Accessori – Oltre 170 costruttori di macchine utilizzano il sistema portautensili di BIG KAISER

Leader nella realizzazione di utensili e soluzioni per lavorazioni meccaniche di altissima qualità e precisione, BIG KAISER (https://tooling.bigkaiser.com/) annuncia l’ingresso di otto nuovi costruttori di macchine nell’elenco di licenziatari ufficiali per l’integrazione del sistema di mandrini e utensili BIG-PLUS a bordo delle proprie macchine utensili.

BIG-PLUS è l’unico sistema al mondo in grado di garantire il doppio contatto simultaneo conico e frontale tra il mandrino della macchina e il portautensile per coni 7:24. Conseguentemente, il contatto tra la macchina e gli utensili risulta estremamente solido, assicurando la massima affidabilità e precisione.

Oggi sono oltre 170 i costruttori di macchine in possesso della licenza ufficiale per l’integrazione di BIG-PLUS sui propri centri di lavoro. Sebbene BIG-PLUS sia stato sviluppato ormai 25 anni fa in Giappone da BIG DAISHOWA (www.big-daishowa.com), l’adozione di questo sistema è in continua e costante crescita.

Christian Spicher, Head of Sales and Marketing di Big Kaiser, conferma: “molti dei nostri clienti sono probabilmente in possesso di una macchina compatibile con BIG-PLUS, senza però esserne consapevoli, perdendo così di fatto la possibilità di approfittare dei numerosi e sostanziali vantaggi che questo sistema offre”.

I possessori di macchine che desiderano controllare se sul proprio centro di lavoro è montato un sistema BIG-PLUS possono effettuare una semplice verifica. È sufficiente inserire nel mandrino macchina un portautensile standard e misurare la distanza tra la faccia della flangia del portautensile e quella del mandrino macchina.

Le macchine sprovviste di sistema BIG-PLUS mostrano una distanza chiaramente visibile: circa 3,2 mm (cono DV50), che si dimezza fino a 1,5 mm quando invece le macchine sono compatibili con BIG-PLUS. Ovviamente, la distanza tra portautensile e mandrino cambia sensibilmente a seconda che ci si trovi in presenza di configurazioni DV40 o DV30, ma in ogni caso quando si ha a che fare con una macchina compatibile con BIG-PLUS questo spazio è assai ridotto, rispetto ad altri sistemi di contatto cono.

Sul mercato sono presenti diverse soluzioni che offrono un “doppio contatto tra portautensili e mandrino macchina” e promettono risultati paragonabili a quelli di BIG-PLUS; in realtà, questi sistemi non sono in grado di assicurare le rigide tolleranze richieste e potrebbero non fornire un’interfaccia altrettanto rigida. L’utilizzo di portautensili non originali BIG-PLUS comporta delle conseguenze potenzialmente rischiose e costose, che comprendono il danneggiamento del mandrino macchina e la perdita della garanzia della macchina.

BIG KAISER mette a disposizione dei suoi clienti un test che permette di determinare in modo rapido e semplice se un portautensile sia effettivamente BIG-PLUS originale o meno. Se si utilizza un mandrino BIG-PLUS con portautensili standard, col tempo il mandrino macchina soffrirà di usura e la sua geometria verrà alterata. Dal momento che viene richiesto il doppio contatto simultaneo conico e frontale tra mandrino macchina e portautensile, la geometria rappresenta un fattore critico, e persino le più piccole deviazioni comprometteranno la consueta precisione e affidabilità di BIG-PLUS.

Per risolvere questo problema, BIG KAISER mette a disposizione dei propri clienti degli speciali sistemi di pulizia per mandrini e utensili, oltre a diverse soluzioni per l’allineamento del braccio cambia utensili. Tuttavia, per far ritornare il portautensile BIG-PLUS alla sua configurazione originaria sarà necessario effettuare la ricalibrazione presso un licenziatario BIG-PLUS.

Sponsor

Mediapartners