HOMEApprofondimentiReport di Èureka!

Un anno vissuto pericolosamente

Dopo un 2018 all’insegna della crescita, per l’elettronica si prospetta un anno decisamente fiacco. Per la microelettronica in particolare si potrebbe anche parlare di vera e propria stangata, considerando che le previsioni del WSTS, l’istituto statistico internazionale sui semiconduttori, prevede un 2019 con il segno meno un po’ su tutti i fronti.

leggi tutto

Ancora poche le applicazioni

I vantaggi della manutenzione predittiva sono innegabili. Oggi se ne parla moltissimo, grazie anche a IoT e Big Data che stanno sempre più trovando spazio nelle aziende, di qualunque tipo esse siano: manifatturiere, di processo, estrattive…Ma quanto vale il mercato della manutenzione predittiva? Oltre a parlarne, le aziende la stanno realmente implementando?

leggi tutto

Continuità e sicurezza garantite

Le previsioni di chiusura d’anno non prevedono un 2019 esaltante per il comparto degli UPS che, invece, anche grazie alla crescente domanda trainata soprattutto dai Data Center e dalle telecomunicazioni, dovrebbero essere positive per l’Europa. Negli USA sono invece il farmaceutico e l’Healthcare a sostenere la domanda, che nel Far East è capitanata dalla Cina e dalle crescenti esigenze delle utenze private e delle aziende che necessitano di elettricità stabile.

leggi tutto

La trasversalità del telecontrollo

Con l’avvento di Internet e dei paradigmi basati sull’IoT potremmo dire che tutto, o quasi, oggi è telecontrollato: impianti produttivi, centrali energetiche, acquedotti, infrastrutture. Perfino la nostra salute, trend in atto che potrebbe svilupparsi al punto tale da diventare uno dei prossimi motori di sviluppo delle tecnologie di telecontrollo basate sull’Internet delle cose.

leggi tutto

Scenari in movimento

I segnali di rallentamento rilevati nella seconda metà del 2018 sono proseguiti. Tuttavia, il mercato tiene ancora e dovrebbe permettere al comparto degli azionamenti e dei motori di mettere a segno un’altra annata positiva. In ambito di soluzioni bordo macchina, a trainare la domanda sono il Packaging, la movimentazione dei materiali e il Food & Beverage.

leggi tutto

I “due volti” dell’acqua

Nel giugno 2019 la Commissione europea ha pubblicato l’ultimo rapporto European Bathing Water Quality, che contiene i risultati sullo stato di salute delle acque di balneazione di tutti i 28 Stati membri dell’Unione Europea. Se l’Italia vanta un’eccellente qualità delle acque balneabili, la stessa cosa non può dirsi per le acque superficiali. Un osservatorio del Politecnico di Milano mette in luce come il 2018 e il 2019 siano stati anni di grande investimento in ambito di Water Treatment, ma anche come le risorse effettivamente utilizzate siano state solo il 35% e i progetti conclusi il 5%.

leggi tutto

Crescono le case smart, non gli edifici intelligenti

La Building Automation cresce a un ritmo contenuto, sostanzialmente analogo a quello che caratterizza il panorama nazionale delle costruzioni. Non così la Home Automation, la cosiddetta domotica, che vola a doppia cifra. L’IoT è il fattore di sviluppo che traina il comparto, insieme alle interfacce vocali che, se troveranno una reale e concreta affermazione, potranno forse tracciare la strada su cui si muoverà la prossima evoluzione delle tecnologie HMI.

leggi tutto

La meccatronica si allea con il digitale

La meccatronica ha trovato nella Digital Transformation il suo alleato vincente. Sono state proprio le tecnologie digitali a dare forma compiuta alla disciplina meccatronica, che ora può avvalersi di tutta la potenzialità delle tecnologie abilitanti. Uno studio del Politecnico di Milano evidenzia come l’effetto combinato delle tecnologie digitali e degli incentivi 4.0 abbia permesso alle imprese meccatroniche di migliorare la propria competitività.

leggi tutto

Idee in movimento

Oltre all’impiego sempre più massiccio di standard aperti e integrabili, il Motion ha tratto sinergia dalle crescenti performance delle reti di comunicazione industriale e dal nuovo approccio offerto dall’IoT. Ciò ha permesso di ripensare le architetture di Motion Control svincolate dal classico approccio PLC centrico, o comunque centralizzato, nonché fisicamente legato alle tradizionali catene cinematiche. Dal punto di vista economico, l’incertezza del primo semestre del 2019 lascia alcune nuvole all’orizzonte, nonostante la chiusura positiva dell’anno precedente.

leggi tutto

Fotonica, tecnologia pervasiva e trasversale

Invisibile, impalpabile, inimmaginabile. Il fotone, unità elementare di energia, sta alla base di molti degli ultimi e più avanzati progressi tecnologici che hanno caratterizzato moltissimi settori, dalle telecomunicazioni all’energia, dalla difesa al medicale. Nei prossimi anni l’industria della fotonica è prevista in robusta crescita. La sfida per le economie tradizionali sarà quella di riuscire a contrastare il peso sempre maggiore della Cina che, nel giro di pochissimi anni, ha rivoluzionato lo scenario produttivo mondiale.

leggi tutto

Da centro di costo a fattore competitivo

Il comparto della logistica sta attraversando una fase di fermento. I volumi movimentati sono in aumento e la terziarizzazione cresce. Secondo l’Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano, nel biennio 2017-2018 si sono registrate a livello internazionale 40 importanti operazioni di merge & acquisition. A emergere nel prossimo futuro saranno le aziende che sapranno sfruttare al meglio il vantaggio competitivo offerto dalle nuove tecnologie digitali, in primis IoT, cloud e Big Data.

leggi tutto

In Europa una valvola su tre è Made in Italy

Che la meccanica italiana sia apprezzata in tutto il mondo è un fatto risaputo. Pochi sanno però che al suo interno vi sono delle nicchie di assoluta eccellenza: la produzione di valvole, attuatori e componentistica destinata alle applicazioni Oil & Gas è una di queste. Nel mondo, una valvola su dieci è Made in Italy, in Europa addirittura una su tre. Siamo davanti alla Germania, ma molto dietro alla Cina che, come ovvio, sta facendo la parte del leone anche grazie alla politica commerciale instaurata con Medio Oriente e Africa. Un’area dove l’Italia si muove molto bene e che nei prossimi anni dovrebbe riservare buone prospettive.

leggi tutto

E meno male che ci sono…

Chi osa dire che nella catena del valore di una qualsiasi applicazione il sensore costituisca l’elemento meno critico, scagli la prima pietra. Nulla di più errato. Ciò non solo alla luce di quanto IoT, ubiquitous computing e nuove tecnologie ci insegnano, e lo sa bene chi opera nell’industria, ma anche a seguito dei recenti fatti di cronaca che hanno posto in luce quanto i sensori siano indispensabili per garantire qualcosa che non avremmo mai pensato di mettere in dubbio: la sicurezza delle infrastrutture di trasporto.

leggi tutto

A qualcuno piace wireless

I dati di ANIE Automazione confermano il buon momento dell’Industrial Networking, che negli ultimi anni ha registrato tassi di sviluppo sostenuti. A crescere notevolmente è anche il wireless, sempre più utilizzato per le sue caratteristiche di flessibilità operativa. Tra i protocolli di messaggistica, MQTT è il re indiscusso.

leggi tutto

Quando lo smartphone controlla la movida

Cosa meglio degli attuali modelli IoT può incontrare le necessità di un settore tanto bisognoso di attenzione e prevenzione come quello dell’ambiente? L’innovativa esperienza condotta dal Comune di Torino insieme ad ARPA Piemonte per monitorare gli effetti delle ordinanze volte a ridurre l’inquinamento acustico della movida notturna.

leggi tutto

Le magnifiche sette

È quasi una rivoluzione copernicana quella che il prossimo 20 maggio avverrà con l’entrata in vigore delle nuove sette definizioni delle altrettante unità di misura di cui si compone il Sistema Internazionale. Il cambio di paradigma sarà radicale. Le nuove grandezze faranno riferimento a costanti fisiche, come la carica dell’elettrone o il numero di Avogadro, eliminando tutte le incertezze legate all’impiego di oggetti o alle proprietà della materia.

leggi tutto

Necessari per l’industria, vitali per l’ambiente

L’aumento dei consumi, con la conseguente crescita della produzione mondiale, spingerà nei prossimi anni le vendite dei sistemi DAQ. E non sarà solo il manifatturiero il fattore trainante: più consumi uguale a maggiore impatto ambientale. Così, i sistemi di acquisizione e monitoraggio in continuo delle emissioni registreranno un tasso di crescita molto sostenuto. L’IoT e il Cloud saranno le nuove tecnologie su cui puntare.

leggi tutto

La misura del futuro

Non saranno solo le telecomunicazioni con lo sviluppo del 5G e la crescente penetrazione delle tecnologie wireless a sostenere il comparto del T&M. Nei prossimi anni i dispositivi di prova e misura dei parametri elettrici troveranno negli stanziamenti a favore della difesa e negli investimenti del settore aeronautico un terreno particolarmente fertile su cui crescere a doppia cifra.

leggi tutto

Sembrano uguali ma non lo sono per niente

È anche grazie alla convergenza sempre piu' spinta tra OT e IT (che ha favorito l’adozione di piattaforme standard e aperte) che il PC industriale ha riscosso negli ultimi anni una buona e diffusa accettazione da parte delle imprese. Pur tuttavia, c’e' ancora chi pensa che un PC valga l’altro, sia in tema di contenimento dei costi che di applicazioni che deve svolgere. Nulla di piu' errato. Se un PC si chiama “industriale”, un motivo ci sara'.

leggi tutto

Sponsor

Mediapartners