Topic: Normative

Normative – Protezioni antiurto: in arrivo due norme UNI promosse da STOMMPY

STOMMPY, azienda 100% Made in Italy, leader nella produzione di protezioni antiurto per uso industriale, è promotrice del progetto di normazione delle protezioni antiurto in ambito industriale, ora sotto l’egida della Commissione Sicurezza di UNI, che ha il compito di promulgare norme che disciplinano i criteri di costruzione, prova, uso e manutenzione delle soluzioni immesse sul mercato.

leggi tutto

Appuntamenti – TÜV Italia propone le normative e le certificazioni per le imprese di OMC 2019

TÜV Italia, parte del gruppo TÜV SÜD, presente in Italia dal 1987, partecipa all’edizione 2019 di OMC, Offshore Mediterranean Conference & Exhibition, la fiera di riferimento per il settore dell’oil & gas in programma a Ravenna dal 27 al 29 marzo.

leggi tutto

Ricerche – Sicurezza sul lavoro e normative: parla l’esperto STOMMPY

Il Decreto Legislativo 81 del 9 aprile 2008 impone ai Datori di Lavoro una serie di obblighi in tema di sicurezza dei dipendenti. L’obiettivo di STOMMPY è quello di realizzare un’analisi accurata e individuare misure di tutela e redigere il DVR come documento conclusivo e obbligatorio per ogni azienda.

leggi tutto

Robotica – Il primo Summit F45 in Europa si è svolto nel nuovo Innovation Lab francese di Omron

Omron Industrial Automation Europe, leader a livello mondiale nel campo della robotica mobile, ha ospitato il primo Summit F45 in Europa nel suo nuovo impianto di Annecy, in Francia, l’11 e il 12 dicembre scorsi.

leggi tutto

Normative – Phoenix aderisce allo standard NFPA 79 per la protezione contro le sovratensioni

Lo standard elettrico per le macchine industriali è una delle più importanti normative tecnico-settoriali dell'America del Nord che, nell’attuale edizione 2018, prevede l’obbligatorietà della protezione contro le sovratensioni in tutte le macchine industriali.

leggi tutto

Incontri – Formazione gratuita offerta da Stahlwille sulle modifiche normative della UNI EN ISO 6789:2017

La filiale italiana dell’industria tedesca Stahlwille ha organizzato due workshop gratuiti rivolti ai tecnici dei laboratori di taratura e dell’industria per valutare gli impatti della normativa e capirne le sfumature e i cambiamenti dalla precedente versione.

leggi tutto

Riconoscimenti – Premiate le soluzioni eWon, distribuite in Italia da EFA Automazione

La costante attenzione posta da eWon alla sicurezza, la priorità numero uno a cui occorre porre attenzione quando si sviluppano e implementano applicazioni di comunicazione distribuite, è stata premiata con due importanti riconoscimenti.

leggi tutto

STRUMENTAZIONE – GLI STRUMENTI CHE VERRANNO

Società elettriche, chimiche e petrolchimiche, grandi impianti industriali, società di consulenza e studi di progettazione o installatori di impianti fotovoltaici: tutti soggetti accomunati dal dover condurre misure di grandezze elettriche nel pieno rispetto delle normative. A costoro si rivolge Asita, realtà di Faenza specializzata nella produzione e commercializzazione di strumentazione elettrica ed elettronica.

leggi tutto

SICUREZZA – COME RINFORZARE L’ANELLO DEBOLE

Le apparecchiature con una corrente nominale di cortocircuito insufficiente possono costituire un rischio per il personale e i sistemi stessi. Comprendere le nuove norme in materia di SCCR, Short-Circuit Current Rating, e implementare la soluzione più equilibrata fa risparmiare tempo e denaro agli esportatori di macchine e impianti destinati al mercato nordamericano. I risultati di una ricerca firmata EATON.

leggi tutto

Appuntamenti – Scopriamo con SICK tutti i segreti della EN ISO 13849-1

Per supportare i costruttori, system integrator, progettisti ed End User nel rispetto della Direttiva macchine 2006/42/CE, la divisione LifeTime Services di SICK (www.sick.it) ha organizzato un workshop per l’11 e 12 maggio a Parma.

leggi tutto

NORMATIVA
NORME TECNICHE: PERCHÉ INVESTIRE

Le imprese italiane hanno bisogno di una marcia in più per compensare i maggiori costi e gli oneri burocratici che zavorrano la loro concorrenzialità rispetto a chi opera in altri sistemi economico/amministrativi: una ricerca IRS, Istituto per la Ricerca Sociale, pone in evidenza l’impatto economico, organizzativo e concorrenziale di uno strumento disponibile da quasi 100 anni, ma non ancora adottato sistematicamente. Si tratta delle norme tecniche consensuali – le cosiddette “norme UNI” –, il cui uso può fare aumentare fino a un massimo del 14,1% il fatturato, investendo ogni anno al massimo lo 0,002% del fatturato stesso per l’acquisto e lo 0,007% per la formazione e/o consulenza necessarie al loro migliore utilizzo. Nella pratica, il messaggio alle imprese è chiaro: investire sulle norme tecniche fa crescere fatturato, sicurezza e competenza.

leggi tutto

Normative – Certificazione ISO per collettori e valvole IMI

I collettori per valvole idrauliche IMI Precision Engineering, leader mondiale nelle tecnologie per il controllo del movimento e dei fluidi, hanno da poco ottenuto la certificazione di conformità alla norma EN ISO 13849-1:2008 “Sicurezza del macchinario - Parti dei sistemi di comando legate alla sicurezza”.

leggi tutto

Imprese – AVENTICS impegnata anche sul fronte dell’ambiente

AVENTICS ha ricevuto per la prima volta la ISO 50001 per la gestione dell’energia ed è stata riconosciuta idonea per la certificazione ISO 14001 per la gestione ambientale.

leggi tutto

Tecnologia – Tubazioni TESEO a prova di incendio

Secondo il rapporto rilasciato dall’ente RINA Service inerente la classificazione di reazione al fuoco dei prodotti, la tubazione modulare AP di TESEO è stata classificata A2, s2, d0, “prodotto non infiammabile che non causa e non propaga fiamma”, in accordo alla norma EN 13501-1:2007+A1 2009.

leggi tutto

Normative – La ISO9001 dimostra la qualità dei prodotti Emerson

Il Sistema di Gestione della Qualità (QMS) sviluppato da Emerson è basato su 11 nuovi processi fondamentali e un manuale della qualità applicabile agli Automation Centers.

leggi tutto

Sicurezza – Robot collaborativi: anteprima ISO/TS 15066

Il 6 ottobre, presso la sede dell’Area della Ricerca del CNR di Milano, l’Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione organizza un workshop tematico sulla nuova “Speci?ca Tecnica ISO/TS 15066” che raccoglie linee guida e requisiti di sicurezza dei robot collaborativi.

leggi tutto

SICUREZZA – PROTEZIONI CLASSIFICATE A NORMA

Sicurezza e disponibilità non sono una contraddizione. La nuova norma EN ISO 14119 lo dimostra e pone quale punto centrale l’elusione dei dispositivi di protezione, descrivendo in modo preciso come procedere nella scelta e nell’utilizzo dei dispositivi di interblocco di sicurezza, suddividendoli in varie tipologie: ecco come Pilz ha “classificato” i propri dispositivi.

leggi tutto

SICUREZZA – DISPOSITIVI DI INTERBLOCCO

La nuova norma EN ISO 14119 “Sicurezza delle macchine - Dispositivi di interblocco associati ai ripari - Principi per la progettazione e la selezione” ha come punto centrale l’elusione dei dispositivi di protezione che vengono suddivisi in varie tipologie così da facilitarne la scelta e l’utilizzo. Ecco le strade percorse da PILZ e le indicazioni dello specialista in soluzioni d’automazione e sicurezza.

leggi tutto

LOGISTICA
L’INNOVAZIONE NEL DNA

Importanti cambiamenti in ambito normativo imporranno quest’anno enormi investimenti ai produttori di carrelli elevatori. Doosan Industrial Vehicle è avvantaggiata dall’avere una propria divisione motori all’interno del gruppo, un enorme team di ricerca e sviluppo e la capacità di investire milioni di dollari in soluzioni tecnologiche innovative per nuovi prodotti. Doosan Industrial Vehicle incarna l’approccio e l’impegno per una tecnologia innovativa applicata, qualità che rappresentano il “marchio di famiglia” Doosan. Come risultato, la società è nella posizione ideale per approfittare dello sviluppo normativo entrato in vigore quest’anno, che ha avuto poco clamore, ma che è potenzialmente estremamente significativo per l’intero settore della movimentazione: i nuovi standard di emissioni dell’Unione Europea riguardanti i motori diesel dei veicoli non stradali, compresi i carrelli elevatori.

leggi tutto

NORMATIVE – LA CLASSE DI EFFICIENZA IE3

Il 1° gennaio 2015 è stata una data importante per gli utilizzatori di motori elettrici. A partire da tale data, infatti, i motori immessi nel mercato devono soddisfare il livello di efficienza IE3. A livello globale, ciò comporterà alcune importanti implicazioni per le figure coinvolte nella catena di fornitura, dai progettisti agli integratori, fino agli utilizzatori. Forniamo qui alcune indicazioni su cosa sia eventualmente necessario fare per uniformarsi alle nuove disposizioni di legge.

leggi tutto

Pagina 1 di 2

Sponsor

Mediapartners