IL FUTURO DEL TRANSFER
THE FUTURE OF TRANSFER

Le macchine della serie Cyberpolish sono destinate a operazioni di preparazione, levigatura, lucidatura e altri tipi di finitura, anche su geometrie complesse.<br>Cyberpolish machines allow to accurately carry out preparation, sanding, polishing and other special finishing operations, also with complex geometries.

Nata nel 2001 da una “costola” di Precitrame SA, che fornisce sbozzati per movimenti interni all'industria orologiaia svizzera, Precitrame Machines SA è oggi una realtà con un centinaio di addetti specializzata nello sviluppo e nella progettazione di macchine transfer CNC, macchine per incisione e presse.

di Corrado Dal Corno

Precitrame Machines SA
(precitrame.com) offre soluzioni innovative di lavorazione a utenti che chiedono molto alle loro macchine utensili, con aspettative di velocità e precisione sempre maggiori, senza rinunciare a un alto grado di flessibilità. Dal 1987 l'azienda sviluppa apparecchiature di produzione automatizzate allo stato dell'arte, con particolare enfasi su transfer rotativi e lucidatrici. Tutto il team di circa cento addetti è coinvolto nell’attività di ricerca e sviluppo di macchine su misura, per rispondere alle esigenze specifiche dei clienti. La tecnologia di Precitrame trova impiego in molti settori ad alta tecnologia, dalle automobili agli orologi, dalle telecomunicazioni al medicale.

PRONTI PER IL FUTURO
Con progetti le cui parole chiave sono "elettrico" e "numerico", le macchine transfer di Precitrame offrono un rapporto costo/prestazioni inavvicinabile dai tradizionali centri di lavoro e un livello di flessibilità mai raggiunto dalle tradizionali trasferte. Le macchine a trasferta di Precitrame soddisfano le esigenze di grandi volumi e alta tecnologia di settori come l’industria automobilistica, l’orologeria e le telecomunicazioni, dove i cicli di vita dei nuovi prodotti, sempre più brevi, costringono le aziende a portare i loro prodotti sul mercato in tempi sempre più rapidi. “La tecnologia transfer CNC continuerà a evolversi e sarà sempre più legata a tecnologie avanzate come l’iniezione di metalli o MIM (Metal Injection Molding), per effettuare qualsiasi tipo di lavorazione ad alta precisione con un alto grado di produttività,” afferma Vincenzo Bonavoglia, direttore marketing e vendite dell’azienda svizzera.

LA LUCIDITÀ DELL’ESPERIENZA
Alla prossima 29.BI-MU, uno dei “protagonisti” nello stand di Precitrame Machines SA sarà la nuova Cyberpolish Serie T, che arricchisce la serie Cyberpolish 600 di macchine lucidatrici con il nuovo modello 640T.
Con utensili abrasivi e logistica adattabile, le macchine Cyberpolish 600 possono eseguire tutti i tipi di finitura mediante rettifica a nastro, lucidatura e finitura. La serie Cyberpolish 600 è stata sviluppata specificamente per applicazioni nell’ambito degli orologi, dell’elettronica, delle apparecchiature medicali, della rubinetteria e degli elettrodomestici, per la lavorazione di pezzi medio-piccoli fino a 2 kg.
Cyberpolish 600 è una nuova soluzione robotizzata per la prelavorazione e la finitura di pezzi con geometrie dalle più semplici alle più complesse. Grazie alle modalità di funzionamento automatica e manuale, la serie Cyberpolish 600 è in grado di adattarsi a tutti i processi produttivi. Il software di inseguimento del percorso consente di raggiungere il massimo livello di finitura e qualità per quanto riguarda la geometria dei pezzi.
Con la sua nuova interfaccia di lavorazione molto pratica, la serie Cyberpolish 600 offre un utilizzo semplice e veloce, consentendo all’operatore di focalizzarsi sulla produzione dei propri manufatti, senza bisogno di competenze avanzate in robotica. Le ingegnose funzioni di parametrizzazione e l'integrazione del modello 3D del pezzo direttamente dal software CAD accorciano i tempi di approntamento e quelli di cambio lavoro fra un pezzo e l'altro.

PRODUTTIVITÀ E QUALITÀ
Con le macchine a trasferta della serie Cyberpolish T esposte a 29. BI-MU, Precitrame Machines SA presenta la propria competenza in due campi di eccellenza, con una macchina che unisce produttività elevata e alta qualità nelle lavorazioni di finitura.
Cyberpolish T propone una struttura lineare con un numero di stazioni fino a cinque, in modo che si possano combinare tutte le operazioni di finitura, con rettifica a nastro, feltratura, lucidatura e tamponatura. A seconda dell’applicazione, la lavorazione può essere eseguita a bagno o sottovuoto.
Il software CyberMotion mette a disposizione una soluzione completa grazie alla quale gli operatori si possono concentrare sulle loro competenze specifiche. In particolare il software effettua il tracciamento della traiettoria con modalità avanzate e controllo in produzione. Creazione delle traiettorie, simulazione, impostazione e controllo in produzione possono essere effettuati attraverso un’unica interfaccia.

FLESSIBILITÀ E PRECISIONE
“Innovazione, flessibilità e precisione nelle lavorazioni sono i nostri punti di forza,” sottolinea Vincenzo Bonavoglia parlando della gamma di macchine a trasferta della sua azienda. Le macchine a trasferta hanno una base modulare, con piattaforme e configurazioni molto flessibili, per la produzione in serie di circa 600-800 mila pezzi all’anno, lavorando su un “cubo” con un lato massimo di 60 mm di qualsiasi materiale: alluminio, leghe di ottone, acciaio, bronzo, titanio. La quarta generazione della serie MTR312 è una categoria speciale di macchine a trasferta rotative CNC per la produzione di componenti meccanici di piccole e medie dimensioni, concepita per la massima precisione nel settore delle telecomunicazioni e nell'industria orologiaia. Queste macchine possono produrre fino a 10.000 pezzi al giorno. Dotate di CNC Fanuc 30i, nella configurazione standard sono provviste di 9-10 unità di lavorazione a tre assi, con controllo UV160-3. La rigidità elevata assicura prestazioni e precisione notevoli, con velocità di avanzamento dell’utensile fino a 20 m/min.


THE FUTURE OF TRANSFER

Founded in 2001 as a spin-off of Precitrame SA, a supplier of watch movement blanks to the Swiss watchmaking industry, Precitrame Machines SA has grown into an organization with one hundred people focusing on the development and design of CNC transfer machines, engraving machines and presses.

by Corrado Dal Corno

Precitrame Machines SA offers innovative machining solutions to users who demand a lot from their machine tools, users who want their machines to be ever faster, ever more accurate, whilst still retaining a high level of flexibility. The company has been developing state-of-the-art automated production equipment since 1987, with a focus on rotary transfer machines and polishing machines. A team of around a hundred people is involved in the research and development of tailor-made machine concepts to meet the specific requirements of customers. Precitrame technology is used in a host of high-technology industries such as the car industry, clock and watchmaking, telecommunications and the medical sector.

READY FOR THE FUTURE
Thanks to its all-electric, all-numerical design philosophy, Precitrame’s transfer solutions have an unbeatable cost/performance ratio compared with conventional machining centers and guarantee a level of flexibility that has never been achieved with traditional transfer machines. Precitrame transfer machines meet the high volume, high-tech demands of such sectors as the car industry, the clock and watchmaking industry and the telecommunications industry, sectors where new product cycles are so short that companies have to bring their product to market very quickly. “CNC transfer technology will continue to evolve and will become more and more associated with advanced technologies, such as metal injection or MIM (Metal Injection Molding), where it will carry out all sorts of high-precision operations at a high rate of productivity,” says Vincenzo Bonavoglia, Marketing and Sales Director of the Swiss company.

WELL-POLISHED EXPERTISE
At the upcoming 29. BI-MU, one of the focal points at the Precitrame Machines SA stand will be the new Cyberpolish T Series, that expands the Cyberpolish 600 series of polishing machines with the new model 640T.
With abrasive tools and adaptable logistic, the Cyberpolish 600 machines are able to carry out all kinds of finishing by belt-grinding, polishing, and finishing. The Cyberpolish 600 Series was developed especially for applications in the domains of watch industry, electronics, medical equipment, armatures and household appliances, for the machining from small to medium-sized parts up to 2 kg.
Cyberpolish 600 Series is a new, robot-steered solution for the premachining and finishing of workpieces with easy to highly complicated geometries. With the automatic or manual operating mode, Cyberpolish 600 Series is easily able to adapt itself to all production processes. With a pathway follow-up software, you achieve the highest level of finish and quality regarding the outline geometry of your workpieces.
With its new, practically oriented production interface, Cyberpolish 600 Series is quick and easy to use, so that users can focus on the production of their own products, as no advanced robotics expertise is requested. The ingenious parameterization functions and the integration of the 3D model of the workpiece straight from the CAD software shorten the run up time and the switch-over time on parts change clearly.

PRODUCTIVITY AND QUALITY
With the Cyberpolish T Series transfer machines, exhibited at 29. BI-MU, Precitrame Machines SA brings together its expertise in two fields of excellence, within a machine that combines high productivity and machining quality for finishing operations.
The Cyberpolish T Series provides a linear concept for up to five stations, enabling it to combine all the finishing operations, such as belt grinding, felting, polishing and buffing in a single machine. Depending on the application, the work can be carried out in a wet or vacuum environment.
The CyberMotion software provides a complete solution, allowing users to concentrate on their professional knowledge. This solution offers trajectory tracking with advanced modes and production control. Trajectory creation, simulation, setting and production control can be performed on a single interface.

FLEXIBILITY AND PRECISION
“Innovation, machining flexibility and precision are our key strengths,” says Vincenzo Bonavoglia, talking about the portfolio of transfer machines of the Swiss company. Transfer machines feature a modular base, thanks to really flexible platforms and setups, ensuring series production of approximately 600-800 thousand pieces/year, working on a “cube” of maximum 60 mm per side and with any kind of materials: aluminum, brass alloys, steel, bronze, titanium. The fourth generation of MTR312 series is a special category of CNC rotary transfer machines used for the production of small and medium-sized mechanical components, ensuring high precision and conceived for the telecommunication and watchmaking industries. They can produce up to 10,000 parts/day. Equipped with CNC Fanuc 30i, in standard configuration they are provided with 9 to 10 3-axis machining units, with UV160-3 control. They ensure high-rigidity performance and precision and they allow tool feed rates up to 20 m/min.

Alla 29. BI-MU, i riflettori dello stand di Precitrame Machines SA saranno puntati sulla nuova serie Cyberpolish T.<br>At the upcoming 29. BI-MU, one of the focal points at the Precitrame Machines SA stand will be the new Cyberpolish T Series.


 

Sponsor

Mediapartners