Topic: Google

Renault e Google premiano la soluzione AI di Mitsubishi Electric

La soluzione di monitoraggio e tracciamento intelligente dei dati sviluppata da Mitsubishi Electric (it.mitsubishielectric.com) per gli stabilimenti automotive ha conquistato il secondo posto all’Hackathon CO2 Industry organizzato da Renault e Google.

leggi tutto

Netcomm Cookie Handbook: un mercato resiliente verso nuovi equilibri

Il contesto del digital advertising sta vivendo un momento di profonda trasformazione legata all’avvento dello scenario Cookieless.

leggi tutto

Volvo Cars ha definito la futura roadmap tecnologica

Volvo Cars ha illustrato la sua futura roadmap tecnologica in occasione del Volvo Cars Tech Moment.

leggi tutto

Cloud computing – Acronis: il mondo del cloud ibrido

Grazie alla recente partnership con Google Cloud, Acronis garantisce alle organizzazioni di ogni dimensione di poter fare la scelta adeguata e perfino di personalizzarla.

leggi tutto

STRATEGIE
INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Intel offre oggi un ampio portafoglio di prodotti, dai data center ai dispositivi IoT e al software, per rendere l’intelligenza artificiale fondamentale per il business e la società. La strategia di IA recentemente annunciata consentirà prestazioni rivoluzionarie, democratizzerà l’accesso e massimizzerà i vantaggi per la società. Per realizzarla, l’azienda ha introdotto il portafoglio prodotti di elaborazione per data center per IA più completo del settore: la nuova piattaforma Intel® Nervana™, ambisce ad assicurare una riduzione del tempo necessario per l’addestramento di un modello di deep learning fino a 100 volte rispetto alle soluzioni GPU, nel corso dei prossimi tre anni; rafforzerà il proprio impegno per un ecosistema IA open tramite una serie di strumenti per sviluppatori creati per facilità d’uso e compatibilità trasversale, gettando le fondamenta per livelli ancora maggiori di innovazione.

leggi tutto

Tendenze – 4words insegna a “parlare” ai motori di ricerca

I motori di ricerca puntano a essere sempre più intelligenti: se fino a oggi si sono concentrati sulla pertinenza dei risultati rispetto alla ricerca dell’utente e sulla selezione delle pagine proposte, in futuro puntano addirittura a “leggere nel pensiero” dell’utente, arrivando a comprendere ciò che l’utente sta cercando anche se quest’ultimo non lo ha indicato esplicitamente, ad esempio perché non sa qual è il termine corretto per ciò che sta cercando, sia esso un oggetto o un procedimento di qualche tipo.

leggi tutto

TENDENZE – IL COLLEGA ROBOT E LA MACCHINA UTENSILE

Che cosa hanno a che fare le macchine utensili con Google? Thomas Bauernhansl, direttore dell’Istituto Fraunhofer per la tecnica di produzione e l’automazione (IPA) e dell’Istituto di Produzione e Gestione Industriale (IFF) di Stoccarda, vede nell’acquisto di 8 grandi produttori di robot un segnale evidente di come l’azienda statunitense si sia scelta l’“Internet delle cose” come campo di attività futuro.

leggi tutto