BRETON - OTTOBRE 2014

Il centro di lavoro Matrix 1000/2T Dynamix, progettato da Breton, soddisfa le nuove esigenze di lavorazioni ad alta velocità nel settore della stampistica e dello stile, nell’esecuzione di particolari complessi di grandi dimensioni.

Matrix 1000/2T Dynamix è il centro di lavoro a portale con traversa mobile progettato e realizzato da Breton (www.breton.it) per soddisfare le nuove esigenze di lavorazioni ad alta velocità nel settore della stampistica e dello stile, nella lavorazione di particolari complessi di grandi dimensioni. Le peculiari caratteristiche di rigidezza e dinamica consentono d’affrontare le varie tipologie di particolari con la massima velocità di lavoro e capacità d’asportazione. Matrix 1000/2T Dynamix, infatti, grazie alle velocità degli assi lineari fino a 60 m/min, alla testa Direct Drive con velocità di rotazione fino a 100 giri/min e alla rotazione continua dell’asse C, mostra capacità di lavorazione non comuni proprio nell’esecuzione di profili complessi a 5 assi continui con la massima precisione e dinamica. La testa birotativa continua ad azionamento diretto, posizionabile in qualsiasi angolazione del suo campo operativo grazie a potenti freni idraulici, permette di utilizzare mandrini con un regime di rotazione fino a 28.000 giri/min, 40 kW di potenza continuativa e coppia di 51 o 100 Nm, conferendo alla macchina una notevole capacità d’asportazione. Le diverse configurazioni di Matrix 1000/2T Dynamix – corsa Z da 1.000 mm, corsa X da 2.200 mm, Y da 2.500 a 6.000 mm – consentono di lavorare particolari di medie e grandi dimensioni realizzati in acciaio, alluminio, resina e materiali compositi. La struttura completamente chiusa e i cinematismi posti tutti nella parte superiore della macchina conferiscono il massimo grado di sicurezza per l’operatore e la massima affidabilità e precisione durante la lavorazione. La qualità e la precisione delle lavorazioni sono ottenute anche per la termosimmetria della struttura e per l’azione di un sistema di stabilizzazione termica delle chiocciole e dei cuscinetti dell’asse Z e degli azionamenti degli assi che mantiene la temperatura di questi organi allineata a quella delle strutture della macchina stessa.

Le peculiari caratteristiche di rigidezza e dinamica del centro di lavoro Matrix 1000/2T Dynamix Breton consentono d’affrontare le varie tipologie di particolari con la massima velocità di lavoro e capacità d’asportazione.


Sponsor

Mediapartners