopo aver ricoperto ruoli di responsabilità crescente in ambito commerciale, Senzapaura inizia una nuova avventura professionale presso CMZ. “I risultati della filiale italiana di CMZ non necessitano di molte presentazioni (da 1,8 M € nel 2012 ai 20 M € previsti per il 2018) e sono la testimonianza concreta del fatto che assicuriamo ai clienti macchine utensili di altissima qualità e di un lavoro di squadra intrapreso con grande determinazione”, sottolinea Alessandro Senzapaura. “Ma gli obiettivi per i prossimi tre anni non sono meno ambiziosi: l’orientamento strategico inaugurato prevede un fatturato pari a 30 M € nel 2021, con lo scopo di consolidare la leadership di CMZ, un partner di primissimo livello per il mercato italiano della tornitura”, spiega il Direttore Commerciale della filiale italiana.

“Essere parte di un progetto così importante è qualcosa di fortemente stimolante. Devo ammettere di aver trovato all’interno dell’azienda un gruppo di persone di grande professionalità e serietà. A livello commerciale lavoreremo sicuramente per garantire una maggiore capillarità e una copertura completa del territorio italiano, per essere ancora più vicini ai nostri clienti e poter rispondere adeguatamente alle loro diverse esigenze tecnologiche”, conclude Senzapaura. ©TECN’È

Nel corso dell’open house, CMZ ha presentato Alessandro Senzapaura, nuovo Direttore Commerciale.

Sponsor

Mediapartners