HOMETest

CAE
PROCESSI ACCELERATI

EPLAN Software & Service sviluppa soluzioni di ingegneria per velocizzare il processo di progettazione dei prodotti, offrendo sistemi avanzati interdisciplinari che garantiscono livelli elevati di produttività e uniformità dei dati. La nuova EPLAN Platform versione 2.3, recentemente presentata, punta su standardizzazione e automazione, offrendo nuove opportunità agli utenti in termini di progettazione a norme e gestione di valori di sicurezza. Macro facilmente modificabili e funzioni di ricerca estese per le impostazioni di sistema assicurano la massima produttività in ingegneria. Un altro vantaggio concreto è l’amministrazione centralizzata dei dispositivi obsoleti, fuori produzione, e dei relativi test, per garantire la trasparenza e la sicurezza dei progetti esistenti.

leggi tutto

MACCHINE UTENSILI
LA PICCOLA POTENTE

Con la rettificatrice cilindrica Studer S11, il produttore svizzero Fritz Studer AG ha presentato alla EMO 2013 una novità senza precedenti sul mercato. La giovane S11 è la macchina più piccola della gamma offerta dall’azienda di Thun ed è stata progettata su misura per pezzi fino a 200 mm di lunghezza. Dietro le dimensioni estremamente compatte della macchina, si nasconde una produttività che sorprende anche gli specialisti del settore. “Abbiamo condotto un’analisi di mercato preliminare e, in base alle nostre informazioni, non esiste attualmente sul mercato una macchina con funzionalità paragonabili a quelle della Studer S11. La S11 abbina alla struttura estremamente compatta un’alta produttività e la proverbiale precisione svizzera. A questo si aggiunge l’efficienza energetica, certificata dal marchio Bluecompetence”, sottolinea Martin Habegger, direttore del progetto.

leggi tutto

COMPONENTI
CUSCINETTI IN PROVA

NKE Austria GmbH ha messo in funzione un nuovo banco di prova per grandi cuscinetti volventi. Al fine di fornire una migliore immagine delle proporzioni, il produttore di cuscinetti di Steyr ha esposto quest’anno alla fiera di Hannover l’albero dotato di cuscinetti sottoposti a verifica sul banco di prova, che, dopo la fiera, è stato integrato all’interno del nuovo banco di prova per cuscinetti. Con il banco di prova radiale-assiale RAX380 per cuscinetti con un diametro esterno massimo pari a 380 mm, NKE è ora in grado di sottoporre a verifica anche cuscinetti di grandi dimensioni, tenendo conto di condizioni di verifica mutevoli e carichi, velocità, lubrificazione e temperature sempre diversi e di verificare le loro proprietà di funzionamento. Sul nuovo banco di prova vengono sottoposti a verifica sia i cuscinetti standard che quelli personalizzati in base alle esigenze dei clienti e specifiche per applicazioni.

leggi tutto

SUBFORNITURA
SARÀ RIPRESA?

È ormai un’abitudine: da cinque anni la prudenza è di prassi quando si parla del numero uno dei saloni della subfornitura industriale. L’industria, e in primo luogo le lavorazioni per conto terzi, non sono forse considerate come le principali vittime e il simbolo della crisi che attraversa in generale l’Europa, e la Francia in particolare? Ebbene, il “test” che riserverà MIDEST 2013 alle imprese della subfornitura giustifica la scelta di tecnelab di inserire la 43ª edizione di questo salone, in programma dal 19 al 22 novembre presso il quartiere espositivo di Paris Nord Villepinte, proprio nella sezione “Test”. La rubrica di tecnelab che di solito viene riservata alle “prove sul campo” di prodotti e sistemi per l’industria, ospita dunque in questo mese un’anticipazione di quanto offrirà la manifestazione francese della subfornitura, un vero e proprio “banco di prova” della tenuta dell’impresa manifatturiera internazionale. Un “test” davvero inusuale, di cui nei mesi a venire torneremo a parlarne, riportandone i risultati.

leggi tutto

COMPONENTI
INTERCONNESSIONE A TUTTI I LIVELLI

Il tema centrale della Fiera di Hannover 2013, “Integrated Industry”, per Bosch Rexroth è stato esteso ai ben più dei meri ambiti IT. Oltre a interfacce aperte per lo scambio di dati e a nuovi engineering tool, l’azienda leader nelle tecnologie per l’azionamento e il controllo del movimento, ha puntato su una stretta interconnessione con i costruttori di macchine e i clienti finali. Nella pratica, sulla base di test e indagini condotte presso i clienti, Bosch Rexroth sta percorrendo nuove strade in numerose partnership di sviluppo. Attualmente è concentrata su due argomenti: una maggiore efficienza energetica e, a sua volta, un engineering più efficiente. Riguardo a queste due sfide, le proposte dello scorso mese di aprile rimangono un punto fermo. D’altra parte “L’evoluzione tecnologica degli impianti e delle macchine sta diventando un tema sempre più importante”, come ha sottolineato Karl Tragl, Presidente di Bosch Rexroth.

leggi tutto

UTENSILI
AFFIDABILITÀ SENZA COMPROMESSI

Nuovi utensili, nuovi rivestimenti e nuove geometrie ridefiniscono gli standard nell’esecuzione di gole e in troncatura. Walter AG, azienda con sede centrale a Tübingen, offre per queste applicazioni un più ampio e innovativo assortimento. L’obiettivo? Migliorare la sicurezza di processo e garantire la lunga durata dell’utensile. Nell’evoluzione dei prodotti, Walter è riuscita a migliorare ulteriormente la resistenza all’usura alle alte temperature dei rivestimenti PVD in ossido di alluminio, senza scendere a compromessi sulla tenacità dei materiali da taglio”, spiega Gerd Kußmaul, Senior Product Manager di Walter AG per il settore tornitura. La durezza dell’ossido di alluminio ottimizzato è maggiore rispetto alla serie precedente, a vantaggio della resistenza all’usura; la struttura superficiale migliorata consente un minore attrito sulla superficie di spoglia superiore, riducendo la temperatura causata dall’attrito stesso. Ecco i risultati della ricerca sul nuovo materiale da taglio.

leggi tutto

SICUREZZA
ESERCIZI DI CALCOLO

La vita dell’ingegnere è difficile, almeno per quanto riguarda l’applicazione pratica delle prescrizioni contenute nella norma EN ISO 13849-1: infatti, non solo deve assicurarsi di aver utilizzato le formule corrette, ma anche che i calcoli siano esatti. Ora però è possibile contare su un potente strumento di supporto: il tool software PAScal. Questo strumento di calcolo, testato e certificato, che utilizza le formule e i criteri indicati nella norma EN ISO 13849-1, offre la possibilità di elaborare intere librerie di componenti dei costruttori senza necessità di inserire nuovamente i dati relativi alle caratteristiche di sicurezza. La probabilità di errori si riduce notevolmente, così come i costi relativi all’esecuzione dei calcoli stessi. Il Safety Calculator PAScal fornisce un valido supporto all’utilizzatore, articolato in cinque fasi che l’Autore, che svolge la propria attività presso Pilz Italia descrive.

leggi tutto

COMPONENTI
I CUSCINETTI DEL ROBOT

Sembra un bambino di tre anni e mezzo dagli occhioni dolci, invece si chiama iCub ed è un robot umanoide progettato per studiare i sistemi cognitivi artificiali. Dotato di 53 motori che gli consentono di muovere testa, braccia, mani, busto e gambe, iCub può sentire, vedere e parlare, proprio come un bambino vero. iCub è un progetto finanziato dall’Unione Europea, sviluppato dall’Istituto Italiano di Tecnologia, IIT, nel Dipartimento di Robotics, Brain and Cognitive Sciences, RBCS, e nell’iCub Facility, guidati rispettivamente da due dei “padri” del robot: il Prof. Giulio Sandini e il Prof. Giorgio Metta. Questo formidabile progetto è totalmente open source: l’intera piattaforma robotica, sia per quanto concerne l’hardware sia il software, è rilasciata con licenza pubblica ed è quindi disponibile per chiunque decida di utilizzare e sviluppare ulteriormente questo robot. Kaydon, rappresentata in Italia da Magi, ha preso parte alla realizzazione di iCub grazie alla decisione da parte dei ricercatori dell’IIT di impiegare la serie di cuscinetti a sezione sottile Reali-Slim della nota casa costruttrice statunitense.

leggi tutto

MACCHINE
NUOVI TRAGUARDI
NELLA FRESATURA

Indipendentemente dal settore industriale di utilizzo, la serie di centri di lavorazione ad alta velocità Mikron HSM LP assicura, sulla base di importanti test condotti dalla svizzera GF AgieCharmilles, massima precisione ed esattezza. I modelli HSM 600 LP, 600U LP e 800 LP rappresentano soluzioni ideali per lavorazioni in ambito costruzione di prototipi e stampi e nella produzione completamente automatica in serie di piccoli quantitativi: precisione e qualità superficiale diventano i principali fattori vincenti. Assieme ai modelli HSM 400 LP e 400U LP, e ai recenti HSM 200 LP e 200U LP, la famiglia si distingue per la comprovata tecnologia Mikron HSM LP. E, nella fresatura di stampi da non trascurare tra le ultime innovazioni la nuova HEM 500U.

leggi tutto

UTENSILI
LA GIUSTA CONNESSIONE

Quando si rende necessario acquistare beni strumentali per la lavorazione di materiali speciali, molte imprese dovrebbero ricorrere a un interessante paragone, quello con una bicicletta a dieci rapporti di velocità. Le persone comuni esaminano e acquistano una bicicletta di questo tipo per scopi ricreativi o di esercizio sportivo, ma quando la utilizzano raramente fanno ricorso a più di due o tre dei rapporti disponibili. I ciclisti del Giro d’Italia o del Tour de France, o altri atleti bene allenati, selezionano e utilizzano invece tutti i componenti del loro prodotto – telaio, pedali, cambi, ruote, ecc. – al fine di ottenere le massime performance dal loro mezzo di trasporto, sia quando scalano montagne che quando corrono in pianura. Prove di lavorazione condotte su particolari in titanio confermano i vantaggi dell’“Ultimate Tuned System™” di Kennametal, se utilizzato al meglio: ecco i risultati dei test condotti su una macchina utensile HPX63 di Mitsui Seiki equipaggiata con un mandrino ad elevata coppia con sistema di connessione KM4X™.

leggi tutto

COMPONENTI
TECNOLOGIE INTEGRATE

Da oltre sessantacinque anni, Mondial è tra i maggiori distributori nel settore delle trasmissioni di potenza e propone al mercato italiano importanti prodotti di case internazionali nelle sue linee principali di prodotto: cuscinetti, sistemi lineari, giunti, ruote libere e catene. Essere solo distributori, oggigiorno, però, non basta più, poiché il mondo della produzione industriale evolve in continuazione e richiede di confrontarsi con un fornitore preparato e tecnicamente competente, soprattutto quando si tratta di integrare sistemi diversi in un’unica soluzione. È questa un’esigenza sempre più sentita dai produttori ed è per questo motivo che Mondial è tra i pochi distributori di componenti ad essersi dotata di un ufficio tecnico e di progettazione che, in molti casi, collabora con i progettisti delle aziende clienti. Un filo diretto che consente lo sviluppo di soluzioni di lunga durata, con un buon rapporto costi/benefici e che soddisfano le specifiche richieste dalla loro applicazione. Un esempio della sinergia che Mondial riesce ad esprimere grazie alla propria gamma di prodotti e alla capacità di integrarli in una soluzione è il rotostatore MTM. Esaminiamolo.

leggi tutto

PROGETTAZIONE
UN 3D PIÙ SEMPLICE

Dassault Systèmes, la “3DEXPERIENCE Company”, leader mondiale nel software di progettazione 3D, nonché nelle soluzioni di prototipazione digitale 3D e di gestione del ciclo di vita dei prodotti, ha presentat SolidWorks® 2013, nuova release con strumenti di progettazione migliorati per ottimizzare la collaborazione, accelerare la creazione dei modelli e semplificare il processo di sviluppo dei prodotti. Grazie ad oltre 200 miglioramenti suggeriti dai clienti, tra cui potenti strumenti di progettazione e nuove funzionalità di disegno, simulazione di sottomodelli, stime dei costi, rendering di rete, condivisione più ampia e connettività incrementata, Dassault Systèmes conferma l’impegno verso i clienti SolidWorks volto a valorizzare gli utenti.

leggi tutto

MATERIALI
CHI BEN COMINCIA…

Quando il materiale di partenza è ad alta lavorabilità, ripetibile – con le stesse caratteristiche colata dopo colata – e con meno sovrametallo da asportare, la riduzione dei costi e la maggiore produttività sono davvero a portata di mano. È quanto emerge da un’interessante prova effettuata da Sandvik Italia in collaborazione con un proprio cliente di prestigio, A.V.V. Added Value for Valves. La società, che ha il proprio quartier generale a Grumello del Monte, in provincia di Bergamo, è specializzata nella produzione di sedi per valvole a sfera per il settore Oil & Gas. L’azienda produce seggi da ½” a 42”, in vari materiali: dall’acciai al carbonio all’acciaio inossidabile, duplex e materiali a base di nichel. Gian Matteo Sabeddu, CEO di A.V.V., è sempre attento alle opportunità di miglioramento del processo di produzione. Ed è anche per questo motivo che, insieme, A.V.V. e Sandvik Italia hanno deciso di condurre una prova comparativa che ha fornito risultati sorprendenti.

leggi tutto

PROGETTAZIONE – BEN CABLATI

Il fornitore di soluzioni Eplan Software & Service ha acquisito i diritti di sviluppo e vendita di Harness Expert, il noto software 3D/2D per l’ingegnerizzazione dei gruppi di cablaggio. Il contratto fra lo sviluppatore software Linius Technologies ed Eplan Software & Service è stato firmato il 28 giugno 2012. Questa estensione della propria gamma permetterà ad Eplan di offrire ai clienti un supporto ancor più completo per tutti gli aspetti relativi alla gestione del progetto di cavi. L’acquisto strategico del software Harness Expert offrirà considerevoli opportunità sul mercato internazionale. Eplan potrà affrontare nuovi settore produttivi, incluse l’ingegnerizzazione di apparati, la tecnologia dei veicoli ferroviari e specializzati, l’aviazione, le telecomunicazioni e la tecnologia medicale. Allo stesso tempo, dalla base clienti acquisita, cresce la domanda di implementazione di connessioni 1:1 tramite gruppi di cablaggio, dovuta al costante aumento di unità basate su schede a circuito stampato negli armadi e nei dispositivi di controllo.

leggi tutto

PROGETTAZIONE
L’EVOLUZIONE DEL DESIGN

Lo scorso giugno, PTC ha annunciato la disponibilità di Creo© 2.0, l’ultima release della sua rivoluzionaria generazione di software per la progettazione dei prodotti. Già nel giugno 2011, PTC aveva rimesso in discussione gli standard di settore presentando le prime nove applicazioni della famiglia Creo, concepite, tra l’altro, per consentire ad un numero sempre maggiore di figure professionali di contribuire al flusso di progettazione attraverso una serie di strumenti integrati. Con Creo© 2.0, PTC ha ora introdotto una nuova applicazione incentrata sui ruoli a supporto del design modulare dei prodotti, in grado di offrire alle aziende nuove opportunità di concept design e di determinare un notevole incremento di produttività per le applicazioni Creo esistenti.

leggi tutto

MATERIALI
L’ULTRA SOTTILE

Sulla linea ESP installata da Siemens presso l’Acciaieria Arvedi S.p.A. di Cremona possono essere prodotti nastri a caldo ultra sottili e gradi molto sofisticati, fino a X70, in conformità con gli standard richiesti dall’American Petroleum Institute (API), senza necessità di ulteriori messe a punto. Secondo uno studio condotto dal Centro Sviluppo Materiali (CSM), i nastri prodotti a caldo nell’impianto rispondono pienamente ai requisiti previsti per resistenza a trazione, microstruttura e temperatura di transizione. Il processo ESP inventato da Arvedi può quindi essere utilizzato per applicazioni nel settore Oil & Gas, anche in difficili condizioni climatiche.

leggi tutto

COMPONENTI
CONNESSIONI ELETTRICHE

Weidmüller ha recentemente esteso la sua consolidata famiglia di connettori RockStar® HighPower con il modello per correnti elevate RockStar® HighPower 250 A, equipaggiato con tecnologia di connessione a crimpatura per 250 A e fino a 4.000 V. I nuovi connettori per correnti elevate si basano su un design modulare, uguale a quello della ben nota versione RockStar® HighPower da 550 A. L’uso di moduli da uno a quattro poli fa sì che gli utenti possano ottenere sempre il giusto connettore per soddisfare i loro requisiti applicativi. I contatti di potenza a basso ingombro da 250 A nominali possono essere facilmente assemblati per realizzare una varietà di versioni differenti, a prova di vibrazioni: un connettore con quattro contatti di potenza o con tre contatti di potenza e un contatto PE o con due contatti di potenza o, nella versione più compatta, con un singolo contatto di potenza.

leggi tutto

AZIONAMENTI
AUTOMAZIONE INTELLIGENTE

Il noto costruttore inglese di azionamenti Sprint Electric, rappresentato nel nostro Paese da Alfamotori, ha presentato, durante l’ultima fiera internazionale SPS/IPC/Drives di Norimberga, in Germania, una nuova versione di drive.web, il sistema di controllo distribuito, basato su collegamento Ethernet, pensato per la propria ampia gamma di azionamenti in c.c. Il sistema è stato presentato in fiera attraverso una dimostrazione interattiva con iPad. In pratica, gli ingegneri Sprint Electric hanno controllato un motore in c.c. da quasi 10.000 km di distanza, utilizzando un iPad e verificandone il funzionamento tramite web cam. Grazie a drive.web hanno potuto arrestare, avviare e cambiare velocità e direzione del motore in c.c., osservandone i cambiamenti in tempo reale.

leggi tutto

UTENSILI
FILETTARE FRESANDO

Generalmente, la filettatura è l’ultima operazione che si esegue su un componente sul quale molto valore è stato aggiunto nelle varie fasi di lavorazione. Per questo tipo di applicazioni, Seco, leader mondiale nella produzione di utensili in metallo duro per asportazione di truciolo e attrezzature complementari, ha sviluppato la gamma Threadmaster™ di frese in metallo duro per filettatura. “Le frese Threadmaster™ sono l’ideale per l’esecuzione di filettature ad alta precisione su componenti di elevato valore, che non possono essere scartati o riparati”, afferma Kurt Gustavsson, Responsabile Seco dei prodotti per filettatura. La gamma TM consente di eseguire filettature con tolleranze strette e senza bave e con un funzionamento a elevata affidabilità. Rispetto alle filettature eseguite con un maschio, le filettature eseguite con frese TM rappresentano un processo sicuro che elimina il rischio di rottura dei maschi.

leggi tutto

MATERIALI
POLIMERI PER LE POMPE

In risposta ai requisiti crescenti in tema di affidabilità e prestazioni delle pompe industriali, la società Createc GmbH & Co. KG ha messo a punto una rivoluzionaria serie di materiali compositi: i Creacomp® PT, dedicati proprio al comparto delle pompe (PT- Pump Type). Questi nuovi materiali uniscono il polimero Victrex® Peek con la fibra di carbonio. Tali compositi sono stati utilizzati con successo per produrre alcuni particolari di pompe, in precedenza realizzati in metallo, soggetti a livelli intensi di usura, ottenendo migliore affidabilità a livello di processo, maggiore efficienza energetica e, quindi, un’interessante ottimizzazione economica. Prove condotte dalla Createc GmbH & Co. KG stessa hanno mostrato un miglioramento significativo dal punto di vista dell’efficienza energetica e dell’ottimizzazione dei costi, grazie all’utilizzo di questi materiali compositi.

leggi tutto

Pagina 5 di 6

Sponsor

Mediapartners