Simulazione – MSC Software arricchisce la sua offerta grazie a VIRES

MSC Software (www.mscsoftware.com/it) ha annunciato oggi di aver siglato un contratto per l’acquisizione di VIRES Simulationstechnologie GmbH (www.vires.com).

VIRES è un fornitore leader di settore e produce una toolchain software a supporto dello sviluppo, del test e della validazione di sistemi di guida automatica, assistenza alla guida e sicurezza attiva.

Il prestigioso portafoglio clienti di VIRES annovera importanti OEM e fornitori dell’industria automobilistica, oltre ai più recenti attori del settore e alcune fra le più note università al mondo. I prodotti di VIRES sono rinomati per la loro robustezza, le loro prestazioni e la semplicità con cui consentono di generare ambienti di simulazione. L’azienda fornisce inoltre il proprio software a imprese che si occupano di simulazione delle prestazioni nei settori aereo e ferroviario.

“Il collaudo di veicoli che devono raggiungere un’autonomia di livello 5 è solo agli inizi. Ci sono ancora tante sfide da affrontare, molta tecnologia da inventare e molti più ordini di grandezza da applicare alle simulazioni di quanto non sia possibile oggi,” ha dichiarato Dominic Gallello, Presidente e CEO di MSC Software. “L’eccellente tecnologia di simulazione ambientale offerta da VIRES si adatta perfettamente alla nostra strategia complessiva volta a creare una catena tecnologica interconnessa che comprenda offline, tempo reale, big data e analisi. Questa acquisizione ci permetterà di dar vita a veicoli non solo sicuri, ma che preservano anche le peculiari caratteristiche di guida dei rispettivi marchi”.

“Il nostro orientamento strategico è in linea con la vision di MSC per quanto concerne la simulazione di veicoli a guida autonoma,” ha affermato Marius Dupuis, Managing Director di VIRES. “MSC ci offre la presenza globale necessaria per tenere il passo con la rapida crescita della domanda verso i nostri prodotti e servizi”. VIRES è uno dei principali attori del consorzio industriale alla base degli standard di interoperabilità quali OpenScenario, OpenDrive e OpenCRG, aspetto che sarà mantenuto anche dopo l’acquisizione da parte di MSC.

Sponsor

Mediapartners