ADVANTECH EUROPE - anno 2012


“I PAC rappresentano un’evoluzione del PLC e nascono dalla fusione tra PC e PLC, combinando le caratteristiche migliori del PC, quali la capacità di elaborazione e l’interfaccia utente intuitiva, con l’affidabilità e la robustezza del PLC”, sostengono in Casa Advantech Europe. La nuova linea di prodotti PAC-Programmable Automation Controller, la serie APAX-5000, distribuita nel nostro Paese dalla filiale di Cassina de’ Pecchi, in provincia di Milano, è in grado di integrare le funzioni di controllo, di processo delle informazioni e di networking in un unico sistema, con una speciale architettura a doppio controllo, che – lo affermano i tecnici di Advantech Europe – li rende di gran lunga superiori agli altri PAC esistenti sul mercato. La serie APAX-5000 soddisfa pienamente le esigenze di svariate applicazioni nel campo dell’automazione industriale, grazie alla sua flessibilità, versatilità e scalabilità. La serie è composta da controller, moduli I/O, backplanes e moduli power, tutti di grande funzionalità e con design I/O di facile gestione.
Le applicazioni critiche hanno bisogno di sistemi affidabili e funzionanti non stop: non è quindi ammissibile che il processo I/O s’interrompa per qualsiasi motivo, ed è per ridurre questo rischio che la serie APAX-5000 possiede un’architettura unica, caratterizzata da due moduli CPU “stand alone” che operano insieme, ma per mansioni differenti. Uno di questi fornisce azioni performanti per HMI/SCADA, distribuzione,database e comunicazione (APAX-5570XPE o APAX-5571XPE), mentre l’altro è dedicato a mansioni SoftLogic I/O (APAX-5520KW). Tutto ciò si traduce nel fatto che se il controller HMI/SCADA dovesse interrompersi, il processo I/O non risentirebbe di tale interruzione e continuerebbe il suo normale lavoro. Separare i due protocolli HMI/SCADA e I/O è utile per prevenire un arresto improvviso del sistema e assicura, al tempo stesso, grande affidabilità nelle gestioni di controllo critiche.
Gli APAX-5000 sono dotati di un sistema di backup. Lo stesso programma di controllo I/O può essere affidato ad entrambi i controller: uno si prenderà carico d’eseguire il processo I/O; se dovesse interrompersi, il secondo controller subentrerà nel processo in un secondo e mezzo. Questo meccanismo di backup garantisce estrema affidabilità anche in applicazioni critiche. Gli APAX-5000 I/O sono equipaggiati per avere interfaccia I/O locale od I/O remota, grazie al bus Ethernet backplane. La serie possiede uno o due slot backplanes (APAX-5001 e APAX-5002). Ciascun APAX-5002 backplane possiede una porta d’espansione. Usando un cavo Ethernet standard per connettere la porta d’espansione con i due backplanes è possibile realizzare un espansione remota con local-bus speed a una distanza di 100 m.
www.advantech.eu

Sponsor

Mediapartners