Appuntamenti – wenglor sceglie ancora A&T come vetrina per le sue ultime novità

Le nuove serie 1N e 1P dispongono di un elemento di visualizzazione direttamente integrato nella custodia che consente di gestire in modo intuitivo le operazioni di regolazione e diagnosi.

È una piena conferma della fiducia in A&T Automation & Testing quella di wenglor sensoric italiana (www.wenglor.com/it/), che sarà presente con uno stand molto importante alla prossima edizione della manifestazione dedicata a robotica, misure, prove, tecnologie innovative e Industria 4.0, in programma a Torino dal 13 al 15 febbraio prossimi presso il padiglione Oval di Lingotto Fiere.

wenglor sarà presente alla manifestazione con l’intera gamma delle sue innovative soluzioni sensoristiche “Industry 4.0 ready”. Particolare risalto verrà dato al mondo delle soluzioni dedicate alle applicazioni robotizzate, con i sistemi di rilevamento profili 2D/3D. Al centro dell’attenzione anche le più recenti novità, tra cui i nuovissimi modelli 1N e 1P che hanno ampliato la famiglia dei sensori fotoelettronici PNG//smart e che debutteranno ufficialmente sul mercato italiano durante i tre giorni della manifestazione torinese.

Anche quest’anno, dunque, wenglor sarà tra le maggiori e più importanti presenze all’interno del quadro complessivo della manifestazione, soprattutto in virtù della posizione di spicco che l’azienda occupa nel mondo della sensoristica dedicata alla robotica. La capacità di wenglor di implementare applicazioni con soluzioni specifiche e altamente innovative vanno comunque ben oltre e spaziano dalla meccanica all’alimentare, dall’assemblaggio di precisione alla logistica, dal packaging all’imbottigliamento: in fiera ne verranno date ampie e numerose dimostrazioni.

L’attenzione si focalizzerà, in particolare, sui due nuovissimi formati 1N e 1P della famiglia dei sensori optoelettronici PNG//smart, ad oggi la più completa e intelligente gamma di sensori disponibile sul mercato, che debutteranno ufficialmente sul mercato italiano proprio ad A&T di Torino. Dotati di interfaccia IO-Link che ne semplifica la gestione e ne potenzia le capacità di comunicazione, i sensori PNG//smart risultano essere l’investimento ideale per chi si appresta a realizzare automazioni pressoché in tutti i contesti applicativi di tipo 4.0.

I due nuovi formati 1N (75x32,5x18 mm) e 1P (50x50x20 mm) che wenglor ha introdotto alla fine dello scorso anno, condividono il medesimo concept tecnico del formato miniaturizzato 1K (32x16x12 mm), che l’azienda aveva lanciato nel maggio del 2017. Si distinguono però da quest’ultimo per il diverso fattore di forma e anche per altre innovative funzionalità, che li rendono ancora più performanti in alcuni specifici ambiti industriali, tra cui il food & beverage.

Accanto ai sensori PNG//smart, wenglor esporrà, in ambito di rilevamento profili 2D/3D, i sistemi ShapeDrive: una famiglia di prodotti che prende il nome dall’omonima azienda di Monaco che wenglor ha recentemente acquisito. Anch’essi caratterizzati da ampie capacità di interfacciamento e comunicazione, i sistemi ShapeDrive sono dotati di una smart camera che rileva gli effetti di interferenza generati dalla proiezione di luce strutturata, la quale viene utilizzata nel processo di rilevamento delle coordinate spaziali. Dalla nuvola di coordinate così acquisite (fino a 2 milioni di punti 3D al secondo), l’elettronica dedicata di ShapeDrive ricostruisce un accurato modello dell’oggetto, su cui è possibile effettuare operazioni di valutazione dimensionale come, ad esempio, il calcolo di sezioni, superfici o volumi.

Sempre in ambito di rilevamento profili 2D/3D wenglor porterà ad A&T 2019 la famiglia dei sensori weCAT al gran completo. Disponibili in oltre 80 modelli, i sensori weCAT 2D/3D utilizzano la tecnologia laser per la misurazione di oggetti, il controllo della posizione e l’ispezione superficiale ad alta precisione.

Non mancherà neanche la visione artificiale. Tra le soluzioni esposte vi saranno anche i sistemi weQube Smart Camera che, con il modulo software weQubeVision, una soluzione software user-friendly e già completa di tutte le principali funzionalità di imaging, consentono di realizzare applicazioni di elaborazione delle immagini in modo rapido ed economicamente vantaggioso.

Tutti i dispositivi wenglor sono Industry 4.0 ready, ovvero predisposti per essere integrati in ambienti di fabbrica smart in modo rapido ed efficiente, e integrano ampie capacità di comunicazione, tra cui IO-Link, Profinet, Ethernet/IP ed EtherCAT.

I sensori weCAT 2D/3D utilizzano la tecnologia laser per la misurazione di oggetti, il controllo della posizione e l’ispezione superficiale ad alta precisione.

Sponsor

Mediapartners